Come in ottobre, anche questo mese è stato pieno di nuovi album, su tutti quello di Cam’ron, Rick Ross, Azealia Banks, LOX, Eminem e Wu-Tang Clan (lo considero già un’uscita di novembre). Accanto a questi, di cui si è parlato in post dedicati, ci sono state altre uscite, come quelle di Joe Budden (Some Love Lost), Too $hort (19,999: The Ep), Big K.R.I.T. (Cadillactica), Havoc (13: Reloaded) e Prodigy (“Youg Rollin Stonerz” con Boogz Boogetz).

In realtà, la promozione di questi album è avvenuta più che altro il mese scorso e il post di questo mese si dividerà tra video per uscite del mese scorso e video e canzoni per i prossimi album.

delasoul-chuckd

Chris Webby – Let’s do it again

Il mese scorso non ho esitato a definire “Chemically Imbalanced”, primo album di Chris Webby, uno dei migliori album di debutto sentiti a novembre. L’MC del Connecticut promuove il suo album con il video per “Let’s do it again”, il quarto singolo. Il video non è originalissimo, essendo incentrato su uno di quei party stile cinematografici / americani, ma è carino arrivati a metà (sorpresa!). In più, la canzone si fissa subito in testa, grazie ad un ritornello immediato. Fatevi convincere anche dai nuovi singoli “Dopamine” con Talib Kweli, Grafh, B-Real e Trae Tha Truth e “Stand Up”.

Saigon – Mama thinks I’m crazy

Veniamo a un rapper conscious e troppo sottovalutato. Il rapper di Brooklyn non ci porta un altro brano impegnato ed anche un bel video. La storia è quella di uno spacciatore che diventa un drogato e passa in miseria. Durante il racconto, vediamo la disperazione di una donna, preoccupata per suo figlio. Ah, quasi dimenticavo: tra le altre cose poco scontate di questa canzone c’è un assolo di chitarra finale che dà un tocco ulteriormente originale alla canzone!

Jeezy-  Black Eskimo

Spaziare da un rapper conscious come Saigon ad uno scontato come Jeezy è forse l’azzardo più grande che posso fare, ma – ahimè – mi serve per riportarvi nell’hip-hop attuale. Cercate di dimenticare quella base e quei ritornelli ipnotici del brano precedente per entrare in un brevissimo video, quello di “Black Eskimo”. La canzone, prodotta da Cardo e Johnny Juliano, è tratta dalla versione deluxe dell’album “Seen it all” e ci mostra Snowman con una pelliccia e i gioielli su un trono mentre conta i soldi. Di nuovo, so che può essere difficile andare avanti dopo Saigon, ma vi chiedo questo grande sforzo. anche in preparazione del prossimo video.

Twista ft. Tech N9ne – Crisis


It’s a crisis and a murder whenever you see both of us in the booth” canta Twista nel ritornello. E davvero lo è! Due flow velocissimi e uno degli artisti più pazzi della storia dell’hip-hop (dopo di te ODB!), cioè Tech N9ne. Per capire le ragioni vi basta ascoltare l’inizio del suo verso: il 99% delle sue parole inizia con la lettera “M”. E non sono neanche parole messe lì a caso! D’altronde, non sono neanche un caso i quasi 25 anni di carriera del rapper di Kansas City.

The LOX feat Tyler Woods – Horror

Torniamo nella culla dell’hip-hop, New York. Gli LOX hanno rilasciato il video per “Horror”, brano contenuto nell’EP, “The Trinity: 2nd Sermon”. Accanto a loro c’è Tyler Woods, cantante, produttore e lyricist, che ha dato una grossa mano per questa trilogia del gruppo newyorkese. Per Sheek Louch, Jadakiss e Styles P non servono altre presentazioni, e loro stessi nella canzone si presentano come il “bang” che manca alle strade.

Havoc feat. Vado – Best Of The Best (Remix) 

Havoc ha rilasciato questo mese “13: Reloaded”, una re-release del suo album “13”. Capisco che questo mese può essere stato intenso di uscite, ma consiglio di ascoltare anche quest’album. Lo stesso produttore  e rapper ha voluto promuovere ulteriormente l’album pubblicando il remix della traccia di apertura “Best of the Best”. Accanto a lui un rapper sottovalutato come Vado. Forse questa è l’occasione giusta per riscoprire entrambi i rapper!

Tink – Tell The Children

Tink è la nuova protégé di Timbaland e ultimamente sta rilasciando del materiale per farsi conoscere. Questo brano è stato pubblicato in seguito alla decisione del gran giurì di non accusare il poliziotto che ha ucciso Mike Brown. Nella canzone, la cantante immagina di avere un fratello che è uscito di casa la sera. Purtroppo, quando la sera suoneranno alla porta, non è il agazzino, ma la polizia che annuncia di “non aver fatto altro che il proprio lavoro”.

Termanology feat. Michael Christmas & Astro – I’m Good 

Terms rilascerà il 9 dicembre il suo quarto album da solista “Shut Up and Rap”. Anch’egli rientra nella lista dei produttori sottovalutati, anche se l’anno scorso vidi un certo interesse attorno a lui per l’album “G.O.Y.A.”. Sperando che il suo pubblico italiano non l’abbia dimenticato, oggi lo sentiamo in “I’m Good”, che sampla la hit “Good Life” di Kanye West. Come sempre, in base alle vostre preferenze, lo potremo successivamente “promuovere” con un post dedicato.

Boosie Badazz – Life that I dreamed of


Dopo tre anni in prigione, Lil Boosie, ora Boosie Badazz, è pronto a tornare nell’hip-hop e ci ha dato già qualche buon brano. Questo è il video per un brano contenuto nel nuovo mixtape “Life After Deathrow”, in attesa del nuovo album “Touchdown 2 Cause Hell”, in uscita a febbraio 2015.

De La Soul ft. Chuck D – The People 

Chiudiamo in grande, con un forte ritorno al Golden age Hip-Hop. I De La Soul pubblicheranno l’anno prossimo un nuovo album e questo è un bellissimo antipasto che hanno preparato con Chucky D dei Public Enemy. Il brano era previsto già da marzo scorso e, dicono loro, avevano preparato la release di questo brano già per il Black Friday. Solo la coincidenza ha voluto che il testo fosse in linea con le proteste anti-razzismo che si stanno avendo in questi giorni negli Stati Uniti. I quattro artisti sottolineano le situazioni di grave svantaggio che i neri devono vivere. E’ un tuffo nel passato sia perchè i De La Soul e Chuck D e i Public Enemy hanno scritto la storia degli anni d’oro dell’hip-hop e sia perchè, solitamente, testi così emergono solo nei periodi in cui qualcosa accade, come in questi giorni. Le eccezioni, naturalmente ci sono e adesso ne abbiamo ascoltato una grandissima!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here