Nonostante lo scenario musicale sia pieno di attrici (e, più raramente, anche attori) che in un secondo momento sono riuscite ad affermarsi anche come cantanti, non sempre chi ottiene successo nel campo cinematografico e/o televisivo riesce a lanciare la propria carriera anche nell’universo musicale. Questo non per eventuali carenze di talento in questo secondo ambito (anzi, a questo parametro proprio il pubblico non sembra essere interessato), ma semplicemente perché non sempre la fortuna è benevola in tutte le cose che si provano a fare nella propria vita.

E così abbiamo avuto molti casi di attrici che, pur ottenendo fama e popolarità mondiali grazie a film e serie TV di successo non sono riuscite a lanciare per davvero una carriera musicale, anche se a volte queste ragazze avevano un ottimo talento anche a livello canoro.vanessa-hudgens-2015-vmas-getty-original11__oPt

Le casistiche sono molteplici: può capitare che queste attrici rilascino un album, floppino e rinuncino completamente dopo un solo tentativo; che inizialmente ottengano successo ma cadano già al secondo album e, per un motivo o per un altro, non riescono a continuare questo lato della loro carriera; può capitare che artisti nati in musical, che dunque hanno rilasciato soundtrack in cui cantavano gran parte delle tracce, provino a rilasciare una serie di singoli, non riescano a beccare una hit e così la loro carriera finisce a quel punto; oppure può perfino capitare di rilasciare vari album a distanza di tanto tempo ma non riuscire mai ad affermarsi, o ancora gente che prova ancora ad esplodere, ma non ottiene alcun risultato.

In questo post tratteremo 10 ragazze che hanno avuto questo tipo di esperienza, sforzandoci di selezionare persone attualmente non attive nel musicbiz. Let’s Go!

LINDSAY LOHAN

Iniziamo da lei, Lindsay Lohan, una delle bambine prodigio più famose del mondo del cinema. Classe 1986, Lindsay debutta a soli 12 anni in uno dei film Disney non cartoon di maggior successo degli anni 90: Genitori in Trappola. Il film ebbe risultati incredibili al botteghino, al punto da essere tuttora uno dei lungometraggi più trasmessi dalle TV di tutto il mondo, e ciò diede immediatamente una fortissima popolarità alla Lohan, che nel giro di pochissimi anni si costruì un nome importantissimo grazie ad altri successi Disney come “Quel Pazzo Venerdì” o “Herbie”, ma anche con drammi di un certo livello come “Radio America“.

Ancora minorenne, Lindsay era una delle attrici più potenti e pagate di Hollywood, ma ciò non le bastò: la ragazza voleva sfondare anche nel mondo della musica. Forte di una popolarità grandissima, l’artista debuttò in questo campo con “Rumors”, singolo che ottenne un successo abbastanza forte per lanciare il suo album di debutto, “Spark”, il quale si rivelò un buon successo commerciale e riuscì ad ottenere il disco di platino in USA e Giappone. Lindsay dimostrò di avere tutto il potenziale per potersi costruire una grande carriera da ogni punto di vista, ma le cose purtroppo presero presto una brutta piega.

Questa era discografica fu molto soddisfacente per Lindsay, e così l’artista pubblicò di lì a poco un album dalla qualità ben superiore rispetto a quella del disco precedente. Molte delle traccie di “A Little More Personal” espongono un lato più intimo della cantante, e questo sembrò conquistare il pubblico in misura minore rispetto alla spensieratezza di Spark, e così il disco si rivelò un flop dal punto di vista commerciale.

Successivamente, la carriera di Lindsay ha subito contraccolpi vari: problemi personali, abuso di alcol e droghe le hanno strappato via carriera e la sua lucentezza, e se da un lato dal punto di vista recitativo ha continuato a fare qualcosina, da quello musicale ha completamente abbandonato. Ultimamente è apparsa nell’album dei Duran Duran, si, ma purtroppo non sembra in vena di tornare a cantare davvero…

raven

Restiamo in casa Disney per incontrare un’altra nota bambina prodigio. Classe 1985 (come la Lohan), Raven-Symone inizia a recitare a soli 5 anni in serie tv dedicate ai bambini. La sua è un’infanzia vissuta sempre e comunque davanti ai riflettori: numerose saranno le parti che le verranno affidate in varie serie TV, e così la bambina Raven diventa immediatamente una baby-star. La fama inizia a farsi molto grande grazie anche al lavoro di doppiatrice eseguito in varie serie tv e film cartoon. Ricordiamo in particolare il grandissimo successo di “Kim Possible”, serie animata fra le più riuscite di Disney Channell.

Il vero salto di qualità avviene però negli anni ’90, quando Mamma Disney le affida un da protagonista in quella che si rivelerà una delle sue serie meglio riuscite e più popolari di sempre: Raven, la storia di una ragazza sensitiva. Il successo è immenso, e renderà celebre per sempre il nome di questa ragazza. Il riscontro è veramente superbo, le proporzioni sono davvero epiche rispetto al risultati ottenuti in precedenza, e Raven arriva rapidamente al suo apice.

Parallelamente al successo di attrice e doppiatrice, Raven prova a lanciare anche la sua carriera musicale, ma il pubblico non sembra interessato a questo, forse perché il suo genere, l’R&B-urban, non è proprio il più seguito dal fanbase di ragazzini che si era creata. Il suo primo album, pensate, risale al 1993, e fu un totale fiasco. Risultati identici furono ottenuto anche dal secondo disco, rilasciato verso la fine degli anni ’90, quando la sua fama iniziava a farsi forte, servì a molto.

Perfino i suoi ultimi due dischi, rilasciati entrambi dopo il successo esponenziale di “Raven”, passarono quasi completamente inosservati (fatta eccezione del successo minimo ottenuto con pochi singoli, fra cui “Backflip”), e così ormai è dal 2009 che Raven sembra aver appeso il microfono al chiodo, se non per qualche lavoro sporadico. Peccato: lei è davvero una cantante carismatica e talentuosa, molto meglio di tante starruncole odierne. Oggi, Raven continua a lavorare come attrice in qualche film o serie TV. Il grande successo è finito, si, ma resta tranquillamente a galla, a parte (anche lei) qualche problema con droga e alcol.

cos-02-vanessa-hudgens-headband-de_src

Restiamo nell’ambito di attrici che hanno iniziato a recitare da giovanissime con Vanessa Hudgens. Classe 1988, Vanessa inizia a bazzicare in serie TV dal 2002, ma ottiene il suo primo vero successo soltanto nel 2003 grazie al film adolescenziale “Thirteen”. Da allora la popolarità della ragazzina inizia a crescere, ma la vera consacrazione arriverà soltanto nel 2006, anno in cui il suo nome diventa celeberrimo in tutto il mondo grazie al ruolo di protagonista in una delle saghe per ragazzi di maggior successo della storia: High School Musical.

Il successo dei tre capitoli della è travolgente, ed oltre a donare una visibilità immensa a Vanessa ed a permetterle di far vedere al mondo quale brava attrice lei sia, la saga le permise anche di mettere in mostra le sue abilità canore. Il pubblico sembrava apprezzare anche questo lato di lei, e così la Disney le dà la possibilità di debuttare anche come cantante, ed inizialmente le cose sembrano andare bene:  “Come Back to Me” fu una hit internazionale, ma già l’album “V” ottenne risultati discreti, molto inferiori a quanto ci si poteva aspettare da un nome noto come il suo.

In ogni caso, la saga di High School Musical andava avanti, Vanessa restava popolarissima, e così le fu permesso di fare anche un secondo album, “Identified”, ma i risultati furono ancora peggiori rispetto al disco precedente, e concluso il successo esponenziale di HS non ci fu più modo perché Vanessa continuasse a portare avanti in maniera organica la sua carriera musicale. L’unica eccezione di rilievo è avvenuta grazie al remake televisivo di “Grease”, occasione in cui fra l’altro l’abbiamo vista proporre performance canore e recitative a poche ora dalla morte di suo padre.

Sul piano recitativo, invece, l’artista ha continuato a lavorare più o meno stabilmente, occupandosi soprattutto del teatro. Questo l’ha allontanata dall’enorme successo di qualche anno fa, ma le perfette di continuare a vivere del suo talento e della sua passione. Non sono mancati, comunque, ruoli che le hanno dato altra visibilità mondiale, ma ovviamente con proporzioni inferiori al passato.

Jennifer-Love-Hewitt-36

Dopo tante attrici Disney, parliamo finalmente di qualcuno che proprio con il fatato mondo Disneyano non ha nulla a che vedere. Classe 1979, Jennifer Love Hewitt debutta anche lei da giovanissima: è dal 1989 che iniziamo infatti a vederla come guest star in numerosi film e serie TV, in alcuni casi anche di ottimo successo. La popolarità di Jennifer cresce di anno in anno durante la sua adolescenza, ed inizia a farsi forte soprattutto verso la fine del decennio grazie a pellicole di successo, in particolare con il teen horror “I Still Know What You Did Last Summer”.

Ottenuto un minimo livello di popolarità, Jennifer prova ad affermarsi grazie anche in un altro mondo: quello della musica. Per l’intera durata degli anni 90, infatti, l’artista rilascia più album, iniziando praticamente a fare musica fin da bambina, ma coi suoi primi tre dischi l’artista passa completamente inosservata, e nonostante la sua musica sia pop e catchy, nessun suo lavoro entra nelle classifiche.

Il suo primo singolo di successo sarà “How Do I Deal” dalla colonna sonora di “I Still Know What You Did Last Summer”, ma questo migliorerà di pochissimo la sua posizione in ambito musicale, permettendo al suo quarto ed ultimo album BareNaked” di ottenere risultati lievemente superiori rispetto ai predecessori, ma comunque ancora non soddisfacenti per lanciare una vera carriera musicale. Il secondo singolo “Can I Go Now” ottiene risultati buoni in alcuni mercati, ma in generale l’Era non decolla minimamente. Anche nel suo caso questo è un peccato, visto che il talento c’era eccome.

Archiviati questi anni di esperienza musicale, Jennifer decide di concentrarsi soltanto sull’ambito in cui sembra più apprezzata, e questa scelta si rivela ottima: sarà proprio nella seconda metà dello scorso decennio che Jennifer arriva alle stelle. Questo grazie al successo esponenziale ottenuto da una delle serie TV in cui recita da protagonista, Ghost Whisperer. Il suo ruolo è quello di una medium capace di comunicare coi fantasmi, e rapidamente la produzione diventa un grandissimo successo in quasi tutto il mondo. Per questa ragione Jennifer riesce a ricavare una popolarità immensa dalla serie, al punto che da quel momento in poi i ruoli in altri film e serie TV di successo non smetteranno mai di arrivare.

SexyDesktop Wallpaper Image

L’articolo continua a PAGINA 2

  • andreacampana

    Un’altra attrice cantante e Emmy rossum

  • Yoncé (#R8)

    Bellissimo articolo, tutte talentuose, ma io preferisco la mia Victoria che mi ha fatto ridere per 4 anni, comunque di singolo ufficiale la Justice ne ha avuto soltanto uno: Gold, che a me piace da impazzire, poi ha pubblicato SHAKE ma la ha pubblicata e lasciata, mentre il singolo con maggiore successo è stato “Beggin’ On Your Knees” (sempre da Victorious) poi da notare anche la sua collega Liz Gillies, ma che non ha mai pubblicato un singolo o si è mai esibita, però mi piaceva da impazzire la sua voce, mi consolo con Ariana che è stata più fortunata rispetto a Victoria :/

  • Carlo13

    Non le conosco tutte ma di quelle che so chi sono le mie preferite restano victoria e jamie Lynn…ho seguito molto Victorious e soprattutto zoey 101, il telefilm a mio parere più bello creato da dan schneider, mentre per quanto riguarda la musica, le canzoni di victoria erano troppo teen e però più di tanto non avrebbe fatto anche con uno stile diverso…al contrario le canzoni di jamie mi sono piaciute molto…speriamo registri altre canzoni…comunque quasi nessuna carriera di queste attrici è mai decollata al di là delle serie TV per ragazzi

  • Boh!

    Non abbiamo perso nulla, musicalmente parlando.

  • bionic_littllemonster

    Sono contento che avete anche messo cantanti provenienti da Nickelodeon,Victoria Justice inoltre recitava nello stesso telefilm in cui recitava Ariana…è molto curioso che nonostante Ariana non era la protagonista del telefilm sia riuscita comunque ad avere successo mentre Victoria no

  • Travis

    Bellissimo articolo. Mi piacciono tutte tranne la Spears di cui non conosco la discografia. Un pò meno Keke e Raven. Per me “Baranaked” e “Can I go now” della Hewitt sono dei pezzoni (lei tutt’ora in Giappone è conosciuta solo come cantante: stranissimo). “Rumors” della Lohan mi ricorda troppo il 2004. Tra quelle disney la migliore è Emily Osment, ho divorato il suo disco e l’Ep. Ho sempre sperato facesse il suo ritorno ma ormai ha anche una serie tutta sua che sta andando benissimo, quindi non credo. Consiglio a tutti di sentire “Power” della Graham.

  • SoundPost

    Delle 10 citate ne salvo 3; Linsday, il suo secondo album è veramente bello, lo consiglio a tutti; Ashley, a mio parere Headstrong è molto più bello e curato del secondo che tende un po’ a marciare sul successo del primo mettendo un po’ più di rock; e la Spears, l’EP che ha rilasciato l’ho ascolto per un bel po’… Le altre secondo me non sono niente di così eccezionale, ma precisiamo, nemmeno le 3 citate da me!

  • Black Widow

    Le mie preferite sono Victoria Justice e Ashley Tisdale. Spero che Victoria possa debuttare seriamente perché ha grosso potenziale. Io la amo. Mi piace molto anche Jamie Lynn Spears, che è una parte della mia infanzia.. Zoey 101 è stato uno dei programmi che ho maggiormente seguito, e li seguo ancora!! Vanessa non mi piace. Ashley spero possa tornare perché mi piaceva molto. Lindsay Lohan la adoro come attrice, ma se volete la verità non ho mai sentito una sua canzone, lo farò. Emily mi piace ma non mi fa impazzire. Gli altri who?

    • Liuk

      Who? Non hai mai visto Raven??? Era la migliore serie di Disney Channel assieme a Zac e Cody..

      • Black Widow

        Io AMO tutt’ora Raven!