Il mondo della musica (e non solo) è in lutto.

david-bowie-is-cinema

Oggi, è morta una delle ultime grandi icone musicali, David Bowie. Come è stato comunicato sulla sua pagina Facebook, il grande artista si è spento serenamente e circondato dai suoi cari dopo aver lottato per 18 lunghi mesi contro il cancro, pur continuando a fare ciò che più amava, musica.

Lascia così un enorme vuoto uno degli artisti più iconici e influenti di sempre, che con la sua carriera lunga cinquant’anni ha segnato generazioni di ascoltatori e di cantanti.

Polistrumentista, cantante, scrittore, attore, produttore e persino pittore, David Bowie ha avuto un impatto enorme sulla società e sul mondo della musica degli ultimi decenni grazie a tutti i brani iconici e senza tempo – come ad esempio “Heroes“, “Starman“, “Space Oddity” e “Life on Mars“, giusto per citarne qualcuno – che ci ha regalato.

Dal suo esordio musicale, avvenuto durante gli anni sessanta, il “Duca Bianco” si è rivelato uno dei personaggi più versatili e camaleontici di sempre, sperimentando con tantissimi generi differenti, dal rock decadente alla musica elettronica passando per il folk, e riuscendo sempre a rinnovarsi completamente pur rimanendo sempre fedele a sé stesso e alla propria visione artistica, anche attraverso i suoi numerosi alter ego, tra cui Ziggy Stardust, Halloween Jack e The Thin White Duke.

La morte del cantante arriva a due giorni dalla pubblicazione del suo 26esimo album in studio, intitolato “Blackstar” (rilasciato in occasione del suo 69esimo compleanno), registrato durante la malattia e ultimo regalo al pubblico che l’ha sempre seguito. Tutto il progetto, così, alla luce della sconvolgente notizia, assume un significato quasi premonitore, ed in particolare il singolo “Lazarus” acquisisce i toni di una sorta di testamento dell’artista e saluto finale ai fan, con il suo toccante testo (‘Look up here, I’m in heaven / I’ve got scars that can’t be seen’, e ancora ‘This way or no way / You know I’ll be free’).

Ancora sconvolti vi lasciamo con le dichiarazioni di Tony Visconti, collaboratore di Bowie da sempre, anche in “Blackstar”, e, a seguire, con il video del commuovente “Lazarus”:

Ha sempre fatto ciò che voleva. E voleva farlo nella maniera migliore possibile. La sua morte non è stata diversa dalla sua vita – un’opera d’arte. Ha realizzato “Blackstar” per noi, come regalo d’addio. Sapevo da un anno che sarebbe andato tutto così. Ad ogni modo, non ero preparato per questo. Era un uomo straordinario, pieno di amore e di vita. Sarà per sempre con noi. Per ora, piangere è l’unica cosa che possiamo fare.

Addio, David.

  • CalebF

    Come dimenticarlo, mi sa che mi riguarderò Labyrinth (Dove tutto è possibile), uno dei miei film dell’infanzia! Magico, immortale, magnifico!

  • il mito

    Madonna lo ammirava molto, erano amici da sempre, madonna colleziona anche foto di bowie scattate da grandi fotografi,hanno collaborato insieme al film di LUC BESSON….ARTHUR E IL POPOLO DEI MINIMEI, dove doppiavano due dei protagonisti.

  • il mito

    Che tristezza vedere cosi pochi commenti x la morte dell’unico vero genio ed immenso artista che la cultura pop abbia mai conosciuto…e attenzione che parlo di cultura pop…e non di musica pop..prima che venga attaccato inutilmente volevo specificarlo.Peccato che la maggiorparte degli utenti di questo blog scelgano le varie starlette e i vari teen idol e finti miti…x scatenare i loro commenti in lungo e in largo…ed a volte senza senso,quando invece dovrebbero rendere il giusto omaggio a quest’uomo sceso sulla terra x regalarci la sua ARTE,RIPOSI IN PACE!!!

  • Guy

    Non ci sono parole, un maestro nel reinventarsi, una leggenda del rock. Ho ascoltato Blackstar proprio ieri sera, ero così felice che David fosse tornato alla soglia dei 70 anni con un disco che letteralmente spacca e si mangia quelli di molti artisti presenti al momento sulla scena musicale, neppure sapevo fosse malato di cancro, la notizia mi ha veramente spiazzato. La storia della musica deve molto a David Bowie, una grande fonte di ispirazione, la mia artista preferita probabilmente non sarebbe quello che è oggi senza di lui. RIP <3

    • il mito

      La tua artista preferita non centra un cavolo col GRANDE…IMMENSO….DUCA BIANCO, a parte qualche intervista di circostanza che rilascio all’uscita di artpop xke aveva appunto come concept…secondo le sue idee….l’arte, gaga dichiaro appunto che BOWIE era una sua delle sue ispirazioni, strano che non lo ha mai detto fino a quel momento,ne ha dette tante durante l’era di artpop nella speranza di innalzarsi a grande artista….ma si sa che non tutte le ciambelle escono col buco e alla fine si e visto come e andata a finire!! Quello che mi fa piu senso che anche con la morte di un vero genio…forse l’unico come lo ha definito MADONNA,cercate voi fan di dare meriti che la vostra beniamina non ha. E semplicemente una brava cantante che fa il suo dovere…e a volte nemmeno tanto bene,quindi smettetela di metterla su un piedistallo, l’unica vera fonte d’ispirazione di gaga e sempre stata la musica pop….MADONNA E SPEARS…come lei stessa ha dichiarato fin dagli esordi x intenderci insomma!!!

      • Guy

        AHAHAHAHAHAHAHAHAH, secondo me tutti i panettoni mangiati al Natale ti hanno dato al cervello. Quali meriti avrei dato a Gaga? Ma sai leggere o manco ci riesci talmente sei accecato dall’odio che nutri per lei? Non mi va neanche di rispondere a tutte quelle fesserie che hai scritto, ti dico solo due cose: 1- Dato che dici tanto che Gaga ha parlato di Bowie come ispirazione solo con ARTPOP, vatti a dare una letta al booklet di The Fame, è il suo unico album che possiedi quindi puoi verificarlo di persona
        2- Tutto questo attacco verso di me per cosa? Perché ho detto che Bowie ha avuto un’influenza tale da condizionare l’esistenza di un personaggio come quello di Gaga? Volevi precisare che solo la tua Madonna ci era amica e ci ha fatto delle foto insieme? Ahahaha come vuoi, non ho mai avuto l’intenzione di scrivere che Gaga e Bowie fossero amici, ho citato un esempio che mi riguarda da vicino dato che lei è la mia artista preferita ma non ho speso una parola su di lei, ho solo parlato dell’influenza che Bowie ha avuto e avrà per sempre nella cultura pop e nella musica, non capisco perché ti sia scaldato così tanto, datti una calmata. Ma guarda te se mi devo mettere a discutere per i capricci di uno squilibrato sotto un post così serio.

      • il mito

        MA non devi scrivere cavolate…xke gaga x quello che e’…..non puo essere stata mai ispirata da bowie…..e troppo riduttiva!!!

      • Guy

        Ah ecco, però se Gaga avesse presentato dei segni evidenti di ispirazione di Bowie l’avresti accusata di plagio, non è così? Quindi o plagio o riduttiva non fa la differenza, hai sempre da ridire.

      • il mito

        Si che lo capito, lo capito benissimo dove vuoi andare a parare, ma su gaga ti sbagli, il suo e solo marketing x vendere qualche copia in piu di artpop, xke non lo e mai stata ispirata da BOWIE, ripeto che sono solo dichiarazioni di circostanza!!

      • Guy

        Ma io non ho capito perché ti dia così tanto fastidio quello che ho detto, è stato un esempio che mi riguarda da vicino per specificare l’influenza e l’importanza di Bowie, c’era bisogno che alzassi tutto questo polverone? Se è ispirata deve per forza darlo a vedere attraverso la sua immagine o darlo a sentire attraverso la musica? Non può semplicemente considerarlo una fonte di ispirazione perché come noi anche lei lo considera un mito? E comunque, visto che tu continui a parlarmi di marketing e ARTPOP, vatti a leggere il booklet di The Fame (2008, cinque anni prima di ARTPOP).

      • il mito

        OK…mi dispiace che sei capitato tu…che sei uno dei piu moderati, ma evidentemente qualcosa mi ha dato fastidio,il fatto che gaga abbia scritto qualcosa sul booklet di the fame non vuoldire esserne ispirati,lei non lo e mai stata…..e solo marketing secondo me e basta, si vede e si capisce da tante cose, poi magari tu non lo noti xke sei fan suo….pero e palese la cosa insomma!!!

      • Guy

        Vabè su questo la vediamo diversamente, considera come se all’inizio non avessi scritto il nome di Gaga, del messaggio rimane che l’impatto e l’influenza di Bowie hanno segnato intere generazioni e non verranno dimenticati, su questo penso che ci troviamo d’accordo

  • CalebF

    L’artista più poliedrico e camaleontico della storia!
    Con una fitta al cuore, ADDIO. Riposa in pace.

  • Gio113

    Ho sentito ciò alla radio stamattina. Che dire, sconvolto.
    Oggi il mondo ha perso uno dei pilastri della musica.
    Ciao Duca Bianco, riposa in pace.

  • musiclover19

    che brutto risveglio, sempre con te ❤️

  • In love with MUSIC

    ciao duca bianco

  • Thomas Barachini

    Un grande artista. Non conosco tutta la sua immensa discografia ma la musica oggi ha perso uno degli artisti piu grandi di tutti i tempi.

  • Damn

    Grazie per tutto ciò che hai trasmesso a tutti noi, riposa in pace.

  • bionic_littllemonster

    Sempre nei nostri cuori ❤

  • Carlo13

    Che grande artista! Ci lascia con un super album…