Dopo tre singoli di scarsissimo successo commerciale, la cantante e rapper inglese Alesha Dixon ha deciso di non concludere l’era discografica ma di portare avanti la promozione di Do It for Love, il suo quarto album in studio rilasciato il 9 ottobre 2015 via Precious Stone Records. Il quarto singolo optando è la uptempo “Stop” che vanta la collaborazione con il rapper Wretch 32.

Britain's Got Talent - London Auditions

Il prossimo singolo ufficiale estratto dal disco sarà quindi l’opening track, una potente uptempo garage che ricorda i sound che andavano in voga negli anni 80 e 90. La traccia è ben prodotta da DaBeatfreakz e scritta dalla stessa Dixon insieme a Shaun Barrett, Tom Strahle, Uche Ebele, Obi Ebele, Nathan Fagan-Gayle e Azuka Ononye.

La track vanta un ritmo infettivo e adatto a qualsiasi tipo di club, come la maggior parte dei brani della sua ultima fatica discografica e in particolare i primi estratti, ed una performance vocale davvero notevole. La cantante di “Drummer Boy” infatti rappa e canta, mostrando ogni sfaccettatura del suo strumento vocale, dal parlato/rappato fino a note molto acute, dovute, oltre ad alcune modifiche sulla voce, anche al timbro nasale della cantante che ha caratterizzato la maggior parte della sua discografia, come anche la sua maggiore hit “The Boy Does Nothing”.

Molto chiari i riferimenti alla Christina Aguilera di Bionic, il suo sesto album in studio uscito nel 2010, durante l’intro della canzone, nel quale Alesha parla con l’ascoltatore per poi iniziare a cantare:

You ready? I’m supersonic, bionic…

Sei pronto? Sono supersonica, bionica…

Ottimo anche il verso rappato da Wretch 32 che si pone come pausa e stacca l’ascoltatore da Alesha per qualche secondo. Il team della cantante e ballerina inglese ha inoltre rivelato che per il nuovo singolo è stato già girato il video. Voi che ne pensate? Ritenete sia la scelta giusta scegliere “Stop” come quarto estratto?

Rilasciato anche il video del brano

  • Rebellious

    Non è brutta, ma non credo che riuscirà a combinare qualcosa.