AGGIORNAMENTO: In occasione della giornata mondiale contro l’omofobia, vorrei ripubblicare questo articolo incentrato su tale argomento. Che tutti possano riflettere su come ogni tipo di discriminazione sia sbagliata.

Domani sarà San Valentino. Giornata dedicata universalmente agli innamorati, si tratta di un momento in cui tutte le coppie festeggiano in piena intimità il loro amore, dimenticandosi di tutti i problemi esterni e concentrandosi esclusivamente al loro sentimento. Nel periodo immediatamente precedente a questa giornata, vorrei parlarvi di un tipo d’amore diverso da quello classico, da quello vissuto tra un uomo ed una donna: l’amore omosessuale. Definito dal filosofo greco Platone “Il tipo d’amore più sincero in assoluto, l’unico non devoluto soltanto alla riproduzione”, col passare dei secoli esso è stato tuttavia preso di mira e discriminato da molti, il che ha portato alla piaga sociale dell’omofobia. Da 10 anni a questa parte, la lotta contro omofobia ha iniziato a farsi protagonista di molte canzoni e video musicali, mostrando come il mondo della musica si sia finalmente accorto dell’assurdità di questo sentimento d’odio. In questo articolo vorrei parlarvi di alcuni video che, indipendentemente dall’argomento della canzone, hanno messo in evidenza come non ci sia niente di male ad amare persone del tuo stesso sesso.enhanced-26659-1411131304-12 t.A.T.u. – All The Things She Said Iniziamo da quello che ai tempi fu un vero caso mediatico, quello delle t.A.T.u. Primo duo russo ad ottenere successo a livello globale, le ragazze a livello d’immagine furono una vera e propria scommessa vincente, grazie proprio al ruolo di coppia lesbica che interpretavano. Nonostante entrambe abbiano a più riprese confermato che ciò fosse solo un’immagine commerciale, all’epoca le due diventarono un simbolo, una delle più grandi icone gay che la storia della musica abbia mai prodotto, e questo anche grazie al loro singolo di debutto per il mercato internazionale, il loro più grande capolavoro “All The Things She Said”. Con un testo completamente incentrato sulla storia di una coppia lesbo rifiutata dai genitori di entrambe, nel video potevamo osservare Julia e Lena scambiarsi baci ed effusioni in una sorta di lager mentre una folla le osserva e giudica. Alla fine scopriamo che in realtà è proprio la folla ad essere rinchiusa, segno di come le uniche persone davvero libere siano quelle che possono esprimere se stesse amando, mentre chi giudica gli altri sia in realtà prigioniero dei propri pregiudizi. Tra metafore e concetti sbattuti direttamente in faccia, questo video non può non colpire ed emozionare chiunque possegga un briciolo di spessore emotivo, indipendentemente dal suo orientamento sessuale, e sono certo che abbia aiutato un’intera generazione di ragazzi a non sentirsi diversi all’interno di questa società.
[jwplayer mediaid=”180603″]

Christina Aguilera – Beautiful

Oltre a queste due ragazze, in quegli anni anche una star già affermata da qualche anno rilasciò un singolo ed un video destinati a tutti coloro che subiscono discriminazioni per qualunque motivo. Sto parlando di Christina Aguilera, la quale nel novembre del 2002 rilasciò una delle sue perle più brillanti: la superlativa “Beautiful”. Inno motivazionale che incoraggia tutti a sentirsi belli anche se la società non li fa sentire tali, a questa splendida power ballad composta da Linda Perry fu abbinato un video in cui vengono mostrate varie storie, tutte incentrate su persone che per qualche motivo vengono trattate male ed escluse dalle masse. Tra questi personaggi troviamo anche una coppia gay ed un uomo che si traveste da donna davanti ad uno specchio, deciso a mostrarsi fuori così come si sente dentro. Tutto questo, unito alla narrazione di una Christina molto più matura che in precedenza, faceva capire come non ci fosse nulla di sbagliato a seguire il proprio cuore ed i propri istinti, né se questi ti portano verso persone di sesso diverso, né se lo fanno verso persone dello stesso sesso. Lasciamoci trasportare da uno dei brani pop più belli degni anni 2000 e dal suo video, un piccolo capolavoro davvero capace di far sentire meglio tutti coloro che vengono discriminati da masse di decelebrati senza che abbiano fatto nulla per meritarlo.

[jwplayer mediaid=”180614″]

Kiesza – Giant in my Heart

Ma ora facciamo un bel salto in avanti nel tempo di ben 12 anni. Lo scorso anno, tra le innumerevoli nuove popstar che hanno cavalcato i palchi di mezzo mondo, una delle più interessanti è stata la canadese Kiesza. Cantante, ballerina e musicista di straordinario talento, in quasi tutti i suoi video lei cerca di mettere in evidenza il suo talento scenico, ma vi sono tuttavia delle eccezioni. Con il suo secondo singolo mainstream “Giant in My Heart” questa ragazza ha voluto creare un video decisamente diverso dagli altri che abbiamo potuto ammirare finora nella sua videografia. La clip è infatti incentrata sulla storia di un uomo che vive nella più totale tristezza a causa di una particolare situazione sociale, lavorativa ed economica. L’apparenza spesso inganna, e presto scopriamo che quest’uomo vive anche una seconda vita in cui è felice. In questa vita lui può esprimere tutto se stesso, indossando gli abiti che davvero vede bene addosso, ma soprattutto può divertirsi come e con chi vuole senza porsi alcun freno. Alla fine, l’uomo si stanca di questa sua duplice esistenza e decide così di andare avanti per la sua vera strada, sconfiggendo la paura di mostrarsi per quello che è e non dando più alcun peso alle parole della gente. Una storia bellissima che si spera possa spronare in molti a smettere di nascondersi.
[jwplayer mediaid=”180604″]

Demi Lovato – Really Don’t Care

A volte, anche una canzone originariamente scritta per altri motivi può diventare un inno contro le discriminazioni se utilizzata nel modo giusto dalla sua interprete. E’ stato il caso di un altro singolo rilasciato nel bel mezzo del 2014 da un’altra cantante molto giovane, anche se dotata di una carriera che va avanti già dalla bellezza di 7 anni: Demi Lovato. In quest’estate, l’interprete è stata ospite durante il “L.A. Pride Parade”, motivo per il quale ha ben pensato di coinvolgere tutti i presenti in un visual apertamente schierato a favore della comunità LGBT, non solo per la presenza di drag queen e moltissimi ragazzi omosessuali, ma anche grazie alla frase che apre il video “Jesus loves everyone”. Di sicuro non si tratta di uno dei video più belli nella carriera della Lovato, ma nonostante il concept non sia stato sviluppato nel migliore dei modi, il messaggio è forte e mette sotto gli occhi di tutti come non ci sia assolutamente alcuna ragione per impedire a delle persone di esprimere la loro vera natura. In questo contesto anche la canzone, che in origine parla del risollevarsi da una relazione finita male, si trasforma in un inno che spinge a fregarsene delle discriminazioni ricevute ed a vivere la propria vita come si vuole. Davvero una bella mossa per la Lovato, che in questo modo si è confermata come una ragazza intenzionata a comunicare qualcosa di importante attraverso la sua musica.

[jwplayer mediaid=”180613″]

Hozier – Take Me to Church

Se finora questi video hanno mostrato fino ad un certo punto la crudeltà che può scaturire dall’omofobia e dalle discriminazioni in generale, la clip su cui ci soffermiamo mostra con maggiore crudezza ciò che degli esseri umani possono arrivare a fare sulla base di idee becere ed ignoranti prive di qualunque fondamento. Il video in questione è quello di “Take Me to Church“, la hit che ha portato al successo il cantante irlandese Hozier a circa un anno dalla sua pubblicazione. La storia è quella che spesso accade a moltissime persone che si ritrovano oppresse da gruppi di presunti giustizieri che impediscono loro di vivere la loro vita com’è giusto che sia, e questo solo perché incapaci di capire che non tutti siamo fatti alla stessa maniera. Davanti alla brutalità di una storia assolutamente realistica non possiamo che indignarci e commuoverci pensando a coloro che sono davvero morti a causa di bestie come quelli che osserviamo nel video, il tutto senza alcuna colpa reale. Si tratta di un qualcosa di inaccettabile ma che purtroppo continua ad andare avanti da secoli, e che mai finirà finché continueranno ad esistere pregiudizi ed ignoranza.

[jwplayer mediaid=”180612”]

Madonna – Girl Gone Wild

Dopo aver esaminato un video basato prettamente sulla questione sociale, cambiamo completamente ambito passando a qualcosa riguardante prettamente la sfera sessuale, un aspetto molto importante nella vita di ogni persona, e dunque anche in quella di un omosessuale. A parlare di questa tematica in uno dei suoi video più recenti è stata una delle più grandi pioniere della difesa dei diritti gay, una delle poche che ha pensato a tematiche del genere anche quando non andava di moda farlo. Sto ovviamente parlando di Madonna e la canzone in questione è “Girl Gone Wild”. Nella clip troviamo insieme a Madge i Kazaky, boyband di cantanti e ballerini dichiaratamente gay che in questo video ballano in abiti molto succinti e con calzature femminili, il tutto simulando continuamente sesso, autoerotismo ed effusioni di ogni genere. Provocazione inattesa e d’effetto, questo video serviva appunto a lasciare un segno nelle masse e, nonostante lo scarso successo della canzone, direi proprio che c’è riuscito. [jwplayer mediaid=”180605″]

Macklemore & Ryan Lewis feat Mary Lambert – Same Love

Tra i fenomeni più potenti che sono esplosi nelle classifiche negli ultimi anni non possiamo non citare Macllemore & Ryan Lewis. Il duo hip hop, una volta conquistato il successo, ha deciso di lanciarsi in questa tematica con una delle canzoni migliori: “Same Love”. Interpretato assieme alla cantante dichiaratamente lesbica Mary Lambert, il brano parla della storia di un ragazzo che, dopo aver tentato in tutti i modi di autoconvincersi della sua eterosessualità, arrivato ad un certo punto, riesce finalmente ad accettare appieno la sua natura, trovando così finalmente il modo di essere felice. Per un brano incentrato su una storia così ben delineata non poteva essere creato un video che riprendesse precisamente il significato del testo, e così nella clip possiamo osservare proprio la storia di questo ragazzo che dopo essersi accettato per quello che è riesce a trovare l’amore ed a vivere quella vita fantastica che tutti vorremmo. La clip da un messaggio molto forte e spinge tutti i cosiddetti “omosessuali repressi” a smetterla di recitare una parte ed iniziare a dare alla propria vita le sfumature che essa deve avere, perché non c’è assolutamente nulla di male nell’assecondare la propria natura.

[jwplayer mediaid=”180611″]

Kelly Clarkson – Heartbeat Song

Ma ora torniamo ad uno dei video più recenti nell’universo del pop internazionale. Tra i come back di quest’anno c’è quello di Kelly Clarkson, la quale è tornata più pop che mai con l’orecchiabile “Heartbeat Song”. Canzone perfetta per San valentino, nel video l’interprete fa da narratrice a numerosissime storie d’amore, storie che nascono con la fine di una precedente relazione e si sviluppano a partire da un incontro fortuito, che porterà poi in ogni caso ad un matrimonio. Tra le varie coppie, in particolare non può non cadere l’attenzione su una coppia gay, la quale viene messa allo stesso identico livello di tutte le altre, il tutto per mostrare come ogni singola tipologia di discriminazione nei confronti delle minoranze sessuali sia assolutamente infondata. Il mondo gay, a mio avviso, ha bisogno proprio di questo: di gente che sottolinei come essere attratti dallo stesso sesso non sia roba dell’altro mondo, ma una quotidianità che riguarda moltissime persone, e quindi perché stupirsi?

[jwplayer mediaid=”180610″]

Sam Smith – Lay Me Down

Sempre tra i video più recenti in assoluto troviamo una clip in cui una tematica sfiorata anche dal video di Kelly trova un trattamento decisamente più ampio. Ad occuparsene è stato proprio un artista dichiaratamente omosessuale quale Sam Smith, che con il suo ultimo video “Lay Me Down” ha deciso di unire la sua vita privata all’arte così da poter sensibilizzare il suo pubblico. Nella clip il cantate si trova all’interno del funerale di quella che sembra essere una persona molto legata a lui ed alla quale lui rivolge un ultimo saluto, il tutto vivendo questo momento con addosso un dolore infinito e distruttivo ripensando ai momenti di felicità vissuti con questa persona. Presto scopriamo che il defunto altri non è che il compagno di vita del cantante, al quale egli ripensa ripercorrendo uno dei giorni più felici vissuti da loro due come coppia: quello del loro matrimonio, avvenuto all’interno di quella stessa chiesa e celebrato assieme ad una folla totalmente priva di pregiudizio e pronta ad inchinarsi dinanzi all’amore. In un periodo molto caldo anche qui in Italia per via delle polemiche riguardanti i matrimoni gay e se sia giusto o meno celebrarli quantomeno civilmente, questo video dimostra come l’elemento necessario per giustificare un matrimonio sia soltanto uno: l’amore.

[jwplayer mediaid=”180609″]

Avril Lavigne – Rock’n’Roll

Per concludere questo post ho scelto di proporvi un video che apparentemente non ha assolutamente nulla a che fare con questa questione sociale, ma che invece secondo me in una sua scena raggiunge l’obbiettivo che tutti i difensori dei diritti gay si prefiggono da sempre: quello della normalità dell’essere gay. L’artista che prendo in questione è Avril Lavigne e il video è, anche in questo caso, uno dei migliori rilasciati nella sua discografia: quello girato per “Rock’n’Roll”. Il video parla della lotta di Avril e alcuni suoi amici con una creatura aliena che vuole conquistare la terra, il tutto letto in chiave comica e fumettistica. Nel bel mezzo della narrazione, in una scena siamo tutti sorpresi dall’osservare la Lavigne scambiare un bacio molto intenso con l’attrice Danica McKellar, il tutto fatto si per fare scalpore, ma anche inserito nella più totale normalità, in maniera tale da far capire come non ci sia nulla di male nello scambiare effusioni con persone del proprio stesso sesso. A mio avviso, inserire l’omosessualità come un fattore assolutamente normale, privo di connotati straordinari, all’interno di opere come questa è l’aiuto più grande che si possa dare alla comunità LGBT, e c’è bisogno che lo si faccia sempre più stesso perché il concetto di “normalità dell’essere gay” entri più facilmente nelle menti dell’opinione pubblica.

[jwplayer mediaid=”180608″]

A questo punto, sono assolutamente curioso di sapere cosa pensate voi di questa tematica. Come sempre, potete indicare altri video dell’argomento analogo attraverso i commenti, e siamo sicuro che ce ne saranno tantissimi altri…

453 Commenti

  1. Sono aperte le votazioni per la classifica settimanale degli utenti di Rnbjunk; bisogna stilare una top 10 di singoli (stranieri, italiani, ufficiali e/o promozionali) non pubblicati più di 5 mesi fa; la classifica può contenere massimo 2 per canzoni per artista; l’email a cui mandare i voti è sempre [email protected]; le votazioni sono aperte fino a domenica ore 00.00.

      • Concordo secondo me il secondo (nek) poteva vincere…✌✌ Nina non meritava la 9 e Annalisa sul podio…

      • Ma tra l’altro podio squilibrato, Il Volo ha stravinto nel televoto, ma stroncato dalla stampa, Malika 11% televoto è strapompato dalla stampa.

      • Almeno ora l’Italia ha qualche chance in più rispetto agli scorsi anni di trionfare all’Eurovision Song Contest.

      • Questo è vero… c’è li vedo bene all’eurovision l’importante è che cantano in inglese altrimenti nessuno ci capisce nulla e facciamo peggio di quando c’è stata Emma LOLOL

      • Sicuramente faranno più di Emma, ma io non ce lo vedo, sono uno di quelli che pensa che la loro musica sia vecchia per l’ Eurovision, una che avrebbe fatto sfracelli sarebbe stata Annalisa, ha vinto un sacco di premi a livello europeo.

      • Hahahah LOL Vabbe dai a me non piacciono molto però son bravi XD comunque come detto sotto all’ eurovision c’è li vedo bene, ma a Sanremo meritavano altri XP

      • OT: ma tu sai mtv come si basa con le classifiche XD vedere meghan che supera Taylor e ed mi ha fatto ridere da matti (per la poca credibilità della classifica) XD

      • Quella europea (euro top chart)… Ed era 10 o 9 la Swift 7 e meghan 5 con lips are moving (che in Europa non sta facendo quasi nulla)…c’è LOLOL

      • Ah ok, stavo guardando anche io però sinceramente mi pareva fosse “shuffle” (ossia casuali diciamo). Comunque si basano su questa e la rispettano di solito:
        classifiche.***mtv.***it/classifica/euro-top-20

        Solo che se non ricordo male (una volta guardavo mtv, ormai poco niente) fanno quella della settimana scorsa, mentre nel sito vedi la “nuova” che trasmetteranno settimana prossima. Ribadisco, non so se facciano ancora come una volta. :)

      • Non ne ho idea LOL il sabato non la fanno shuffle (durante la settimana si), ma saltano solo qualche posizione ma la top 10 la fanno vedere completa… a dimenticavo la ciliegina sulla torta (L.A LOVE di fergi 4 o 3 LOL)..boh io non ci vedo un filo logico a sta classifica…

      • Beh guarda che forse era un’altra classifica LOL
        Perché tipo anche su MTVHits fanno diverse classifiche che non hanno un gran filo logico, ciò fatte per proporre ciò che vogliono loro, tipo “Hot This Week” o robe simili haha

      • Haha secondo me si sono sbagliati XD boh perché l.a love non appare da nessuna parte e blank space l’hanno fatta n 7 boh hahahah comunque la classifica era quella perché ho fatto la foto alla 1 posizione (perché una ma amica va pazza per mars) e è quella hahahah XD

      • Ma non è che se uno ha la voce da tenore è bravo, così si nasce.
        Può essere bravissimo anche uno meno dotato, tipo una Annalisa.
        So che non vorrai, ma ti prego ascolta il suo cd, è molto internazionale.

      • Ora lo ascolto un po’. Comunque come sono raccomandati loro lo è anche un’Annalisa uscita da Amici eh, fidati. E poi a Sanremo probabilmente era anche più avvantaggiata una come lei, però alla fin fine vota la gente da casa ed il pubblico non è certo quello di Amici.

      • Io ormai ritengo che i talent siano l’unico modo per emergere in Italia, quindi si cadrà sempre in raccomandazioni. Lei però è una di quelle uscite da talent un po’ tagliata fuori, ma per fortuna si sta sempre più facendo notare, che è molto meglio di scomparire dopo 2 anni. Poi cosa vuoi che ti dica, per me è l’unica artista italiana valida.

      • Si è meglio, così, comunque al tempo quando uscì ricordo che piaceva anche a me. Ma da qua a parlare di unica artista in italia mi sembra proprio esagerato, comunque il cd è carino anche se le prime canzoni sono tutte molto simili.

      • Boh, non ascolto musica italiana ma mi verrebbe da dire Mario Biondi, Mina, Raphael Gualazzi, Noemi, Mannoia, Cremonini, Eugenio Finardi, Oxa, De Gregori. Vabbé sono un po’ a caso ma sono quelli che se capita sento volentieri hahaha :)

      • Scusa sono ancora incazzato per l’esclusione dal podio Ahah
        Tra i più giovani mi piace l’Amoroso, ha un timbro un po’ soul che potrebbe fare qualcosa anche all’estero, diverso dal solito panorama latino dove puntano tutti in Italia.

      • Hahaha Boh io la Amoroso se potessi sopprimerla lo farei LOL
        Anche perché è super antipatica dal vivo, una volta in aeroporto era tutta incazzosa coi fan, le avrei sputato addosso. hahaha

      • Com’è che te incontri sempre dei cantanti famosi a caso? LOL
        Lei a me è sempre sembrata carinissima, strano, magari si è incazzata vedendo te xD

      • hahahah prima o poi accadrà dai!
        Ah prima non ho detto i Modà che, anche se ultimamente fanno sempre la solita minestra riscaldata, sono bravi e li ho sentiti in concerto a Venezia, quindi bravi pure sul palco! :D

      • Kekko ormai è diventato come il prezzemolo nella musica italiana, scrive per tutti e sinceramente il suo stile sta cominciando a stufare.

      • Ora mi è venut in mente LOL conosco la Tatangelo abitava 10 minuti di auto da casa mia XD (da questo si capisce la mia grande approvazione verso di lei LOLOLOL)

  2. Vado a finire di vedere il Festival dal letto, se reggo. Stare al pc a quest’ora mi rimbambisce lol
    Ci si vede domani, buon proseguimento e buona notte a tutti. :)

  3. Comunque qui la top 3 troppo squilibrata, il volo ha il voto di critici e telefoto ma non è cagato dalle radio, Malika e Nek forti in radio e basta (infatti secondo me la prima classifica era incompleta di dati)

      • No, tutti i prodotti Ferrero tipo i cioccolatini Ferrero roche, i poker coffe e i moi cheri e non dimentichiamo il gran solei sponsorizzato dalla maialina della clerici Gaga ha capito tutto LOL

  4. Io tifo per annalisa e l’unica che si salva e che ha più pobabilta di essere ricordata le alte canzoni suvvia vi sembrano radiofoniche??? Quella dei tre tenori super raccomandati dalle vecchiette in calore poi non è parliamo non siamo più negli anni 50

  5. devo dire la verità stasera Lorenzo mi è piaciuto ma continuo a pensare che sia stato troppo presto fare Sanremo. Aveva appena vinto x factor buttarlo così a Sanremo non credo sia stato giusto

      • Io spero vinca Annalisa, la canzone è fantastica, anche lei.
        Anche Lorenzo Fragola è molto bravo, oggi (in ritardo) ho scoperto The Reason Why, la adoro!

      • Anche io spero per Annalisa, la canzone è molto bella, lei è dolcissima, brava e ha una bella voce.
        Lorenzo non mi piace molto anche se devo dire che ‘The Reason Why’ non è affatto male, probabilmente lui in italiano non rende bene quanto in inglese.

      • Eh si, ma io voglio Annalisa che vinca, è la migliore in gara.
        La Tatangelo mi faceva antipatia, ma la canzone era bella, molto di più di quello che finge di rappare, come si chiama a Moreno.
        Lorenzo anchio lo preferisco inglese, ma è bravo anche così, molto talentuoso comunque :)

  6. Dopo sketch pessimi come quello di Cirilli e di Luca e Paolo, Panariello è stato veramente una ventata d’aria fresca, davvero divertente.

  7. OT È uscito l’inizio del video Di One Last Time ed è qualcosa di fighissima *_*
    Non vedo l’ora, Ariana era pure su una Fiat, che bello.

  8. Mi rivolgo a tutti, l’intento di Umberto era quello di prendere i video, all’inizio pensava di fare le canzoni, ma per cambiare un po’ ha deciso di optare per i video.. Video che avessero scene di omossessuali e né True Colors, I Want To Break Free e Don’t Go Breaking My Heart(che tra l’altro, io gliele avevo suggerite, giusto per rispondere a usedito) non ne hanno.. Quindi perché invece di sparare a zero, NON LEGGETE?
    ” In questo articolo vorrei parlarvi di alcuni video che, indipendentemente dall’argomento della canzone, hanno messo in evidenza come non ci sia niente di male ad amare persone del tuo stesso sesso.”

    Con affetto :)

      • Non difendo l’articolo, difendo lui che è un mio amico che è diverso :)
        Ma quale parte di ”video contro l’omofobia” non si è ancora capito? Cè non lo so, arridaje con ste canzoni.. VIDEO VIDEO VIDEO VIDEO E ANCORA VIDEO

      • Senti a parte che i video raccontano storie, emozioni, ricordi di cui i testi delle canzoni parlano quindi è un collegamento strettamente biunivoco, ma quando si fanno queste classifiche è normale che ci siano persone che avrebbero fatto delle scelte diverse, È NATURALE! È una classifica soggettiva e in quanto tale è facile che non venga condivisa in maniera unanime ;)

  9. Sono aperte le votazioni per la classifica settimanale degli utenti di Rnbjunk; bisogna stilare una top 10 di singoli (stranieri, italiani, ufficiali e/o promozionali) non pubblicati più di 5 mesi fa; la classifica può contenere massimo 2 per canzoni per artista; l’email a cui mandare i voti è sempre [email protected]; le votazioni sono aperte fino a domenica ore 00.00..

  10. Giusto i primi pezzi che vi sono venuti in mente eh! Mi dispiace ma mancano all’appello canzoni STORICHE contro l’omofobia! Dove sono ‘Don’t Go Breaking My Heart’ di Elton John, ‘Go West’ dei Pet Shop Boys, ‘I Want to Break Free’ dei Queen, ‘True Colors’ di Cindy Lauper, ‘Bells for Her’ di Tori Amos ecc. ?????? Vi potevate impegnare molto di più!

      • Non voglio creare polemica e non intendevo dire che questa classifica sia inadatta, però le nuove generazioni che snobbano pezzi storici che hanno rivoluzionato e scatenato movimenti sociali, scusami ma non ci sto…

  11. “Girl Gone Wild”? Ma che senso ha? Secondo me è il modo peggiore per affrontare questo tema perché suscita un “odio” in chi già non vede di buon occhio certe cose; un conto è far vedere come normale, un altro è fare qualcosa per smuovere gli ormoni dei gay e farli esaltare in preda all’euforia.
    Comunque trovo giusto non inserire “Born This Way”, come ha scritto Cristian anche io ci ho sempre attribuito un significato più ampio, ma soprattutto nel video non ci sono scene omosessuali esplicite; per altro comunque non ho capito il senso dell’articolo.

  12. Beh se ci metti questi allora potevano mettersi persino We Are Who We R di Ke$ha e Firework di Katy Perry
    Scusatemi ma Girl Gone Wild non é antiomofobia,é soltanto un video gay friendly,non ti fa riflettere ne niente

  13. Un bellissimo articolo devo dire complimenti :D
    Di quelle che avete citato, amo Beautiful un vero e proprio inno, la struggente take me to church, la commovente same love, la tristissima lay me down e ultima ma non meno importante all the things she said.
    L’unica con cui ho storto il naso è Heartbeat song..(really don’t care anche…)
    Molte volte diversi cantanti sfruttano questo tema, però sono dell’opinione che questa cosa non sia un male, alla fine è sempre un messaggio positivo che arriva al pubblico.
    Meglio questo che il silenzio più assoluto.
    Come avete detto voi, agendo così (che sia per scopo commerciale o meno) ci si avvicina sempre di più al fatto che l’essere omosessuale è normale e non una grave malattia da cui stare lontani. La musica è il miglior metodo per trasmettere ciò :)
    Ora tutti hanno citato le varie Firework e Born This Way, ma per me ci sono altre canzoni che meritavano di essere inserite…
    Per esempio…
    Elton John e RuPaul con Don’t go breaking my heart, canzone stupenda che consiglio a tutti di ascoltare almeno una volta nella vita.
    Parla della paura di una fine di un’amore, la paura di perdere la persona amata in chiave omosessuale.
    Frankie Goes to Hollywood Relax, canzone simbolo dell’omosessualità, il testo potrà sembrare osceno LOL (no ok forse lo è lol), penso che meriti comunque di essere inserito nella lista. In poche parole il brano incita a sc…o meglio darsi alla pazza gioia LOL. Un inno alla libertà sessuale in pratica.
    Queen I Want To Break Free, spiega la voglia di liberarsi di un’amore sbagliato,ma è talmente forte che oramai non puoi più farne a meno.. (La faccio breve altrimenti mi dilungo troppo ahah).
    Cyndi Lauper True Colors, brano che incoraggia a mostrarsi per ciò che si è realmente, senza avere timori.
    Ora ci sarebbero tantissimi altri brani che meriterebbero di essere nominati, però non credo di fare in tempo (Magari in un’ipotetica seconda parte di questo articolo LOL) .
    Prima di andarmene vorrei citare una canzone “attuale” che nessuno conoscerà ci scommetto LOL ed è..Bigger di Justin Bieber
    Questa canzone tratta di un’amore omosessuale contrastato da dei bulli, ora però i ragazzi però sono più grandi e non gli importa più nulla di loro non possono fargli più del male, non possono fermare più i loro baci e abbracci etcc.
    Sono pessima come narratrice LOL, non avrete capito nulla ahaha.
    Arrivederci e alla prossima LOL.

  14. Tutte bella canzoni anche se forse anche BTW meritava un posticino in questa classifica…veramente molto belli e significativi tutti i video

  15. Non ascolto Demi Lovato, quindi potrei sbagliarmi al riguardo, ma Really Don’t Care la conoscevo e francamente trovo sia un esempio di video fatto solo per le views, il testo e il filmato non hanno alcun nesso tra di loro.
    Comunque è un buon post, sono felice che su questo sito si riesca a spaziare e toccare argomenti ancora così, purtroppo, tabù per la società odierna.

  16. Come detto già da altri in precedenza spesso alcuni cantanti inseriscono giusto un bacio gay solamente per autopromozione. Al contrario ci sono altri che lo fanno perché ci credono sul serio e a mio parere “Born This Way” non può essere saltato, è diventato una specie di inno ormai

  17. Che bella l’idea di creare un articolo come questo, affrontare le discriminazione attraverso la musica ed il potere mediatico è uno dei mezzi migliori per abbracciare chi, ancora, si lascia condizionare dal giudizio altrui, soprattutto in un paese come il nostro ancora indietro anni luce. Avrei inserito anche Born This Way che tratta questa tematica ancora in modo più ampio e Firework, che è uno dei video che riesce ad emozionare, almeno me, anche dopo anni. Tra quelli da voi citati quelli che preferisco sono, seguendo un ordine personale, All The Things She Said, Take Me To Church (in assoluto il più toccante, che esprime a pieno la situazione odierna), Giant In My Heart, Same Love, Beautiful e Lay Me Down

  18. Partiamo dal fatto che non c’è scritto͵ come sottolineato da One Broke Man͵ che sono “i migliori”͵ ma è più che altro una classifica soggettiva͵ non siamo mica su una rivista internazionale.
    Io non avrei comunque messo BTW perché͵ da blogger͵ avrei voluto evitare polemiche tra Born e Express; e lo sappiamo tutti che sarebbero nate.
    Anche se͵ devo ammetterlo͵ ho aspettato fino alla fine per vederlo͵ ma amen: è soggettivo.

  19. Bel post, parlarne fa sempre bene, sebbene possa sembrare scontato e ripetitivo…
    La musica poi a mio parere è la lingua del mondo, il massimo mezzo di comunicazione, di trasmissione di messaggi, pensieri, emozioni… Non c’è modo migliore per trattare temi del genere.
    Che ci sia chi ne parla non per vero interesse ma per attirare le attenzioni è vero, ma di positivo c’è che almeno viene fatto, sebbene non con intenti sinceri, comunque è un messaggio trasmesso.. Meglio che niente.

      • Sarò quello che la placcherà a terra con la cintura d’ esplosivo urlando “Justice for Legendary Lovers!” LOL
        Scherzi a parte non vedo l’ ora *.*
        Manca solo praticamente una settimana, poco più!
        Se ripenso a tutte le emozioni quando la vidi al “California Dreams Tour”… Sono già passati quasi quattro anni da quella serata :’) Mi fa un’ impressione pazzesca!
        E’ la prima volta che la vedrai live, sabato prossimo? :)

      • Siiiiiiii, non ero andato al Clifornia Dreams tour, erano finiti i biglietti :(!! Non vedo l’ora veramente!!

      • io in questo periodo dovevo stare a Londra,quindi quando uscirono i biglietti non ho potuto neanche pensarci a prenderli perchè appunto non stavo in Italia,ma poi sono ritornata in Italia per problemi familiari e mi sono ritrovata senza biglietti lol anche se mi dispiace non esserci sono felice per chi ci sarà so cosa si prova a vedere il proprio idolo live…al prossimo non mancherò,per forza…

  20. Secondo me il messaggio di BTW è molto più universale, secondo me vuole dire che ognuno è perfetto come è, e che siamo nati unici, abbiamo tutti un nostro posto indipendentemente da come siamo, omosessuali, grassi, anoressiche, depressi, drogati, alcolizzati.
    Insomma secondo me mettere qui Born This Way è superficiale :)

  21. Bell’articolo, ne mancano tante, ma erano dieci i posti, non poteva metterne di più… La grande esclusa è Born this way, ma V bene lo stesso…. :)

  22. Le più belle canzoni a tematica omosessuale (con stupendi video annessi) secondo me sono Smalltown boy dei Bronsky Beat e Secretly degli Skunk Anansie. Annovero inoltre il film Truth or dare – In bed with Madonna come il primo long-form video interemente dedicato all’accettazione e allo sdoganamento della comunità gay da parte di un artista mainstream in tempi dove era un tabù solo parlarne per via dell’AIDS. Fra le più recenti, oltre a quelle riportate in elenco qui sopra, aggiungerei Born this way di Lady Gaga e Grace Kelly di Mika.

  23. Bell’articolo ma io avrei aggiunto BTW di gaga che è una canzone fatta per la tematica corrente….
    Comunque questa cosa dell’omosessualità spesso è usata a fini commerciali (per fortuna ci sono eccezioni:)

  24. Ahahah mi sembra che Gaga sia stata sfanculata pochissimo! Cioè ”Hearbeat Song” ha delle scene tra coppie gay e viene inserita e ”Born This Way” che parla di accettazione a 360 gradi viene snobbata?! Patetico, proprio…

    P.S.: Sono aperte le votazioni per la classifica settimanale degli utenti di Rnbjunk; bisogna stilare una top 10 di singoli (stranieri, italiani, ufficiali e/o promozionali) non pubblicati più di 5 mesi fa; la classifica può contenere massimo 2 per canzoni per artista; l’email a cui mandare i voti è sempre [email protected]; le votazioni sono aperte fino a domenica ore 00.00.

    • Molto spesso c’è la prima parte di questi articoli, poi la seconda quindi ci sarà la seconda parte penso e ci sarà BTW; )

      • Di solito lo scrivono ”prima parte” e ”seconda parte”, stavolta no, comunque poco me ne frega, già il fatto che praticamente tutti abbiano citato ”Born This Way” è una grandissima cosa, ;)

  25. Calmatevi, è “10 canzoni e video musicali contro l’omofobia” non “le 10 migliori canzoni contro l’omofobia”, ci sarà tempo anche per una parte 2 dove metteranno Firework, BTW e altre.
    Mi dispiace un po’ che alcune lo siano solo a fini commerciali.

  26. Io ci avrei messo Born this way.. Nel video non ci saranno uomini che pomiciano ma la canzone è interamente dedicata a questo. Cioè molto più delle canzoni/video qui proposte (tipo Girl Gone Wild che è una semplice frociata o altre canzoni che come dice The GOAT hanno solo un intento pubblicitario). Tutto l’intro, il trucco da alieno ecc.. sono metafore per indicare questo tema. Comunque vabbé, alla fine chi ha scritto il post ha le sue buone ragioni..
    Alcune canzoni le trovo azzeccate e molto belle, altre abbastanza sbagliate.

    • Che poi volendo anche Alejandro parla di omosessualità.. Nello stesso modo di Girl Gone Wild.. Anzi anche in maniera più cruda

  27. Heartbeat Song? Ma mi prendete in giro? 2 secondi solo per scopo commerciale.
    Piuttosto mettete If U Seek Amy, non c’è niente nel video ma nel testo ne parla.

  28. Questo è davvero un bell’articolo!
    Il video che secondo me spiega meglio la situazione di oggi è quello di Take Me To Church, omosessualu vs omofobi, è il più toccante.
    Comunque io continuo a pensare che sia una mossa promozionale inserire anche gli omosessuali nei video

  29. Se c’è Heartbeat Song, almeno Firework ci andava.
    Comunque sono tutte molto belle, soprattutto Christina e Macklemore che mi ha stupito.

    • non lo guardo dauna vita, ma nel VIDEO di born this way non ricordo riferimenti all’omosessualità. in ogni caso, in 10 posizioni non si piò mettere tutto, ed ho scelto 10 video che facessero riflettere su 10 questioni differenti

      • ”Non ricordo riferimenti all’omosessualità” quando è il video recente a tema omosessuale può rilevante, vabbe’…

      • Ciao Umberto scusa se ti rompo sempre! Ma sei l’ unico rintracciabile…
        Se io volessi scrivere un articolo per la serie “5 canzoni da scoprire di…” posso poi mandarlo a te perchè venga pubblicato? So che hai gestito tu quelli scritti da Veronica :)

      • Una volta lo avevo chiesto ad Umberto mi pare, ma mi aveva detto che non poteva farlo, se non sbaglio… Articoli così costanti a quanto pare sono di competenza degli amministratori più in alto, che come sappiamo sono incontattabili….!

      • La cosa che più m’infastidisce non è tanto il non accettare la richiesta, può benissimo essere che ci siano degli effettivi problemi a mettere in cantiere un progetto simile, ma l’ ignorare completamente tutti i nostri messaggi, le nostre domande.
        Mi rifiuto di credere che nessun amministratore abbia mai letto i nostri appelli… Almeno una volta sarà successo e se c’ era un problema, si poteva far sapere, in modo che noi ce la mettessimo via…
        Vabbè, si tira avanti come si può..
        Io ti rinnovo i miei complimenti per questa iniziativa comunque!

  30. OH OH OH, I REALLY DON’T CARE!
    Ottima scelta delle canzoni, articolo carino. Ma solo io ho notato che Heartbeat Song è un grande plagio di una canzone rock? The Middle di Jimmy Eats World o una roba del genere… però è bella lo stesso dai :D

  31. tra queste avreste dovuto inserire unconditionally! Il video e la canzone sono una chiara manifestazione del significato dell’amore in tutte le sue sfumature!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here