Dopo aver dato uno sguardo a ciò che ci aspetterà nel 2015, torniamo concentrarci sull’anno 2014. Sicuramente nel complesso quest’anno e’ stato meno movimentato e variegato del 2013 tanto che in certi periodi le classifiche, le notizie avevano come protagonisti sempre pochi artisti. Nel complesso quindi è stato più difficile rispetto all’anno scorso trovare performances, brani e album che meritano di essere ricordati nel futuro.

Questa classifica che vi propongo cercherà di raccogliere la top 10 per cui ricordare positivamente il 2014. Buona lettura!

10 Rather Be e Ghost: tra i successi dell’anno non possiamo dimenticare due brani  made in UK che si sono fatti notare in lungo in largo nel globo: “Rather Be” dei Clean Bandit ft Jess Glynne e “Ghost” di Ella Henderson. Il singolo dei Clean Bandit è probabilmente uno dei brani più originali tra quelli che hanno avuto successo nel 2014: una uptempo sinthpop influenzata dalla musica classica con tanto di violino, viola e violoncello nella base. Un ritmo semplice e contagioso che prima ha conquistato gli UK (+ di un milione di downloads e 4 settimane in vetta alla UK singles chart), poi l’Europa ed infine ha raggiunto la top ten negli USA in autunno. Proprio per questo suo successo spezzettato, “Rather Be” è una delle canzoni che ha avuto maggiore successo in tutto il corso dell’anno tanto che su Mediatraffic è statat per 44 settimane in top 40. Nella classifica di fine anno di Mediatraffic, “Rather Be” è il sesto singolo di  maggior successo nel 2014.

Rather_Be_single_cover

La debuttante Ella Henderson, aiutata dall’esperto Ryan Tedder, ha firmato “Ghost”, un singolo forte, incisivo e non banale che ha ottenuto il riscontro che meritava:  2 settimane alla 1 e 8 settimane in top 5 negli Uk (risultato strepitoso per la nazione). “Ghost” si è poi fatta notare nell’Europa continentale ( un po’ meno in Italia) ed in questi mesi sta salendo anche negli USA.

9946-ella_henderson_ghost_600x600

 

9: 3 brani che meritavano di più: come ogni anno ci sono dei brani che prendiamo a cuore e che avremmo voluto che potessero essere più conosciuti così da ottenere un maggiore successo. Vi propongo quindi di scrivere nei commenti le 3 canzoni che, nonostante non abbiano ottenuto chissà quale riscontro, continuerete ad ascoltare per molto tempo. Il mio trio (totalmente soggettivo) è composto da: “Empire” di Shakira, “All of the stars” di Ed Sheeran e “Come get it bae” di Pharrell Williams. Sono curioso di leggere i vostri!

8 John Legend ritrova la strada del successo: all’uscita di “Love in the future”, nell’agosto 2013, pochi avrebbero scommesso in un successo  per il cantautore John Legend. Nessuno avrebbe scommesso come si sarebbe realizzato questo exploit. Tutto è iniziato, forse lo ricorderete, con l’esibizione ai Grammy Awards che ha catapultato il singolo “All of me” da metà classifica alla top 5 di iTunes US. Poteva essere una bolla di sapone ed invece il singolo ha avuto una costanza invidiabile che gli ha permesso di raggiungere la vetta della Billlboard Hot 100 a maggio, dopo cioè che “Happy” di Pharrell Williams aveva concluso le sue 10 settimane in vetta. La cosa più sconvolgente però è che il brano è ancora nella top 40 della classifica singoli mondiale di Mediatraffic: è in chart da 54 settimane!!!

Inoltre il singolo “All of me” ha trainato anche l’album “Love in The future” che si è portato a casa 945.000 copie nel 2014 (+ di 1 milione complessive). Speriamo che anche l’anno prossimo qualche grande artista abbia la stessa fortuna nel ritrovare la chiave del successo.

Video thumbnail for youtube video John Legend canta All Of Me da Ellen

7 Frozen da capogiro: il successo della soundtrack  Frozen non deve sconvolgere troppo. Dopo qualche anno la Disney è riuscita a trovare un buon film animato e ha saputo  costruirci  attorno un’impalcatura di accessori tra cui si inserisce la soundtrack. Essa è stata realizzata con estrema cura e se, a tutti quelli che hanno più di 15 anni, non fa nessun effetto è normale: non è destinata a voi ma ai più piccoli. Per loro questo film e queste canzoni come “Let it go”, “Life is an open door”, “For the first time in foreveer”, “Do you want to build a smowman” rappresentano ciò che per noi possono essere state le musiche del Re Leone e di tanti altri film Disney. Il suo  successo è quindi un segnale, inaspettato nelle proporzioni, di un interesse ancora forte nei più piccoli verso la musica realizzata per loro. E se questa musica viene acquistata legalmente ( 7 mln di copie nel 2014) non si può che essere felici (per loro e per la discografia).

Frozen-1024x1015

6 Happy-mania: non sono mai stato un sostenitore di questo brano, la hit delle hits nel 2014, però bisogna dare atto a “Happy” di aver dato vita ad una ‘mobilitazione’ internazionale che ha portato migliaia di giovani e meno giovani a postare su tutti i social network dei video in cui cantano/ ballano sulle note del singolo di Pharrell Williams. In questo contesto, a mio modesto parere, il singolo si eleva da semplice canzone a ‘veicolo’ perfetto per trasmettere un messaggio positivo: essere felici ed infondere felicità negli altri. In passato pochi altri brani sono riusciti a creare questo tipo di influenza sulle ‘masse’ è ciò rende ancora di maggior rilievo il successo del singolo.

happy mania in Italia

5 La cura Bennett rigenera Lady Gaga: il joint album di Gaga e Bennett era stato annunciato già nel 2011 ma, con il senno di poi, possiamo dire che è un bene che sia uscito solo ora in quanto ha permesso a Lady Gaga di risollevarsi dopo le delusioni della ARTPOP Era.

La fama e la credibilità di Tony hanno permesso a Gaga di lasciare da parte eccentricità varie per lasciare spazio ad uno stile, una musica ed un immagine più credibile. Inoltre, come spesso sottolineato, “Cheek to Cheek” ha permesso a molti ascoltatori di scoprire Lady Gaga come artista musicale e non come semplice popstar dal gusto eccentrico. Dal lato umano infine è innegabile che la Lady Gaga in versione jazz manifesti una gioia e una serenità che da molto non si vedevano in lei. Ringraziamo Tony!

Video thumbnail for youtube video Lady Gaga e Tony Bennett - Anything Goes (primo singolo)

4 Ariana Grande ed Iggy Azalea da record: nel 2014 delle classifiche musicali ci sono stati due spartiacque: la release di “Problem” il 28 aprile e la pubblicazione di “Shake it off” il 18 agosto. Ariana Grande ed Iggy Azalea si può dire che si siano aiutate l’un l’altra con questo singolo: Ariana ha potuto beneficiare, oltre della strofa rap,  della fama in ascesa della Azalea che stava salendo in classifica con “Fancy”, dall’altro Iggy ha avuto la possibilità di farsi conoscere con le numerose performances di “Problem”. Da quel giorno in poi le due cantanti si sono tolte molte soddisfazioni: Iggy Azalea è entrata nella storia occupando la top 2 della Billboard Hot 100 con “Fancy” e appunto “Problem” ed inoltre la sua “Fancy” è diventata la canzone di una rapper donna con più settimane in vetta alla Hot 100 (7).

Il loro successo però non si è esaurito (come ci si poteva attendere) in pochi mesi ma è continuato per tutto il 2014: pensate che dalla settimana dell’uscita di “Problem”, Ariana Grande ha un singolo in top 10 della Billboard Hot 100. La loro serie di record è culminata a metà agosto quando entrambe sono riuscite ad avere nella stessa settimana 3 singoli nella top 10 della Billboard Hot 100, cosa che non era mai successo in tutta la storia. Aldilà di questi record, la Grande e la Azalea hanno dovuto superare diversi (pre)giudizi e farlo non è stato semplice: Ariana si è dovuta scrollare di dosso l’immagine da 15enne lolita (che ancora la perseguita) mentre Iggy Azalea si è ritrovata massacrata dal mondo rap statunitense (ne riparleremo…). Ad entrambe però è mancata la capacità di sfruttare il successo dei singoli per far eccellere i loro album, cosa che avrebbe permesso loro di essere consacrate definitivamente come stars internazionali.

3 Sia 1000 forms of fear: Dopo aver aiutato numerosi artisti a rimanere in alto nelle classifiche, la cantante australiana Sia ha finalmente deciso in questo 2014 di capitalizzare questa sua fama realizzando un album anche per il pubblico mainstream: “1000 forms of fear”. Dal punto di vista qualitativo l’album è uno dei migliori del 2014 in quanto mette insieme il suo talento da songwriter e la sua potenza vocale, due fattori che difficilmente si ritrovano nelle normali popstars,  come avevo messo in luce nella recensione del CD.

E Sia, nella promozione del suo album, si è tenuto ben lontana dagli stereotipi delle normali stars mantenendo un profilo basso ed originale (quando mai si erano viste delle esibizioni in cui la cantante si esibisce di spalle mentre tutta la scena viene presa da una ballerina di 11 anni?). Sicuramente  “1000 forms of fear” avrebbe meritato la nomination come “Album of the year” ai Grammy,  dispiace però che dal progetto sia stato estratto come singolo internazionale solo “Chandelier”, la quale avrebbe comunque meritato un successo ben maggiore di quello che è riuscito ad avere.

Sia-1000-Forms-of-Fear-2014-1000x1000

2 Gli alfieri della musica britannica conquistano il mondo: due artisti diversi e simili tra loro e provenienti entrambi dalla Gran Bretagna sono riusciti a fare il salto definitivo nella loro carriera ottenendo il consenso di pubblico e critica: sono Ed Sheeran e Sam Smith. Il primo e’riuscito in particolare a convincere con l’album “X” mentre il secondo e’ andato alla grande soprattutto con i singoli ( “Latch”, “I’m not the only one” e “Stay with me”). Ed Sheeran e Sam Smith sono due simboli positivi del musicbiz in quanto hanno raggiunto questo successo puntando sulle loro capacità artistiche che possono declinarsi nel cantautorato (Ed) o nella vocalità (Sam) e non su fattori come la bellezza, la simpatia o meno che mai sugli scandali. Lunga vita e carriera a questi due artisti.

Screen-Shot-2014-11-02-at-9.54.37-AM-637x459

1 Taylor Swift salva l’annata discografica…. e qui mi rendo conto che molti non condivideranno questa scelta. Taylor Swift aveva tutto da perdere per quello che riguardava le vendite. Perché? Perché è passata al pop lasciando il country che tante soddisfazioni le aveva dato, perché le vendite nel 2014 sono state generalmente disastrose, perché bene o male, dopo tanti anni di successi, un calo poteva essere considerato fisiologico. Invece Taylor ne è uscita meglio che mai realizzando record su record:

-prima donna ad essersi sostituita alla 1 della hot 100 (da “Shake it off” a “Blank space”),

-artista con più settimane alla 1 della Hot 100 nel 2014 (10 settimane a pari merito con Pharrell)

-prima donna di sempre ad aver 3 album che hanno debuttato con più di 1 milione di copie

-unica artista singola ad aver 4 album che hanno passato ciascuno 6 settimane in vetta alla Billboard 200,

-album più venduto del 2014 negli USA (l’ufficialità arriverà con le vendite della prossima settimana grazie alle quali supererà Frozen)

-artista che ha venduto più album nel 21esimo secolo in America (oltre 25 milioni),

– 4.6 milioni di copie vendute nel mondo in due mesi

Tutto questo è stato ottenuto senza scandali ne polemiche (quella con Katy Perry è evaporata in due giorni, quella con Spotify è ‘di nicchia’ nel senso che interessa solo agli addetti ai lavori). Taylor Swift si è dimostrata sicura  delle sue scelte come non mai anche quando la casa discografica e i collaboratori le consigliavano tutt’altro. Ha saputo essere il manager di se stessa e si può dire che non poteva farlo in modo migliore.

Inoltre, se la sua musica non è più un crossover tra pop e country, la sua immagine continua ad avere un apprezzamento crossover tra teenagers e adulti, ed è proprio questo l’elemento chiave che le permette di ottenere un successo incomparabile con quello di altri artisti anche senza impegnarsi troppo nelle performances (ne riparleremo tra qualche giorno…). Un successo che la vede sfidare solo se stessa e i suoi precedenti record. Se c’è una cosa che bisogna riconoscere a  Taylor, è che quest’anno solamente il suo successo ci ha fatto sperare  (illusoriamente) in futuro roseo per il mondo discografico.

E tra pochissimi giorni arriverà il post sui fatti da ricordare negativamente. Una sola anticipazione: non si salverà nessuno!

  • RihannaNavy

    Devo dimenticare la maggior parte di quest’anno sopratutto per l’assenza di Rihanna, il flop fi This Is How We Do e il FLOPPONE Di Avril Lavigne le positività sono il successo di 1989 e dei singoli di The PinkPrint! -.-“

  • Stephen

    E’ stato un anno piuttosto piatto, se devo essere sincero sono pochissime le cose che mi hanno colpito.
    Rather Be è una di quelle canzoni che ascolto ripetutamente da quando è stata pubblicata. E’ originale e contagiosa, un ritmo che ti entra in testa e non esce più. Una delle canzoni più belle dell’anno, continuerò ad ascoltarla per tanto tempo. Comunque, non metterei solamente il singolo ma metterei in classifica proprio i Clean Bandit in generale. Trovo che abbiano un talento veramente grande!
    E’ stato anche l’anno della colonna sonora di Frozen, anche se non sono più tanto piccolo, ho apprezzato. Diventerà un classico, così come lo sono per noi le vecchie colonne sonore..mi viene in mente Il Re Leone e tutti quei magnifici film Disney che ricorderò per sempre!
    Il 2014 è stato importante anche per colei che qualcuno ha definito Fenice: Lady Gaga. Il 2014 per lei è stato ricco di cose brutte ma è finito nel miglior modo possibile. Si è rialzata con successo, dimostrando quanto grande sia il suo talento e immensa sia la sua passione per tutto quello che fa. Non ringrazierò mai abbastanza Tony Bennett e spero che nel suo futuro ci sia altre collaborazioni prestigiose e sopratutto più musica che altro.
    Chiudo in bellezza con Sia, Ed Sheeran e Sam Smith. La prima ha conquistato il mio cuore :D E’ di una bravura assurda, il suo disco è un piacere per le orecchie dall’inizio alla fine. Dalla sua ha tanto talento, non le serve nient’altro.. Lo dimostrano le sue performance.
    Sono felicissimo per il successo di Ed e Sam. Ho apprezzato tanto il loro lavoro e tutto quello che li circonda. Si sono fatti amare per le loro qualità e non posso che augurare ad entrambi una carriera meravigliosa!

    Non commento la Grande, perché non mi interessa una cosa che sia una del suo personaggio. Non riesce a prendermi niente di lei e per me è come se non esistesse.
    Discorso simile per Iggy Azalea e la Swift, non mi interessano e non rientrano nella mia personale classifica delle cose migliori del 2014.
    In questo momento non mi vengono in mente 3 canzoni, mi dispiace! :D

  • Veronica

    Comunque, a causa delle discussioni là sotto, mi sono dimenticata di un’altra ragione per cui mi è piaciuto quest’anno: IL PRIMO ALBUM DI LEA MICHELE! Album fantastico che è passato totalmente innosservato sia per la poca promo(solo nei primi tempi) e perchè la gente ha pregiudizi su di lei perchè viene da Glee e da Broadway.. Per me lei è sinonimo di INTERPRETAZIONE E ANIMA, ha una grandissimissima voce ma SA quando usarla e quando no per dare senso a ciò che canta ed è questo che io amo di un’artista che sia dotato o meno, che sappia trasmettere il messaggio. E quindi abbia personalità, cosa che non tutti le grandi voci hanno, avevo citato Ariana là sotto.. Lea se la mangia in tutto e per tutto e meriterebbe lei il successo che ha.

  • Headlights

    Che dire anno di merda!
    Gli unici di cui mi importa sono:
    Taylor Swift anche se ora non mi interessa più da quando è diventata pop
    Ed Sheeran che sposerei
    John Legend che è fantastico
    Sia splendida
    Ella Henderson mi è piaciuta
    Gaga è stata mitica con Cheek To Cheek

    Gli altri mi hanno fatto cagare in primis Ariana che è la brutta copia in miniatura di Mariah Carey, Iggy Azalea che sinceramente preferisco a Nicki Minaj, ma tutte e due comunque una rapper capace come una Eve o una Missy Elliott non la fanno e non la faranno ne ora ne mai, Sam Smith non mi piace, Happy è non ho parole per descriverla, Frozen un album stupido secondo me
    Le canzoni che vorrei che avessero avuto successo sono Headlights di Eminem, Apparently di J.Cole

    • RihannaNavy

      Ma dove la vedete tutta questa somiglianza tra Ariana e Mariah??? Insomma prima ascolto ‘Touch My Body’ o ‘Up Out My Face’ e poi ‘One Last Time’ e ‘My Everything’ e sono completamente diverse con la D maiuscola!!!!

  • Simon Says 101

    Bel post!!! Non vedo l’ora di leggere il suo gemello negativo…

  • The GOAT

    Io ricorderò veramente poco di quest’anno musicale e quel poco che ricordo non fa certo parte di questi 10 punti tingraziando il cielo.

  • OFF TOPIC (scrivo qui perchè non saprei dove altro scrivere): pare che il nuovo singolo di David Guetta estratto dall’album Listen sia What I Did For Lovea feat. Emeli Sandè.

  • PrismaticPit

    È stato un anno così così…Se non era per Taylor che smuoveva quelle copie in due mesi sarebbe stato ancora peggio…come molti hanno detto è stato un anno di rivelazioni, alla fine di big soltanto la Swift ha pubblicato un album…a me Iggy Azalea non piace,le rivelazioni che ho apprezzato sono state Ed,Sam e un po’ meno ma anche Ariana.

  • Marco Casella

    Le tre canzoni del 2014 che non hanno avuto molto successo mache continuerò ad ascolare anche nel 2015 sono: Break The Rules – Charli XCX, Beg For It – Iggy Azalea Feat. Mo e Masterpiece di Jessie J

  • swiftinski

    Mi sono dimenticata, le “mie” tre canzoni per quest’anno direi che sono queste: All Of The stars – Ed Sheeran, Yellow Flicker Beat – Lorde e Battle Cry degli Imagine Dragons (se posso aggiungerne una quarta direi Centuries dei Fall Out Boy)

  • Faggiollo

    Bel post Nicola, verrà fatto anche quello per la Year-End Chart di Mediatraffic sui singoli vero?
    Comunque questo 2014 come anno è stato abbastanza scarso. Come dico sempre ringrazio che la fine del 2013 sia stata colma di relase importanti che per forza di cose si sono prolungate anche all’ inizio di quest’ anno ormai al termine..
    Si, un anno di molte newbie (ed alcune hanno anche attirato la mia attenzione) ma com’è stato detto secondo me hanno avuto vita facile per via dell’ assenza dei “Big”. Vedremo negli anni prossimi chi riuscirà a crearsi uno spazio veramente suo nella scena e chi soccomberà dopo un paio di successi..

  • edsheerav

    io sono stata fissatissima con rather be, ma secondo me è una di quelle canzoni che o odi o ami, non ci sono vie di mezzo, è troppo particolare.

  • This Heavy Crown.

    L’anno dei nuovi artisti.
    -un anno fa non mi aspettavo il successo di Iggy, ma c’è l’ha fatta, ed è bellissimo, io la seguo da quando ha pubblicato My World, e me ne sono innamorato. Sono contento del suo lavoro e spero continui sempre così a testa alta. Dicano e diciate ciò che volete, ma io sono contento per lei, e la trovo talentuosa.
    -Ariana l’ho conosciuta meglio quest’anno è davvero una cantante meritevole che secondo me avrà una carriera duratura.
    – Taylor ha salvato l’anno. 1989 è un album eccezionale, e io adoro Taylor. Davvero bravissima!
    – Sia è un artista eccezionale e la sua voce è splendida.
    – Gaga eccellente anche se C2C non mi piace perché il jazz non è il mio genere.
    – Ed Sheeran superlativo.
    – Sam Smith talentuosissimo, ma la sua musica non fa per me.
    – John Legend bravissimo.
    – Stendo un velo pietoso su Happy e Frozen
    – Le tre canzoni che secondo me meritavano sono:
    All About You- Hilary Duff
    Booty- Jennifer Lopez/Iggy Azalea
    Bteak The Rules- Charli XCX

  • Mialich

    Se devo essere sincero non credo ricorderò quest’anno.. Per me è stato un po’ la scoperta di nuova(vecchia) musica lontana dalle classifiche in linea di massima. Non voglio dire le solite cose però alla fin fine ciò che ho apprezzato (dal punto di vista commerciale) sono stati i soliti: Ed Sheeran, Sam Smith, Ariana Grande, Nicki Minaj, Lana Del Rey e il jazz di Gaga. Tra questi mi soffermerei prima su Lana, questa benedetta ragazza nessuno se la fila mai hahaha, insomma io penso che abbia avuto un coraggio incredibile a sfidare i colleghi con un album del genere, per me da “personaggio costruito” è diventata una vera artista capace di avere una direzione ed un “carattere”. Credo sia lei una degli artisti che ricorderò e di cui parlerò anche tra un po’ di anni che continui a fare musica o meno. Sam Smith non so se lo “porterò a lungo” con me, mi piace il suo stile, è davvero bravissimo, l’album mi è piaciuto molto, però non lo so, in futuro potrebbe dedicarsi a qualcosa più di nicchia e lontano da ciò che ascolto, non ci vedo la sua carriera nel mondo mainstream. Al contrario Ed, lui secondo me è molto più vicino alla musica commerciale, radiofonica pur essendo una musica piacente per diversi tipi di pubblico. La Grande non lo so, è un po’ un’incognita ancora, ha un talento pazzesco e da questa ragazzina alta appena più di un metro e cinquanta le dà anche una certa caratterizzazione come personaggio, vedremo, a me è piaciuta molto dei panni di “Love me Harder” e “Santa Tell Me”, ma anche in “Break Free”. In questo 2014 mi sono buttato anche nell’ascolto di quello che chiamano “vero rap” e non potrebbe essere più lontano da ciò che ha proposto la Minaj con “The Prinkprint” però a me questo cd piace davvero molto, è sentito e si sente, ci sono delle canzoni davvero belle. Non ha nulla a che fare con la collega Azalea che ahimè che dal debutto sulla scena internazionale non ha dimostrato assolutamente niente, proprio ieri guardavo con mio fratello alcune delle sue esibizioni e per me proprio non c’è; “Reclassified” lo considero un fallimento commerciale e qualitativo, non ci sono tracce che si salvano e che metta voglia di riascoltare, ad eccezione di “Work” e “Bounce” che ormai sono lontane. Gaga è Gaga, non c’è molto da dire, sono curioso del suo futuro e di vedere come metterà in moto il suo grande talento.
    Cose negative? haha Devo dirle? :P Tante, tantissime, alcune dai: il successo della Swift, la Azalea e i suoi featuring, Rita Ora e l’incapacità di trovare una strada adatta a lei, millemila rumors infondati, Madonna che non riesce a svoltare pagina, Cher che non riesce più a tirare avanti, scarso interesse mediatico verso i veri talenti, prodotti finti che mai andranno avanti, album orrendi, primi e secondi singoli uguali (=fallimento praticamente certo), la Perry e il futuro Superbowl, soliti tormentoni senza capo né coda, nessuno si fila Lana, Gaga massacrata. Ho dimenticato di sottolineare il buon prodotto proposto da Guetta che ho visto menzionato nei commenti di Veronica, spero che quest’album possa fargli estrarre molti bei singoli perchè le canzoni che più preferisco ancora non sono state estratte. Boh, ho scritto un po’ a caso le cose haha, se devo essere sincero non riesco ad aggiungere pezzi in mezzo, per questo l’ordine è quello che è hahahaha. Concludo con le tre canzoni che secondo me meritavano di più in classifica, ne ho scelte tre comunque di artisti abbastanza popolari: Ultraviolence di Lana del Rey (indicativa perché avrei potuto mettere anche gli altri singoli, uno più bello dell’altro), Amnesia dei 5SOS (boh, a me questa canzone piace davvero tantissimo) e Pills ‘n’ Potion della Minaj (ma anche qui avrei potuto metterci anche BOL o “Only”).

  • xoxo

    per quel che mi riguarda il 2014 è stato un anno pessimo per la musica…ci sono stati pochissimi artisti e brani che mi hanno veramente colpito e anche gli album che mi sono piaciuti mi hanno stufato dopo un paio di settimane. Si è proprio sentita l’assenza dei “grandi nomi”.
    La grande hit mancata secondo me è XO di Beyonce.

  • Veronica

    Aaaah sì ho dimenticato di dire che ho tanto apprezzato la svolta di Avicii(specialmente) e di Guetta..

  • Veronica

    Per me questo è stato un bell’anno, poche truzzate che hanno rovinato gli anni precedenti e più CANZONI.. Anche la stessa Rather Be, a me non piace, la trovo noiosa, però le do il credito di non essere la solita canzone tamarra.
    Sam Smith l’ho tanto apprezzato, mi piace tanto INot The Only One(soprattutto il ritornello)
    Ed ha fatto un album che me l’ha fatto apprezzare ancora di più
    Sia, non capisco perchè si nasconda.. boh..pure nel video di Emimen c’è un’altra a cui le hanno fatto indossare una parrucca bionda e sbiadito un po’ il colore della pelle.. Mah, non capisco sta cosa, di che ha paura? Dimostrare di essere diversi in questo modo per me non ha senso.. Chandiler è bella, ma non mi ha mai dato nulla
    Ariana, beh sempre detto che a me non piace, DETESTO la sua voce, canta sempre uguakle ogni singola canzone..che ansia.. e POI PERCHè FA USCIRE SOLO FEAT?
    Ultraviolence di Lana: ci sono tante belle canzoni come Old Money e Pretty When You Cry, ma Born To Die era perfetto.
    Su Taylor beh ho detto tutto quello che dovevo dire in questi 2 mesi negli altri posts, non posso essere più che felice per lei :)

    • Cristian

      Ariana canta sempre uguale? Scusa cosa dovrebbe fare, quella è la sua voce e le esibizioni saranno sempre così. Anche Taylor se è per questo canta sempre uguale, stesse scenografie, stessi atteggiamenti(parlo per le esibizioni di Blank Space, visto che le ho guardate quasi tutte).
      Per i feat. invece Break Free ha cantato solo lei, e The Weeknd in LMH non è che sia conosciutissimo da averla aiutata a salire in classifica.
      Se però come quarto singolo un altro feat. mi stuferei anche io :)

      • Veronica

        C’è una cosa chiamata INTERPRETAZIONE e da quello che ho sentito di Ariana non c’è grande variazione, fa sempre quella voce sensuale stile Mariah Carey e non dà il senso della canzone.
        Blank Space, Taylor, la fa diversa da Style, Style la fa diversa da I Know Places, I Know Places la fa diversa di Wonderland, Wonderland la fa diversa da Wildest Dreams che la fa diversa da You Are In Love.
        Ariana, io, la inserisco nella categoria ”grandi voci ma zero anima” mi dispiace :) Tutti possono cantare con la voce, ma con l’anima no.

      • Cristian

        Lì secondo me la cosa va sul soggettivo, Taylor non mi ha mai preso molto nelle sue performance, cosa che Ariana fa, per me ovviamente.
        E anche per esempio nell’esibizione agli AMA, nell’interpretare Problem e Break Free ha dato un lato diverso di lei

      • Veronica

        Rispondo a tutti e 3 che non avete capito il senso del discorso
        1) non parlavo dei live, e anche se fosse, meglio fare le smorfie che essere TOTALMENTE inespressiva ma questo è un altro discorso
        2) per INTERPRETAZIONE: intendo dare senso a ogni santa parola che si canta, capire il testo, di cosa parla e utilizzare la voce per renderlo al meglio. La falsa che tanto odiate lo fa e anche bene, essendo cantautrice, basta prendere 2 ballate e 2 movimente e capirete che le interpreta diversamente. E io questo non lo vedo in Ariana, per me la voce è sempre uguale che sia una ballata o una movimentata, UGUALE.. Grandi voci che sanno interpretare sono poch, ma fortuna ci sono: Beyoncè, Lea Michele, Cèline, Christina Aguilera..

      • Cristian

        1. Nei live Ariana non è inespressiva, anzi, si vede che si impegna, invece le smorfie di Taylor per me sono ridicole
        2. Ariana si scrive qualche canzone, questo solo per renderlo noto, mentre per il discorso che dici tu, io sono il contrario: vedo Taylor che canta sempre uguale e Ariana molto variabile.
        Vedi? Alla fine il discorso è soggettivo, a te emoziona Taylor a me Ariana :)

      • Mialich

        La Grande secondo me interpreta benissimo e permettimi di dire che chi non lo fa è la Swift che lascia andare una base a cui fa smorfie sopra.

      • Alferrett

        Se per INTERPRETAZIONE intendi fare due mossette da scoordinata accennando due parole sopra un playback spudorato, allora o k

    • Alferrett

      Sia si nasconde perché é una vera artista e ha paura di contaminarsi con la plebaglia

      • Veronica

        Sì va beh…LOL

  • Alferrett

    Questo 2014 é stato orrendo. Per una delle poche cose positive é stata il miglioramento di Gaga: ci voleva un grosso cambiamento, uno stile sobrio e semplice, quella naturalezza che in artpop non c’è stata. Anche e soprattutto come persona credo che questa parentesi le abbia giovato molto.
    Per me dovevate mettere anche la rinascita di Anastacia, Resurrection l’ha riportata alla vera lei, sono tuttora stupito di quanta forza abbia avuto per risollevarsi 2 volte dal cancro. Per quanto riguarda gli album, mi sono piaciuti The Pink Print, Ultraviolence e 1000 Forms Of Fear che avrebbe meritato di più. Invece Happy e Rather Be mi hanno fatto rivoltare, non potevo andare su MTV Music che le beccavo sempre, SEMPRE. Per quanto riguarda gli inglesi: Sam Smith è un gran artista ma non lo seguo perché il suo stile é troppo lontano dai miei gusti, Ed Sheeran mi dispiace ma con Don’t e Sing l’ho battezzato lol, sono proprio brutte e non mi hanno messo alcun interesse nell’ascoltare X. Finisco col dire che se ci serve una che parodia se stessa nei suoi video per salvare la musica, allora siamo messi male… Vabbeh per il 2015 sono molto speranzoso, aspetto tremendamente gli album di: Xtina, Avril Lavigne, Kesha, Lady Gaga, Jojo, degli Evanescence e dei Paramore. Dopo un anno così fiacco mi devo riprendere

    • <>

      Beh a quanto pare la parodia è piaciuta.
      E comunque, per precisare, il video è stato anche visto come una sorta di difesa nei confronti del genere femminile sull’idea che molti uomini hanno nei confronti delle donne e del loro gestire le relazioni.

      • Veronica

        Prima quando era seria, la volevano spensierata, adesso che lo è la rivogliono seria LOL

      • <>

        Ma si zzo mene, l’importante è che dia qualcosa a me e a me soltanto.
        Non mi interessa se ad altri non piace francamente.

      • Veronica

        Sì infatti, possono dire quello che vogliono, lei può sempre contare su noi fan ;)

      • Alferrett

        É più credibile Meghan Trainor paladina delle ragazze sovrappeso

      • Mialich

        E’ un po’ come dire che “Shake It Off” è un incitamento ad essere se stessi: è bello farle passare per questo, ma non lo sono.

      • <>

        Io ho solo riportato quello che ho letto su un post di un sito inglese dove hanno stilato i 39 momenti femministi più importanti del 2014.
        Tra di essi c’era anche Taylor Swift con il video di Blank Space, che posso farci io.

      • Mialich

        Ah addirittura…. spero sia un sito piuttosto “frivolo” e mi auguro che voi donzelle non pensiate davvero che siano quelli i “momenti femministi” hahaha.

      • <>

        A dire la verità c’erano anche momenti più seri come il ritiro del premio Nobel della Pace da parte di Malala Yousafzai, il discorso di Emma Watson all’ONU, il coming out di Ellen Page e anche Beyoncé e il suo attivismo riguardo questo tema.
        E comunque Taylor Swift è stata anche inserita grazie ad altre cose che ha detto e che fa tutt’ora.
        Se per te sono cose frivole queste…

      • Mialich

        Ah era un’accozzaglia di cose serie ed altre meno, capisco. Pensare che quel video sia femminista è bizzarro, l’ho pure riguardato ora che magari mi fosse sfuggito qualcosa ma rimane una bella messa in scena, costumi fighi, scenografia e set fighi, una figa, un figo e scenate di una viziata amplificate all’inverosimile. E’ fatto proprio per piacere alle ragazzine.

      • <>

        Si ma devi andare dietro ai vestiti, alla fine la morbosità che Taylor racconta nel video è la stessa che molti stupidi stereotipi affliggono alle donne all’interno di una coppia.
        E poi Taylor è stata anche inserita poiché viene continuamente criticata di scrivere sui propri ex, dei propri sentimenti e delle proprie esperienze quando molti cantautori fanno la stessa cosa e nessuno dice niente.
        E la Swift durante un’intervista ha fatto un ragionamento al riguardo.
        Se vuoi ti posto il link del sito per fartelo leggere.

      • Mialich

        Io credo che se si vuole trattare un tema si debbano avere le palle per farlo, perché non l’ha trattato realmente e concretamente? Così è troppo comodo, può farlo chiunque e tutti questi discorsetti che lei (ma soprattutto chi per lei) inventa per “giustificare” ciò che fa dimostrano solo, a chi ha voglia di vedere, capire e sentire, che “dietro ai vestiti” ci sono solo tanti, tantissimi soldi. Non concepisco come si possa non vedere che un video come “Blank Space” (e tanti altri) sia fatto al solo scopo di guadagnare con un’immagine surreale. Prende in giro se stessa, ma dove se sta solo recitando la parte della ricca spocchiosa? Io penso che se si rifletta un attimo su questa cosa ci si renda conto che è una frottola colossale. Oppure si dice che risponde alle critiche con una parodia, ma che cosa vuol dire questa frase? Cosa ha risposto? Perché invece non attacca apertamente i media se le danno fastidio? E’ solo un’idea eh, tanto per, ma d’altro canto senza di essi sarebbe a fare la contadina probabilmente. Quanto finta può essere una che critica il sistema su cui si basano i suoi guadagni? A me fa sorridere quando si vuole negare una siffatta realtà.
        Sul fatto che la critichino perché scrive solo sui suoi ex… beh ognuno tratta ciò che più preferisce, alla fine sono constatazioni e anche qui ribadisco: non vuole che la critichino ma lei vive con questo eh! E’ troppo costruita, pare, a sentire i fan, che sia la paladina dalle belle parole e dalle idee giuste, quella che arriva a salvare la discografia (che lei “critica”, se vabbè..), quella che invita ad essere se stessi quando lei non lo è mai. Rimarrà sempre una cantante per adolescenti o giù di lì? Oppure quando sarà il momento si inventerà “un’altra trasformazione”? Tanto non serve saper fare ciò che si propone, l’importante è avere i soldi a coprire le spalle. E’ un’idea di artista futile che non mi piacerà mai e mai condividerò. Ho visto anche il sito con i “39 […] feminist moments” e certe descrizioni non possono venir prese sul serio, ma d’altro canto un portale che prende la Swift per femminista non so quanta credibilità possa avere, non è facendo la figa che si diventa femminista, non è che puntando su un’immagine con cui ammaliare gli uomini si diventa femminista, ma non credo di dover essere io a dirlo haha. Dovrebbero essere le donne le prime capirlo. Nella vita bisogna avere qualcosa da dire, delle idee, dei contenuti e si dovrebbe essere innalzati per questo: un regista che lo porta nei suoi film, un cantautore nelle sue canzoni, un pittore nei suoi quadri. Così si diventa grandi, così ci si dovrebbero guadagnare rispetto e consensi (anche avversari certo), ma non di certo evitando di esporsi, evitando di osare ed evitando di dimostrare qualcosa. La Swift incarna (e se continua così incarnerà sempre) il perfetto esempio di star vuota creata a tavolino per vendere.

      • <>

        Non ti sembra di esagerare? AHAHAH! Madonna santa che cosa ti avrà mai fatto la Swift di così brutto da farti pensare tutto ciò.
        Sei proprio arrabbiato con lei.
        Non penso che Taylor sia stata creata a tavolino, se la pensi così non posso farci niente e mi dispiace che la vedi così negativamente.
        Mi sa che non riuscirò mai a fartela piacere.
        Sul discorso che le dicono cosa dire mi sembra davvero troppo, non è un robot e dubito fortemente che una cantautrice che scrive della propria vita abbia bisogno di qualcuno che le dice che dire.

      • Mialich

        Di esagerato vedo solo i consensi che riceve, ahimè. Quanto a me, non ha fatto niente se non “tentare di prendermi in giro”, così come ha fatto con tutto il mondo. Ma cosa c’è di peggio di una cantante che non sa cantare e guadagna un sacco? Una cantante che non sa cantare, ha un pessimo personaggio e pure guadagna un botto. Legandomi a questo discorso ti dico che mai mi piacerà un cantante che non sa cantare, quindi si, non mi piacerà mai, potrò apprezzarne delle canzoni al massimo, niente di più.
        Ma cosa può esserci di vero in una che è stata fidanzata con Joe Jonas, Taylor Lautner e Harry Styles (cito i tre casi più imbarazzanti), ma ci credete davvero? Non vorrei dirlo ma mi sembra addirittura patetico pensare che sia una persona vera. In più lei scrive sulle sue relazioni, ma se sono platealmente finte/costruite/insulse? hahahahahahahahaha
        -Joe Jonas proprio quando aveva successo coi “Jonas”.
        -Taylor Lautner nel momento di massima attenzione per “Twilight”.
        -Harry Style in pieno successo coi One Direction.
        Vedi, è finta in tutto, troppo finta in tutto, non riesco nemmeno a capire perché devo stare a dirlo, dovrebbe essere una cosa risaputa.

      • Veronica

        Ma ti pare che una che ha venduto milioni di copie e ha fatto sold-out in un secondo, le serve dei ragazzi hot in quel momento per fare successo?
        Quando usciva con Joe aveva già venduto 5 mln di album, più di quanto i Jonas abbiano fatto nella loro vita, aveva vinto tanti premi(pure prestigiosi)
        Quando usciva con Taylor, Fearless stava dominando, il suo tour andava alla grande, sold-out OVUNQUE e in pochi secondi
        E non c’è bisogno di dire in che stato era quando usciva con Harry, 7 grammy, 2 album con più di un milione di copie vendute alla prima settimana etc etc etc
        Quindi a chi serviva aiuto, non tanto Harry, erano gli altri 2..che poi sono spariti di scena, mentre lei sta ancora qui :)
        La si odia per ragioni IDIOTE, INSULSE, SCHIFOSE, SENZA ALCUN FONDAMENTO E BASTA!!!
        Vi fa schifo la musica? Pensate che non sappia cantare? E quindi pensate che non meriti il suo successo? Ok, ognuono ha i suoi parametri, ma lasciate perdere le cazzate come i ragazzi, i video, gli atteggiamenti nei live solo per screditarla. Dai, ci manca anche che si venga a dire che quello che fa per i fan, lo fa per finta solo per tenerseli buoni per sempre.. Certo perché una non ha di meglio da fare con la bella vita che ha che presentarsi alla festa di fidanzamento di una sua fan che l’aveva dato l’invito a un meet & greet e farle pure dei regali e una torta, giusto? Tutta finzione, tutta pubblicità, ma se lo fa qualcun altro che vi aggrada di più allora va più che bene, è una grande, lei sì che ama i suoi fan.

      • Mialich

        E tu pensi che le fila dei fan non vadano “rimpolpate” costantemente? hahaha Perché non ci si è messa insieme in altri momenti fatalità? Ma secondo te sono storie vere? Sinceramente grazie. Poi scrive canzoni su queste “storie”, si lamenta pure se la criticano, ma ti credo, pacchianate del genere non sono “storie” sono MARKETING! Comunque io non smetto di dire che è finta perché è la dura realtà. E’ finta sul palco (vedasi playback) come lo è come personaggio. Certo i suoi fan non sono solo i fan dei “suoi ragazzi” (pffffffff cosa mi tocca dire…), ma vai tranquilla che lei è pensata in tutto e per tutto per vendere. Mi piacerebbe tanto poterti mettere davanti agli occhi i dati dell’età di chi compra il più dei dischi. ;) Ma poi che ti lamenti? Non posso parlare di lei dato che lei si fa le parodie da sola nei suoi video? Critica o non critica il sistema su cui sguazza? Gradita risposta sincera #2 grazie. Si toglie da Spotify perché la musica va pagata, sisisisisisisisi come no, pubblica i video su youtube però ehehe, non rilascia il cofanetto con video inclusi, quindi sullo streaming CI GUADAGNA ECCOME. Dai, ma perchè volete dire fesserie in questo modo? Vuoi dirmi che ha un pubblico maturo? Che Blank Space ha un video femminista? Che la Swift non è costruita? Fai pure però con me almeno, perdi credibilità perché certe cose le capiscono anche i bambini che guardano Peppa Pig.

      • Veronica

        A me non interessa la sua vita privata, può anche scoparsi mezzo mondo e per marketing.. NON M’IMPORTA, sono fatti suoi, ciò che m’importa e mi è sempre importato è la musica.
        Mi sono fracassate le palle, detto sinceramente, di questi assurdi ”double standards”, se qualcun altro fa la parodia di se stesso E’ UN GENIO!!111111111, lo fa Taylor(DOPO ANNI CHE AVETE ROTTO LE COSIDETTE A DIRE DI VOLERLA Più IRONICA) è una falsa!
        Che poi scusa, non può scrivere una canzone sugli stereotipi che le danno? L’avesse fatto in modo serio in cui se la prende, no, l’ha fatto ironicamente, scherzosamente, che c’è di male?
        Sono sempre stata ”buona” e calma, ma dopo un po’ credimi, uno perde la pazienza, magari fossi come Nina LOL

      • Mialich

        Rispondo a entrambi i tuoi commenti in questo.
        E’ inutile che te la prendi e ti scaldi tanto e te lo dico con tutta la tranquillità di questo mondo, è inutile prendersela per idee diverse dalle nostre, piuttosto vanno affrontate (o si lascia perdere). A me dispiace che tu ti sia messa in testa che Taylor Swift sia quello che pensi tu, ma dovresti cercare di aprire gli occhi, non cercare di aprire quelli degli altri (che magari li hanno pure già aperti). Alla fin fine hai mai pensato di fare un passo indietro anche tu? Se non ti rendi conto che lo show business di reale ha poco significa che non accetti la realtà delle cose, tu la Swift di persona non la conosci, quindi a conti fatti ciò che dico io vale quanto ciò che dici tu (che ti basi comunque su ciò che vogliono farti basare, almeno io ho lo distacco del disinteresse). Dunque, dato che dici che il marketing ci può essere nelle sue mosse, sorvolo sulla cosa, alla fine si parlava di vendite e ciò che volevo fare capire (ossia che è tutta strategia commerciale) credo è passato. Il prologo all’album è banalissimo, infatti è adatto a poco più che bambine, ragazzine che si attaccano a cose mirabolanti totalmente irreali (proprio come il personaggio Swift), potrebbe farselo preparare chiunque haha, così come questo non se l’è redatto lei da sola. La musica invece, io sono contento che abbia fatto belle canzoni, come dicevo a Nina potrò apprezzarne, ma mai potrà piacermi un cantante impossibilitato a cantare, mi secca anche ripeterlo ma se mi viene tirata la palla devo rilanciarla, io non penso che nella storia della musica ci siano stati tanti scempi quanto lei ad ottenere un grande (ma anche discreto) successo, me ne vengono in mente proprio pochi, ammesso che al suo livello ce ne siano. Ciò nonostante come sopperisce alle carenze musicali e artistiche? Mobilitando soldi, lei vive e rimane al top grazie ad un’industria di interessi che la tiene lì. Il “male” c’è quando si travisano le cose, un po’ come se si desse un Grammy per best rap album ad un’Azalea in competizione con Eminem, come quando un album come 1989 riceve recensioni stellari: a dare certi risultati è il denaro! Comunque non hai risposto a niente di ciò che ho detto per comprovare quanto falso sia il suo personaggio, quindi mi sembra anche di scrivere a vuoto (tipo al discorso streaming-Spotify). Per rispondere al tuo ultimo commento, dov’è l’ironia nel video di “Blank Space”? In ciò che ha detto la Swift dopo la pubblicazione? Se devi fare una cosa la fai! No che critichi i media e non lo fai davvero, no che ti fai la parodia e non c’è niente che ci si avvicini: quel video è un video figo che non fa altro che andare ad aggiungere al suo pacchetto di “Viva l’apparire, zero contenuti”. Altrimenti spiegameli i contenuti, ma li voglio su ciò che vedo nel video, no su cose che ha spiegato lei per darsi una credibilità che non ha. Poi purtroppo io potrei anche basarmi solo sulla musica in sé e dovrei dire che non sa cantare e che se uno fa il cantante lo deve saper fare (non solo quella volta che capita che vada tutto bene), ma allora è un discorso scisso dalle vendite. Poi tu critichi la Grande per mancanza di espressività? Questa è la rovina della musica, non ciò che dico io. La Grande ha il talento che la Swift non ha e che è necessario per fare questo lavoro, altrimenti perché la Swift non scrive e basta? Dato che canta se permetti la giudico su quello, no? Poi mi dite che la odio haha, ma vedete su quanti piani ho delle critiche da muoverle? Non si limita solo a una questione, è l’insieme: c’è un burattino in cima alle classifiche che non sa manco fare il suo lavoro. Non preoccuparti comunque, io critico anche gli altri quando è necessario, non ho le preferenze per la Swift. ;D

      • Veronica

        La Grande non mi dà nulla, non trovo nulla di SUO, è solo una con la bella voce come ne puoi trovare miliardi su questo pianeta…E a me la voce non interessa granchè sinceramente, adoro solo Beyoncè e Lea Michele che sanno interpretare e dare tocco personale alle canzoni che siano di loro o cover.
        Perchè dovrebbe solo scrivere? Perchè qualche volta non fa dei bei live? Ne ho visti tanti in questi giorni di live suoi e vecchi ed erano belli ed emozionanti. Ricordi che disse Gaga? Se vuoi fare questo lavoro devi sapere cantare o scrivere
        Per quanto riguarda Blank Space, NON voleva criticare i media,semplicemente dopo anni in cui ha letto tutte le cose che scrivevano su di lei, ha pensato che come personaggio, quello della serial dater che prima è dolce, poi diventa ossessiva e li fa scappare e lei ci scrive una canzone per vendicarsi, fosse interessante e complesso e ha voluto scrivervi sopra.E il video lo mostra perfettamente. Perchè ci sono interviste in cui lo spiega prima dell’uscita del singolo..l’ho vista una l’altro giorno.
        Se vuoi una canzone diretta, ascolta Mean, là se la prende con un critico che la criticò dopo un live ai Grammy 2010.
        A me dispiace che per ‘colpa’ dei nuovi live, pensi che non sappia cantare, non so quanti live vecchi hai visto, però ti consiglio di sentire la cover di Riptide, solo lei e il piano. Se uno non sapesse cantare, farebbe schifo anche in acustico, no?
        (Comunque chiedo scusa per i toni degli altri posts, mi ero innervosita tanto, sorry :D )

      • Mialich

        Tranquilla :D :*

      • <>

        Come me in che senso?

      • Veronica

        Che rispondi sempre tranquillamente XD

      • <>

        Ah grazie.

      • Veronica

        scusate lo sfogo, ma davvero.. questo assurdo e non meritato accanimento per Taylor per dei pregiudizi proprio non mi è mai andato giù e mai mi andrà giù se non si inizia a dare ragioni più sensate. Tanto potrei anche fare 10000000 articoli di quella rubrica e non si cambierà mai idea, perché quando ci si impunta, ci si impunta.

        Vi lascio con questo prologo di Speak Now, tanto per rafforzavi l’idea di quanto sia finta e vuota:

        Real life is a funny thing, you know. In real life, saying the right thing at the right moment is beyond crucial. So crucial, in fact, that most of us start to hesitate, for fear of saying the wrong thing at the wrong time. But lately what I’ve began to fear more than that is letting the moment pass without saying anything.

        I think most of us fear reaching the end of our life, and looking back regretting the moments we didn’t speak up. When we didn’t say ‘I love you’. When we should’ve said ‘I’m sorry’. When we didn’t stand up for ourselves or someone who needed help.

        These songs are made up of words I didn’t say when the moment was right is front of me. These songs are open letters. Each is written with a specific person in mind, telling them what I meant to tell them in person. To the beautiful boy whose heart I broke in December. To my first love who I never thought would be my first heartbreak. To my band. To a mean man I used to be afraid of. To someone who made my world very dark for a while. To a girl who stole something of mine. To someone I forgive for what he said in front of the whole world.

        Words can break someone into a million pieces, but they can also put them back together. I hope you use yours for good, because the only words you’ll regret more than the ones left unsaid are the ones you use to intentionally hurt someone.

        What you say might be too much for some people. Maybe it will come out all wrong and you’ll stutter and you’ll walk away embarrased, wincing as you play it all back in your head. But I think the words you stop yourself from saying are the ones that will haunt you the longest.

        So say it to them. Or say it to yourself in the mirror. Say it in a letter you’ll never send or in a book millions might read someday. I think you deserve to look back on your life without a chorus of resounding voices saying ‘I could’ve, but it’s too late now.’

        There is a time for silence. There is a time waiting your turn. But if you know how you feel, and you so clearly know what you need to say, you’ll know it.
        (chissà quanti altri artisti sprecano il loro tempo per scrivere la premessa di un loro album eh già)

      • <>

        Ah vero! Pensa che in questi giorni per Natale ha pure inviato dei pacchi pieni di regali a dei fan partecipanti alle 1989 Secret Session, dentro c’erano anche foto con Karlie Kloss, lettere, polaroid firmate con dediche… magari ne avessi ricevuto uno, mi bastava anche un suo autografo e basta! AHAHAHA!

      • Mialich

        Beh potrebbe dare soldi in beneficenza piuttosto

      • <>

        Tutti i proventi ricavati dal singolo promozionale Welcome To New York sono andati alle scuole newyorkesi.
        Nel 2012, ai CMT Awards, donò 4 milioni di dollari alla The Children’s Neuroblastoma Cancer Foundation e in seguito altri 4 milioni alla Country Music Hall of Fame and Museum di Nashville per la costruzione del Taylor Swift Education Center.
        Ne fa molta di beneficenza, ma giustamente visto che non la segui non lo sai, è stata molte volte premiata anche per questo.

      • Mialich

        Si già le sapevo ste cose haha, mica era una critica xD

      • <>

        Non lo presa affatto come una critica. Pensavo non lo sapessi visto che non la segui.

      • <>

        Io trovo che comunque tu stia esagerando, non prenderla come una critica, ripeto che non voglio creare polemiche anzi mi piace confrontarmi con altre persone e bene o male tu sei uno con cui si riesce sempre a “parlare” abbastanza apparte quando entrano in gioco Iggy SZN o Black Widow o Iggy Lover.
        Sul fatto che si sia messa con determinati ragazzi poiché avevano successo in quel periodo voglio farti ragionare, con Joe Jonas si è messa assieme già dopo il suo primo album che comunque ha venduto tanto.
        Anzi era pure stata nominata ai Grammy come Best New Artist.
        Stessa cosa per Taylor Launter, aveva già rilasciato Taylor Swift (primo album) e Fearless (secondo) e si sono messi assieme dopo aver fatto incetta di Grammy nel 2010… quindi era già fortemente conosciuta.
        E quando Harry Styles stava partecipando ad X Factor UK Taylor era nell’era Speak Now.
        Non metto in dubbio che le relazioni amorose possano averle dato visibilità ma di certo il suo successo commerciale e musicale non è dovuto a quello.
        Sul fatto del canto ripeto, ho ascoltato tantissimi livello di Taylor e ammetto che non ha una voce potente ma di livello buoni ne fa e ne sa fare.
        E non mi sembra che abbia mai fatto utilizzo di playback/prerec, se per te invece si va bene. Ci siamo già confrontati su questo discorso e la pensiamo molto diversamente.

      • Mialich

        Ma infatti, chi ha detto che è dovuto a quello? E’ solo uno dei tanti tasselli con cui è costruita perfettamente per vendere. Ma tu seriamente credi a quelle storie? haha Sinceramente dai!

      • <>

        A me francamente manco interessano, può stare con chi vuole.
        Non mi sono mai informata più di tanto, so i periodi in cui ha avuto queste relazioni perché visto che la seguo lo ricordo bene.
        Ma per il resto con chi abbia deciso di stare o meno non mi ha mai toccato.
        Sono fatti suoi, è la sua vita privata e basta.

      • Mialich

        Certo, è la sua vita privata indubbiamente, lo sarebbe se lei la trattasse da tale. Ma una che ti dice che ogni canzone è indirizzata a qualcuno e ha avuto storie solo con personaggi famosi (soprattutto teen idols) la porta da sé nella musica, non sono io e non sono i media. Semplicemente ci marcia sopra. E’ come quando critica i media… non può farlo perchè la fanno guadagnare. Mi hanno sempre detto di non sputare nel piatto dove mangio. ;)

      • <>

        Alla fine lei è una cantautrice, se vuole scrivere delle sue relazioni, marciarci sopra, ricavarci soldi… a me non interessa, se a te si ok, ma io ascolto la sua musica e preferisco concentrarmi su quello che riesce a trasmettermi.

      • Veronica

        Che poi siamo noi fan che cerchiamo di capire su chi ha scritto una canzone, faceva nomi solo durante l’adolescenza, poi ha smesso.
        Quasi tutti hanno avuto problemi con i paparazzi, lei no.
        Altri insultano i giornali scandalistici, lei ci ha preso ispirazione e ha scritto una canzone divertente e sarcastica.

      • <>

        Magari sono sbagliata io eh ma non mi viene proprio da mettermi li a cercare di notare le varie congetture che ci sono dietro un determinato personaggio, e non lo faccio non perché stiamo parlando di Taylor Swift ma proprio perché con qualsiasi artista non mi interessa. Non riesco a pensarlo.

      • Mialich

        Manco a me, stavamo parlando di perché è falsa.

      • <>

        Si ma nel farlo hai tirato fupro tante ipotesi che a me non sarebbero mai venute in mente, non perché Taylor Swift ma perché non mi sento di farlo.

      • Carl (2014)

        In realtà il video è palesemente un gioco sugli stereotipi che la gente attribuisce a Taylor

      • Carl (2014)

        In effetti…

  • Nicko

    Direi che anche la Minaj meritava di essere menzionata, di certo non è passata inosservata.

    • Iggy SZN

      Ovvio, come poter dimenticare il preziosissimo contributo che ha dato mettendosi col deretano scoperto nella sua floppaconda

      • blacktrinity

        Vbb non mi sembra il caso di parlare di culi quando Iggy l’ha messo in Work e Booty… a quanto pare l’hanno pure photoshoppato

      • Iggy SZN

        Sei davvero un poveraccio. Quello è un semplice vestito e di certo Iggy non l’ha fatto con nessuna malizia, al contrario di quella mongolfiera dal deretano siliconato che si è messa col sedere in aria di sua volontà per vendere 2 copie in più e per attirare l’attenzione che ormai non aveva più, vedasi la fine disastrosa di flop and potions, un primo singolo che ha floppato alla grande ahahahaha e poi è ricorsa ai ripari con floppaconda, ma fatti un esame di coscienza prima di scrivere…scusami, ritenta, perchè le tue accuse ad Iggy campate in aria non reggono e non puoi in nessun modo giustificare lo schifo e la volgarità della tua minaggia.

      • Carl (2014)

        Ma scusa, in Booty non l’ha fatto con malizia e per vendere 2 copie in più?

      • Iggy SZN

        Caro mio, innanzitutto Booty non è una canzone di Iggy, è J.Lo che l’ha chiamata e poi Iggy nel video non fa nulla di volgare, anzi risulta sensuale, sexy, bellissima, al contrario invece di quel babbuino dalla bocca larga che continua a difendere. Cerca di capire che la minaggia è l’essere più trash che ci sia nel mondo della musica e quello che fa è spazzatura.

      • Carl (2014)

        ……. sulla base di cosa Booty dovrebbe essere diversa da Anaconda?

      • Iggy SZN

        In Booty, Iggy è sensuale, non volgare e poi la canzone è anche bella. floppaconda è un cesso di canzone e ha un video disgustoso in cui la minaggia tutto quello che fa e mettere il deretano al vento..ma non dispiacerti, capisco che per uno come te obbrobri come floppaconda vadano bene, è quello che ti meriti :)

  • Caciucco

    Cmq Taylor è mostruosa , ma non avrò fatto anche il record della persona con più record LOLL ?

    • Carl (2014)

      In effetti ci dovrebbe essere il record con persona con più record

      • Caciucco

        LOLOLOL

  • Caciucco

    Abbastanza d’accordo!
    P.s non so come avete tempo di fare questi lunghi commenti nelle feste natalizie , io mi sto un po perdendo LOL

  • swiftinski

    Bel post.
    Diciamo che condivido quasi tutto tranne il discorso sui Clean Bandit che a me proprio non piacciono (ogni volta che beccavo Rather Be cambiavo, la trovo insopportabile LOL). Per quanto riguarda Happy okay, può non piacere (sono io la prima) ma è stato comunque un fenomeno virale come dicono nell’articolo e l’ho trovata una cosa positiva. Per il resto come citato qui sotto avrei aggiunto la questione Newbie, perché quest’anno abbiamo avuto davvero molti nuovi volti (one hit wonder o meno) ed è bello vedere che nel music biz c’è spazio anche per nuovi volti.

    • <>

      È proprio vero!
      Abbiamo avuto tantissimo nuovi nomi quest’anno: Iggy Azalea, Ariana Grande (la inserisco poiché il vero successo lo ha avuto quest’anno), Lorde, Tove Lo, Sam Smith, 5SOS, Stromae, The Weekend, Clean Bandit, Magic!, Meghan Trainor, MØ, Ed Sheeran (che si è definitivamente imposto), Vance Joy, Tinashe, Ella Enderson, Bastille… tanti altri.

      • xoxo

        Lorde, The Weeknd e Bastille non sono proprio “nuovi nomi” lol

      • <>

        È vero però io li reputo nuovi perché ho iniziato ad ascoltarli quest’anno, per questo li associo al 2014. (mi riferisco soprattutto a Lorde e i Bastille)

      • swiftinski

        Sono contenta che tu abbia messo Vance Joy, mi piace tantissimo.
        Io aggiungerei i Echosmith e in parte gli Imagine Dragons che si sono affermati per lo più quest’anno, ma hanno iniziato il loro successo nel 2013.

      • <>

        Ah! Ho trovato qualcuno che lo conosce che bello, anche gli Echosmith sono molto bravi.
        Bravi e giovanissimi.

      • swiftinski

        Io sono una fan dei Echosmith da ormai tantissimo tempo, mentre Vance Joy l’ho conosciuto un po’ di tempo fa e lo trovo molto talentuoso. Poi sono felice che vada in tour con Taylor, anche perché la mia mente malata già li vede bene insieme hahahaha

      • <>

        Ah! Pure io li vedo benissimo assieme!
        Dai sarebbero troppo belli assieme, sono due fregnoni di prima categoria e Vance Joy è proprio carino.
        Spero solo che non sia fidanzato, anche perché per una volta starebbe con uno più alto di lei. AHAAHHA! Che io ricordi solo Connor Kennedy l’ha superata di tanto in cm gli altri no.
        Diciamo che è difficile trovare ragazzi che non ti superino con i tacchi, anche perché è alta 1,78 e te lo dice una che è 1,75.

      • swiftinski

        Connor la superava si e forse Mayer, ma nel 2010 non mi pare che Taylor fosse altissima haha
        Com Vance formerebbero una bella coppia, anche se io sarò team Sweeran forever and always haha

      • This Heavy Crown.

        Dimentichi Charli XCX! !😄😉

    • Mialich

      “Rather Be” pure io la trovo orrenda, ma come si fa? hahaha

      • swiftinski

        Mi irrita tremendamente quella canzone LOL
        Era una persecuzione poi, la sentivi ovunque tempo fa haha

      • Mialich

        Ma infatti D:

  • Umberto Olivo

    hai mancato un punto fondamentale secondo me: le numerosissime newbie che hanno conquistato il mercato. era da 1999 che non c’erano tutti questi nuovi artisti che riuscivano a dominare il mercato e ad imporsi come nuove stars, e questo è un segnale ottimo per chi inizia ora a fare musica.

    • Mialich

      Si ma il prossimo anno vedrai che saranno scomparse. Io penso che siano mancati i grandi nomi ad oscurarle e quindi si è dovuto parlare di loro, ma altrimenti sarebbe stato al solito, sono certo che di quasi tutte non se ne parlerà più.

      • <>

        Che tutti quanti rimangano così famosi dubito fortemente però io pensò che Lorde, Ariana Grande, Sam Smith, Iggy e i Bastille una loro porzione di pubblico se la sono creata. Negli States per lo meno secondo me continueranno ad ottenere successo.

      • Mialich

        Di questi che hai detto tu temo che Lorde e la Azalea non avranno carriera lunga, non dico che scompariranno nell’immediato, ma nemmeno dureranno. I Bastille magari con un pubblico minore. La Grande e Smith invece sono certo che abbiano ancora molto da dare.

      • Iggy SZN

        E’ da Fancy che la gente dice che Iggy sparirà presto, eppure ha dominato ininterrottamente per tutto l’anno con record, performance, vittorie, hit, per non parlare del fatto che il suo successo non ha lasciato indifferenti nemmeno i vecchiacci che si sentono superiori solo perchè hanno più anni di carriera e che se ne sono usciti con dichiarazioni davvero tristi e false.
        E intanto Beg For It continua a rimanere in top30 di itunes senza nessuna promo. E’ davvero sparita mi dicono.

      • Mialich

        Si ma se mi fa schifo cosa devo dirti? Cioè a me dispiace tanto ma per me è finita, con cosa se ne esce? Un altro featuring sulla stessa linea? Io non vedo futuro per lei. Non paragonarla alla Minaj adesso però, se vuoi parla della Azalea e del suo ruolo nel music business. Non so, cosa ti aspetti da lei in futuro?

      • Iggy SZN

        Ci sono già tante cose pianificate nel 2015 :) Un tour mondiale, un nuovo album, performance ai Grammy e ai PCA, una linea di scarpe e di indumenti che lancerà, la collaborazione con Britney Spears e tanto altro…tranquillo che non sparirà :)

      • Mialich

        Beh ciò che non è musica è totalmente inutile al fine artistico e della carriera. Quanto all’album ha già detto che direzione intende prendere? La collaborazione con la Spears D:

      • Iggy SZN

        Ha detto che sperimenterà nuovi sound, che sarà totalmente diverso da quello che ha fatto finora, che ci saranno molte cose inaspettate e che è molto emozionata riguardo a questo nuovo album. Inoltre sta lavorando insieme a Missy Elliott e Lil’Kim :)
        La collaborazione con britney spears sarà una bomba, questo significa che Iggy è richiesta da tanti, in poco tempo si è affermata e tantissimi hanno voluto collaborarci, alla faccia della finita :)

      • Mialich

        Vedremo quanto manterrà di tutto ciò. :)
        Quindi era Reclassified finita definitivamente?

      • Iggy SZN

        Nono, verrà estratto un secondo singolo, sicuramente si tratta di Trouble :)

      • <>

        Secondo me invece no, forse Iggy potrebbe avere un calo ma non ne sono nemmeno poi tanto sicura.
        Tutto dipende da come andranno i nuovi singoli e le vendite dell’album.
        Per Lorde invece sono convinta che la avremo ancora per tanto, ha un suo stile che la distingue da tantissime altre un po’ come Lana Del Rey.
        Ogni volta che senti un loro pezzo ti viene subito da dire ‘ecco questo è proprio di Lorde/Lana Del Rey”, un po’ come Jessie J agli inizi.
        Spero non si perdi come ha fatti quest’ultima.
        Poi se la pensi diversamente va bene così.

      • Mialich

        Il fatto è che Lorde è molto giovane, non è ancora un’artista completa, è troppo ragazzetta. Lana ha un personaggio ben definito, fa musica particolare e con quella bene o male è riuscita ad imporsi. Comunque boh, a me Lorde piace poco, magari è per quello. ;)

      • <>

        Io reputo Pure Heroine un album molto maturo per la sua età, anche Lorde sperimenta sound particolari.
        Poi ovviamente il fatto che non ti piaccia incide molto, stessa cosa vale per me che invece la apprezzo.
        Vedremo che succederà.

      • Chris90

        grandi nomi ci sono stati Mariah e J.lo ma hanno inciampato clamorosamente :( non dimentichiamo anche Kylie….

      • Mialich

        Già, ma questi sono nomi che già prima del 2014 avevano perso..

      • Chris90

        già prima del 2014 avevano perso??? Mariah si dobbiamo dire che the elusive è stato gestito male, ma i progetti discografici di Kylie e J.lo di 3/4 anni fa sono stati un discreto sccesso!

      • Mialich

        Io non mi sarei aspettato grandi risultati da loro… molto di più da Mariah. Quando punti tutta la tua carriera solo sull’impatto mediatico e canzoni forti ma pochi contenuti è inevitabile che prima o poi passi di moda dai.

      • Chris90

        mariah è passata di moda dal 2009! J.lo almeno si era alzata con on the floor! Mariah è partita in discesa dopo the emancipation

      • Carl (2014)

        Io mi aspettavo risultati buoni solo da Jlo. Ma quando si pubblica I Luh Ya Papi come primo singolo con un album come A.K.A. significa mettercisi di impegno a floppare.

  • Sono d’accordo su quasi tutto, tranne che per Happy. Sarà una canzone allegra, carina ma ha fracassato le palle alla grande, però c’è anche da dire che viene dalla soundtrack di Despicable Me 2 che comunque ha avuto un grande successo.
    Pe quanto riguarda Sia, esatto il suo album merita molto più di un Beyoncé (troppo sopravvalutato quel lavoro).
    Per le canzoni che meritavano molto più io direi: Empire, Baby Don’t Lie e Diggy Down (so che è uscita ultimamente ma nessuno se la fila) e ci metterei anche una Yellow Flicker Beat

  • 1 Broke Man

    Secondo me, le canzoni che avrebberò dovuto avere successo quest’anno erano:
    -Pretty Hurts di Beyoncé
    -Yellow Flicker Beat di Lorde
    -This Is How We Do di Katy Perry
    -G.U.Y. di Lady Gaga
    -Burnin’ Up di Jessie J

  • Cristian

    D’accordo su tutto, tranne sempre per Ed, che non mi ha mai convinto.
    Per quanto riguarda Ariana e Iggy è vero che a album non sono andate bene, ma se uno non ingrana c’è poco da fare, poi questi sono i loro debutti, dal prossimo album si vedrà quanto sono potenti commercialmente.
    Siete sicuri che anche Iggy ha avuto 3 singoli in top 10 contemporaneamente e non solo Ariana? Poi con cosa, Fancy, BW e Problem?
    Poi volevo chiedere se questa cosa della presenza costante in Top 10 di Ariana l’ha portata a rompere un record?

    • My_Everything96

      Penso che hanno contato anche problem… Però non è un suo singolo

      • <>

        Si hanno contanto anche quello, alla fine è un feat. quindi la canzone in parte è anche sua.
        Per Ariana Grande invece sono Break Free, Bang Bang e Problem?

      • My_Everything96

        No era best mistake break free e bang bang su iTunes ma non so se sono le stesse della billboard

      • My_Everything96

        Ho controllato e sono le stesse

      • Cristian

        Best Mistake è comparso alla 6 solo nella digitale song chart, ma nella hot 100 non è comparso in top 10

      • My_Everything96

        Si era la digital ma allora quali sono queste tre canzoni nella billboard hot 100 ?? Break free bang bang e ?? ( problem )?

      • Cristian

        Eh può essere solo con queste tre canzoni, a meno che non si siano sbagliati e volevano dire la digital songs chart

      • Mialich

        Credo Love Me Harder dopo Bang Bang perché ricordo che lo scrissero in un articolo. Quindi Problem, Bang Bang (probabilmente in contemporanea c’è stato anche Break Free) e Love Me Harder. Credo, ma non sono sicuro al 100%. ;)

      • <>

        OK grazie mille.

    • swiftinski

      Ma Ariana ha debuttato con Yours Truly e non My Everything. Certo, ME h avuto più successo, ma non possiamo definirlo il suo album di debutto, anche perché un po’ si era già preparata la strada con YT

      • Cristian

        Si lo so, ma ME è stato un po’ il suo debutto da pop star, non so se hai capito. Con Yours Truly non ha avuto neanche una hit così grande, cioè The Way, io la definirei solo una canzone di successo, ha peakkato alla 9.

      • swiftinski

        Okay, in questo senso concordo. Però c’é tantissima gente che crede che Ariana sia spuntata fuori con ME e fine della storia, tipo che è spuntata fuori come un fungo quest’anno e boh mi da fastidio anche se non sono sua fan hahaha

      • Cristian

        Sì sì, io sono suo fan e conosco Yours Truly, anzi mi è piaciuto più di ME, mi manca il suo lato da brava ragazza, anche se capisco che lei voglia togliersi di dosso il suo passato da attrice

      • swiftinski

        Se devo essere sincera anche io preferivo di gran lunga Yours Truly: lo trovavo uno stile più adatto a lei e mi sembrava più naturale (anche a livello di videografia mi era piaciuta molto di più) poi i Live erano davvero tutta un’altra cosa, a mio parere nei live di quest’era è un po’ peggiorata (con i live di The Way ad esempio avevo sempre la pelle d’oca, mentre per quanto riguarda quelli di ME zero, non mi emozionavano proprio per niente). Per quanto riguarda la sua immagine io penso che non sia riuscita ad abbandonare il suo passato. Forse perché quest’immagine su di lei la vedo un po’ forzata o forse perché appunto preferivo la YT era e nulla lei ha diciamo smesso di interessarmi. Infatti di ME salvo solo JALBOYH e Why Try che mi sembrano più adatte a lei (mi piace anche Love Me Harder, ma a causa del feat non la vedo pienamente sua)
        Sinceramente spero in un’inversione di marcia, anche perché l’immagine da brava ragazza Nickelodeon è rimasta, quindi o fa un cambio alla Cyrus (cosa che non spero) o abbraccia la sua immagine e torna ad essere più Naturale (almeno per me)

      • La penso come te Ariana mi piace ma dalla YT era mi sembrava molto più naturale adesso con quei “mini vestiti” è troppo forzata, okay ha una bellissima voce, oserei dire megliore di Miley Cyrus (anche se quest’ultima penso abbia studiato molto di più), e se farà come appunto l’ex “Hannah Montana”, Ariana perderebbe troppa credibilità

      • swiftinski

        Guarda, io le ruputo allo stesso livello per quanto riguarda la tecnica, ma per questioni di gusto personale preferisco la voce di Miley.
        Comunque no, una svolta alla Miley non ce la vedrei, anche perché Miley ha sempre avuto questo atteggiamento un po’ sopra le righe (era la disney che cercava di affossare il tutto per farla apparire una santa) mentre Ariana no, non è nella sua indole, quindi risulterebbe ancora più forzata di quanto non sia già.

    • Nicola Pala

      Ariana a metà agosto ha avuto 3 hits nella top 10 della Billboard hot 100: Problem, Bang Bang e Break free. Nella stessa settimana, Iggy Azalea aveva 3 hits: Fancy, Black Widow e la stessa problem.
      Ariana ha ottenuto poi un altro record (non citato nell’articolo) nella digital songs chart: 3 singoli in top 6 con Break Free, Best Mistake e Bang bang

      La costante presenza di ariana in top 10 non l’ha portata a rompere nessun record perchè il record generale è di Katy Perry con 69 settimane consecutive in top 10, Ariana è a 34

    • Carl (2014)

      No. Nessun record per la presenza in top 10: lei c’è stata per ben 34 settimane ma è tipo la nona artista. Il record è della Perry che c’è stata 69 settimane durante la TD era.

      • Cristian

        Si vabbè, allora il record di Katy è inarrivabile, l’unica che potrebbe farcela forse è Taylor Swift

      • Carl (2014)

        Beh anche per la swift la vedo dura. Un anno e mezzo di top 10 è tanto….. significa restare in top 10 per tutto il 2015

  • <>

    Ma che bello questo post!
    A me il 2014 è piaciuto tantissimo, ho davvero rivalutato il mondo pop.
    Personalmente i 10 motivi per ricordare questo 2014 sono bene o male proprio questi.
    Taylor con 1989 che risolleva in modo pazzesco le vendite, le nuove Ariana Grande, Iggy Azalea e ci avrei anche aggiunto Charlie XCX che comunque, nonostante in questo periodo non abbia hit trascianti, si è assolutamente fatta sentire. E Sucker è davvero un ottimo album, vi consiglio vivamente di ascoltarlo.
    Sia! Sia che finalmente ha il successo che si merita, è davvero una grandissima artista che meriterebbe risultati ancora maggiori poiché 1000 Forma Of Fears è proprio un LP fatto bene.
    Avrebbe dovuto ancora estrarre Big Girls Cry, Burn The Pages, Cellophane ed Elastic Heart feat. The Weeknd che sicuramente avrebbe ottenuto maggior successo visto che si era già fatto conoscere con Love Me Harder.
    Iggy e Ariana comunque rimangono le mie più grandi rivelazioni, entrambe sono state davvero una piacevole scoperta.
    Più la Azalea della Grande poiché di quest’ultima già avevo potuto apprezzare Yours Truly.
    Reputo, checché molti dicano il contrario soprattutto per il primo, The New Classic (e Reclassified) e My Everything due buoni progetti, personalmente li ascolto, li ho ascoltati e continuerò ad ascoltarli ancora per parecchio tempo.
    Stessa cosa vale per 1989, non avrei mai pensato che Taylor potesse riaffermarsi in modo così esteso dopo il quinto album.
    Anche con le vendite credevo ci sarebbe stato un fortissimo calo nella first week americana, sulle 800/900k copie. E invece si è nuovamente superata. Stesso discorso vale con i singoli, Blank Space che reputavo meno potente e radiofonico di Shake It Off (sempre rimanendo in ambito pop “leggero”) si è dimostrata una hit più potente.
    Non vedo l’ora di leggere il secondo post, ne troveremo delle belle e so già che parlerete dei presunti “playback/prerec” che tanto ci stanno a cuore e che Taylor non ha mai utilizzato.
    E i tre brani che meritavano di più sonl:
    – Yellow Flicker Beat di Lorde;
    – Break The Rules di Charlie XCX;
    – Final Masquerade dei Linkin Park;
    – ci metto anche Pretty Hurts di Beyoncé.
    (comunque avrei anche inserito un punto per Nicki e Beyoncé)

  • My_Everything96

    Concordo sui punti 10-5-4-3-2-1(parzialmente).
    Secondo me la swift con la conversione al pop era (per me) scontato che incrementava le vendite perché passando al pop, che ha un numero di ascoltori più alto, automaticamente i sui fan sono aumentati e inoltre penso che sia vende e venderà anche solo con il nome..
    Per Happy insomma secondo me è una cosa da dimenticare l’unica cosa che ha fatto (oltre a farsi sentire ogni minuto in radio) è stata l’unica canzone. A fare numeri mostruosi quest’anno….
    Avrei inserito anche l’album della minaj come cose da ricordare che nonostante sia un album pop-rap è un bellissimo album uno dei migliori usciti in questo 2014.

  • Chris90

    io ora farei il post con scritto “10 motivi per cui dimenticare il 2014” LOL! si, direi che la musica di ed sheeran, sam smith, sia e john legend sono state positive in questo 2014, cheek to cheek che dire apprezzabile ma non mi ha coinvolto più di tanto come X o 1000 forms of fear (che secondo sono i migliori album di questo 2014)

  • Condivido pienamente i paragrafi riguardanti Ariana Grande e Iggy, Cheek To Cheek e Sam Smith e Ed Sheeran, oltre ad All Of Me e Sia.
    MA COME FATE A METTERE TRA LE 10 COSE DA RICORDARE HAPPY?!
    Boh comunque il 2014 lo ricorderò per Nicki Minaj,Ariana Grande,Iggy Azalea e Taylor Swift. In generale non è stata una grande annata.
    Non vedo l’ora di leggere i 10 motivi per cui dimenticare il 2014,tra i quali metterei HAPPY e ALL ABOUT THAT BASS,oltre alla discesa lampo della musica EDM e la Dance Country.

    • Carl (2014)

      Perchè discesa lampo della Dance Country? L’unico ad aver proposto qualcosa di Dance Country l’anno scorso era stato Avicii, che non ha rilasciato nulla di nuovo se non Hey Brother e Addicted to You (enormi successi). E Pitbull che con Timber ha avuto un enorme successo. Più che altro negli ultimi 6 mesi non ci sono state nuove uscite (se non i singoli promozionali di Avicii e il leack di Rebel Heart).

      • Volevo dire discesa lampo della EDM e poi il fenomeno Dance Country che non mi piace proprio (anzi mi ha proprio stancato)

      • Comunque di Dance Country è stata rilasciata anche Lovers On The Sun :(

      • Carl (2014)

        Appunto. Anch’essa grandioso successo

      • Si ma mi fanno schifo tutte quante, per quello il 2014 va dimenticato

    • Chris90

      io aggiungerei il disastro di The elusive chanteuse di Mairah e AKA di J.lo tra i 10 motivi per cui dimenticare il 2014 LOL all about that bass ci sta di brutto! ma vogliamo parlare del singolo di Paris hilton??? ahahahaLOL

      • AHAHAHAAHAHAHAHAHAH esatto,Paris Hilton,mamma maia,che ha persino provato a fare la DJ,che tristezza.
        Sono anche d’accordo con i risultati disastrosi di JLo e Mariah, che avrebbero meritato di più.

      • Oh mamma mi sono scordato del singolo si Paris Hilton

      • DIMENTICALO o avrai degli incubi stanotte :)

      • Ti giuro che il video musicale non sono riuscito a vederlo tutto, Paris ha una voce fastidiosa

      • Io il video di Good Time non l’ho visto, ma quello di Come Alive mi ha fatto venire i brividi… E sì, ha una voce parecchio fastidiosa

      • Per Come Alive video ad alto Budget per una canzone di merda

      • Brrrr brividi…aspetta che metto Living for Love per dimenticare Paris Hilton

      • Carl (2014)

        A me il singolo di Paris Hilton mi era piaciuto parecchio. Idem per il video. E’ più trash di tutta la videografia di Andrea Dipre …. ameno

    • Ah i tre brani che continuerò ad ascoltare anche l’anno prossimo sono:
      – Major Lazer faet. Ariana Grande – ALL MY LOVE
      – Calvin Harris feat. Big Sean – OPEN WIDE
      – Kiesza – NO ENEMIESZ
      Che comunque anche di Kiesza potevate parlare eh

  • Carl (2014)

    Condivido solo la 3,4,5 e la 10. Empire è l’unica bella di quelle canzoni citate nella 9, John Legend fa venire il latte alle ginocchia (come Ed Sheeran e Sam Smith), Frozen ha guadagnato troppo e lo stesso vale per la Swift. Cioè, sono contento per loro, ma ad un certo punto stufa vedere per 6 mesi la Swift in top 2 (sapendo che con Style e OOTW resterà lì per i prossimi 6 di mesi)…. ma alla fine almeno non lascia il solito deprimente panorama musicale tipico degli ultimi 2 anni con un flop dopo l’altro. Quindi non è nulla di male.
    Ma il colmo è Happy, AIUTO

    Invece io avrei messo The PinkPrint che, non me ne vogliano gli haters, è un signor album (magari non il nuovo classico del rap come era proposto ma un signor album pop-rap), le bellissime Breack The Rules, Masterpiece e First Love (che avrei messo al posto dello schifo citato tra le perle senza successo in classifica)

  • Iggy SZN

    Who dat who dat? I-G-G-Y :)
    Iggy è l’unica per la quale è possibile ricordare positivamente il 2014, ha davvero stravolto il mondo del rap femminile, portando novità e aria fresca e salvandoci dal piattume che ormai si è era stabilito.
    Mi fa piacere inoltre che nell’articolo vengano evidenziati parte dei suoi record e dei suoi meriti, che serva da promemoria a tutti quei soggettini che vanno ancora a dire che Iggy non abbia avuto successo e che sia stato solo un fenomeno di passaggio.
    Un 2014 pieno di successi per Iggy, in poco tempo si è affermata, è stata la rapper più influente dell’anno, un anno veramente da incorniciare e il 2015 sarà il proseguo di tutto questo :)

    • Chris90

      are u serious??????????? -______________________-

      • Ma ci rendiamo conto che anche 3 persone hanno messo mi piace al commento?!

      • Chris90

        ora 3!

      • Iggy SZN

        Hai qualche problema per caso? Tu ne hai ricevuti 5, pensa un po’ come è messa la gente.

      • Io non ho nulla contro Iggy ma se dici che il 2014 deve essere ricordato solo per lei, proprio non ci sto, anche altri cantanti/artisti devono essere ricordati

      • Iggy SZN

        Sì caro.

      • Chris90

        OMG!!!!

      • Iggy SZN

        GMO!!!

    • Liuk

      Lo chiedo a te perchè probabilmente lo saprai: quanto ha venduto negli USA e mondialmente The New Classic? Per capire di che numeri si parla, ecco. Sii onesto ;)

      • Iggy SZN

        Solo in USA è arrivato a 1,5milioni contando le copie fisiche, digitali e gli streams. Togliendo quelli e contando solo le vendite al dettaglio, The New Classic è molto vicino alle 500mila copie, sempre solo in USA, e risulta essere l’album rap femminile più venduto.
        Mondialmente invece si aggira intorno alle 780mila copie.
        Per un album rap femminile di debutto, questi sono ottimi risultati.

    • Caciucco

      Bhe la regina del 2014 però è Taylor! Tutti i record ( per me non meritati) che ha avuto lei , Iggy se li può sognare ovviamente senza togliere al suo successo che però deve essere confermato nel 2015!

      • Iggy SZN

        Mi dispiace, ma la grande e vera rivelazione dell’anno è stata Iggy. Tutte le classifiche che sono state stilate per la fine dell’anno lo riconoscono.
        Anche Taylor si può sognare di riuscire a fare canzoni spettacolari come quelle di Iggy e di avere il primato in ambito rap femminile.

      • Veronica

        Beh mi sembra ovvio, non è una rapper XD

      • Iggy SZN

        Non è colpa mia, è il pesce palla di caciucco che ha paragonato l’imparagonabile, come al solito.

      • Caciucco

        Al massimo come nuove leve ( e cmq deve condividere questo titolo con Ariana ) ma come star in generale Taylor ha fatto molto dipiù , basti pensare alle copie dell’album!

      • Iggy SZN

        Iggy è una rapper, fa musica hip hop, lei non se ne esce con singoli alla “Shake it off” fortunatamente e poi taylor swift è già una artista affermata da anni e che ha tantissimi fan ovunque. Il tuo paragone continua ad essere insensato e fuori luogo davvero.

      • Caciucco

        Bhe per quanto tu ami Iggy , non puoi non ammettere che una Fancy o Black widow siano molto commerciali !

  • Carl (2014)

    Chandelier “la quale avrebbe comunque meritato un successo ben maggiore di quello che è riuscito ad avere.”? Beh seppur con grande ritardo (come per tutti gli artisti “emergenti”) in USA e in Europa è stata una enorme hit (non alla AATB però….)

  • Carl (2014)

    Ma chi lo ha scritto? Ricordare positivamente il 2014 per Happy? E io che la avrei messa alla n.1 dei motivi per ricordarlo negativamente

    • PrismaticPit

      Si infatti…😂