Dalle stalle alle stelle: la storia del cinema è ricca di film che raccontano di un’ascesa tanto improvvisa quanto casuale di personaggi in realtà nati e cresciuti nella povertà. Del resto la storia di Cenerentola ha sempre affascinato, anche nelle sue riletture più moderne o drammatiche. La gente ama le storie di rivalsa, di rivincita sociale, di ottimismo verso il futuro. Ciò che si sa meno, invece molte star del musicbiz hanno vissuto davvero un’inaspettata ascesa, proprio come la principessa nata dall’immaginazione dei fratelli Grimm.

Dopo avervi presentato 10 cantanti già ricchi prima di raggiungere la fama, scopriamo insieme 10 volti noti del mondo della musica che, prima di diventare famosi, non se la passavano proprio alla grande, almeno dal punto di vista economico.

1) Mariah Carey

Screen-Shot-2015-06-26-at-5.16.04-PM_0

Mariah Carey è cresciuta in uno dei quartieri meno abbienti di Long Island. A differenza della vita stra lussuosa che sta offrendo ai suoi due gemellini, avuti dalla relazione con il suo ex marito Nick Cannon, lei non aveva nemmeno un giocattolo e doveva accontentarsi di giocare per strada con quello che trovava. Proprio per questa situazione, è stata costretta ad accettare i lavori più umili (ed umilianti) per mantenersi dopo essersi trasferita a New York con un portafoglio praticamente vuoto. Ora è uno dei più grandi nomi della musica, con oltre 500 milioni di dollari a suo nome.

2) Celine Dion

celine-dion-crying-husband-feeding-tube-cancer-ftr

La cantante famosa in tutto il mondo per aver venduto quasi 200 milioni di copie tra album è singoli, è nata in una grande e povera famiglia franco-canadese, costituita da ben 14 fratelli, di cui lei è la più giovane. Dopo un exploit dovuto alla vittoria dell’Eurovision Song Contest nel 1988, ha accumulato più di 400 milioni di dollari a suo nome ed è considerata una delle migliori interpreti di tutti i tempi.

3) Jennifer Lopez

02_19000846_08915e_2750264a

In un articolo dedicato alla cantante e attrice di origini portoricane Jennifer Lopez pubblicato da W Magazine si racconta degli inizi di carriera della bellissima artista. Quando aveva appena 18 anni, JLo aveva già scelto la sua strada: voleva diventare una ballerina. La madre, invece, non era per niente d’accordo e avrebbe voluto che la sua piccola studiasse al college. Dati i contrasti, Jennifer scappò di casa e per diverso tempo, non avendo un tetto, dormì su un divano della sala prove dove si allenava quotidianamente

Ero praticamente una senzatetto. Ma con mia madre ero stata chiara: “È questo ciò che voglio fare”.

Fu proprio spronata dalle parole della madre che spiccò il volo nel mondo dello spettacolo. Forbes ha stimato il patrimonio della Lopez in circa 28,5 milioni di dollari nel 2014.

4) Nicki Minaj

nicki-minaj-crying

La rapper si è trasferita da Port Of Spain, nello stato di Trinidad e Tobago, al quartiere di Queens, a New York, negli States, alla tenera età di 5 anni. Ecco quanto la stessa cantante ha dichiarato alla rivista Rolling Stone nel 2010:

Quando sono arrivata in America, sono andata in camera mia e mi sono inginocchiata ai piedi del mio letto pregando che Dio mi rendesse ricca in modo da potermi occupare di mia madre.

A quanto pare le sue preghiere sono state esaudite visto che ora vanta di un patrimonio di oltre 15 milioni di dollari. Nicki Minaj ha avuto un’infanzia difficile, i suoi genitori litigavano sempre, e suo padre, dipendente dal crack, arrivò ad appiccare il fuoco all’abitazione presso la quale viveva la famiglia. Si parla addirittura di un abuso sessuale nei confronti di Nicki da parte del genitore, che si sarebbe concluso con una gravidanza e conseguente aborto.

5) Chris Brown

hot-chris-brown-chris-brown-763419_614_400

Prima di raggiungere la fama mondiale fin dal suo primissimo singolo, Chris Brown viveva a Tappahannock, un paesino rurale della contea di Essex in Virginia, di circa duemila abitanti. Suo padre aveva deciso di non farsi carico delle sue responsabilità, e così lasciò ad occuparsi del figlio solo la madre di Chris, Joyce Hawkins, che aveva un impiego presso una scuola materna del paesino. La donna faceva altri due lavori per cercare di sopperire alle esigenze del suo bambino.

Chris era un ragazzino sveglio, andava bene a scuola, ma era costretto ad usare i vestiti smessi dei suoi cugini, incluse le scarpe, ormai consumate. Joyce si legò sentimentalmente ad un uomo con il vizio dell’alcol e che picchiava spesso sia la donna che il piccolo Chris. Questi episodi di violenza domestica probabilmente segneranno la personalità di CB, generando difficoltà nella gestione della rabbia. “Quando ero piccolo mi facevo pipì a letto fino a 10 anni” ha raccontato Chris “Avevo paura ad uscire dalla stanza per andare in bagno perchè mi avrebbe picchiato“. All’ennesimo episodio di percosse, Chris a 13 anni promise che avrebbe ucciso l’uomo con la mazza da baseball se avesse toccato un’altra volta la madre. Un giorno, Chris assistette ad un tentativo di suicidio da parte del patrigno, che provò a spararsi in testa, ma il proiettile mancò il cervello rendendolo cieco, e questa sua menomazione lo rese ancora più violento. Molte notti Chris e la mamma, quando l’uomo era molto ubriaco, erano costretti a fuggire di casa e chiedere alloggio in una casa famiglia.

Il cantante fu scoperto per caso da un produttore in cerca di talenti diretto a Los Angeles, quando questi si fermò per fare rifornimento presso il distributore di benzina ove il piccolo Chris lavorava per cominciare a dare una mano con il bilancio familiare.

CONTINUA A PAGINA 2

  • Rei

    Per la Lopez c’è da specificare che quei 28,5 mln sono i soldi guadagnati solo nel 2014, il suo patrimonio reale è molto più alto…

  • Miky

    Riguardo Madonna.. ho altre chicche sui suoi inizi .. ;)
    – i fratelli erano 8, 6 naturali e 2 avuti dal padre con la seconda moglie (la madre di Madonna morì quando lei aveva solo 6 anni e si chiamava Madonna come lei!!!) e lei si ricorda che spesso doveva fare da baby sitter, donna di casa e madre per tutti mentre i fratelli maschi erano molto più liberi. Questo la spinse a diventare una ribelle femminista.
    – nel quartiere di Rochester Hills dove viveva da ragazzina era una freak perchè era un quartiere povero di immigrati afroamericani che all’inizio non la accettavano e talvolta la malmenavano, ma poi riuscì ad inserirsi nel gruppo e da qui nacque il suo amore per la cultura black e la musica motown.
    . Il suo primo insegnante di danza nei primi anni 70 era gay e fu lui a spingerla a intraprendere la strada come artista a NY e a darle fiducia in sè stessa. Fu anche il primo a portarla in una discoteca gay friendly dove paradossalmente non si sentì più una “diversa” ma anzi veniva guardata con ammirazione perchè era particolare e questo la fece sentire finalemente a suo agio per la prima volta con se stessa. L’insegnante morì poi di AIDS alla negli 80. Da qui nacque il suo amore per la cultura gay e tutte le sue battaglie per raccogliere fondi e informare il mondo sull’HIV, diventando la prima artista mainstream ad esporsi per la causa gay quando era considerato un suicidio farlo.
    – a New York nel suo appartamente c’erano milioni di scarafaggi e il fratello Christofer quando la raggiunse li per vivere, diventando all’inizio uno dei suoi ballerini, rimase disgustato una notte quando si accorse mentre andava in bagno che il pavimento si “muoveva”.
    – alcuni giorni quando era particolarmente al verde, lei e la sua band andavano a rovistare nei bidoni dell’immondizia fuori dai fast food e cercavano patatine fritte intonse gettate via da qualcuno o panini lasciati a metà
    – nei primi appartamenti dove abitò a NY non c’era nemmeno il riscaldamento e per dormire si vestiva a strati… :-s

  • Fighter

    non me lo aspettavo da mariah :(

  • bionic_littllemonster

    Madonna famosa grazie al suo carisma??Me lo aspettavo in lei vedo il mio ideale di ribelle,indipendenza e intelligenza,è sempre stata molto importante,Justin Bieber non me lo aspettavo,forse chi nasce povero e poi diventa ricco si comporta in maniera strana (come Mariah Carey),comunque COSA??Jay Z ha sparato al fratello ed ha accoltellato un uomo?Davvero???non ci posso credere…

  • Miky

    Ok, avete rimosso il mio primo commento perchè era un po’ polemico.. però lasciate almeno questo, insieme all’invito a fare una recensione vera e propria:
    Mariah Carey è una delle più importanti interpreti R&B della storia e ha appena
    cantato nel nostro paese dopo un’assenza di ben 13 ANNI!
    Il concerto a Milano è stato davvero sensazionale, io c’ero e posso confermare che nonostante non abbia più la potenza di un tempo ha sopperito con la tecnica e l’esperienza (il range vocale comunque ce l’ha ancora tutto, le whistle notes poi le ha
    fatte ancora e dal vivo sono semplicemente da pelle d’oca!!!). Non per niente è sempre imitata e osannata da tutte le giovani emergenti che si cimentano con quel genere anche adesso, nonostante il suo stile e soprattutto i suoi successi siano davvero unici, inimitabili e veramente su un altro livello!

    • Davidernbjunk

      Se vuoi puoi inviarci una tua recensione, purtroppo nessuno di noi ha potuto esserci!

      • Miky

        Grazie ma non ho tempo di scrivere un articolo dettagliato e non mi ritengo nemmeno all’altezza. Però la mia recensione sintetizzata è questa: ha spaziato molto fra i generi, da un inizio più upbeat (un paio di pezzi li ha cantati nella versione del mix house originale degli anni 90), al momento hip-hop con un medley favoloso di quasi tutte le sue hit più famose sia nelle versioni originali che remix con i vari featuring illustri che apparivano anche nel backdrop video (Missy Elliott, Ol’Dirty Bastard, Jay Z, Da Brat, Busta Rhymes), poi c’è stato il momento duetti sia con Tray Lorenz di persona (ha cantato benissimo le parti di Luther Vandross, Boyz II Man e Michael Jackson), che virtuali (da pelle d’oca When you believe con Whitney Houston che appariva nel video originale). Nella parte finale dello show ha cantato nel tripudio generale una dopo l’altra 3 delle sue power-ballads più famose (Hero, We belong together e Without you) per poi concludere lo show accennando a Butterfly come di consueto fa da circa 16 anni. La voce anche se non è più quella sciolta e cristallina degli anni 90 e a volte il pre-rec la aiutava nei punti più difficili, posso assicurare che ce l’ha ancora e che chi l’ha data per spacciata si sbaglia di grosso. La sua tecnica, il range e le whistle notes (che dal vivo sono veramente da brivido) ci sono sempre, senza contare che pur avendo solo appena accenato qualche passo di danza, senza chissà quali scenografie o effetti speciali e con solo 4 ballerini, ha tenuto in piedi uno spettacolo da navigata performer senza mai annoiae un istante. Una grande artista, una vera stella che ha fatto la storia e che ancora merita successo e rispetto.

  • KEVIN

    vermanete jlo ha un patrimonio assurdo

    • Togay90

      in questo articolo si parla del periodo pre successo di questi cantanti… leggi tutto l’articolo -.-

      • Rei

        Penso si riferisca al fatto che c’è scritto che adesso ha un patrimonio di 28,5 milioni di dollari, che sono “solo” i soldi guadagnati nel 2014…
        Il suo patrimonio invece è molto più consistente.

  • Carlo13

    Stupiscono tanto le loro storie… Poi però ci si lamenta del comportamento squilibrato delle star (come nicki) ma con quello che hanno passato non si può pretendere tanto

  • Olux

    Fa ridere pensare che ora questi hanno più soldi di quelli nati in famiglie ricche

    • Olux

      Mariah 500 milioni, Celine 400, Madonna sarà sugli 800, JLo non lo so ma penso ne abbia tanti, ecc

  • Liuk

    Avrei aggiunto anche Rihanna con la sua storia d’infanzia ma vabbeh..

  • Miky

    Scusate ma fra tutto quello che potevate dire su Mariah Carey in questo periodo, proprio di ste cavolate parlate? Siete pure un sito che si chiama R&Bjunk…e di una delle più importanti interpreti R&B della storia e che ha appena cantato nel nostro paese dopo un’assenza di 13 ANNI, nemmeno un cenno o una minima recensione??? 0_0
    Il concerto a Milano è stato davvero sensazionale, io c’ero e posso confermare che nonostante non abbia più la potenza di un tempo ha sopperito con la tecnica e l’esperienza (il range vocale comunque ce l’ha ancora tutto e le whistle notes poi le ha fatte ancora e dal vivo sono semplicemente da pelle d’oca!!!). Non per niente è sempre imitata e osannata da tutte le giovani emergenti che si cimentano con quel genere anche adesso, nonostante il suo stile e soprattutto i suoi successi siano davvero unici, inimitabili e veramente su un altro livello!

    • Umberto Olivo

      se ci fossimo andati l’avremmo fatta volentieri. Non essendoci andati non possiamo recensire il nulla :) abbiamo dedicato molti articoli recentemente alle performance estrapolate da questo tour e dalla residency, ma una recensione di un concerto a cui nessuno di noi ha avuto l’opportunità di andare non mi sembra il caso di farla. Stesse, identiche polemiche sono state fatte quando è venuta madonna, ed ora come allora nessuno degli attuali componenti della redazione ha presenziato al concerto di mariah e dunque non possiamo fare la recensione, se in futuro entrerà a far parte del blog qualcuno che c’è stato recupereremo, come abbiamo fatto con madonna. Amen.

  • andreacampana

    La maggior parte di loro si nota ancora che sn persone umili a eccezione di qualcuno