amoroso-vivere-a-colori

Dopo il successo commerciale di “Comunque Andare”, secondo estratto dall’album platino Vivere A Colori, la cantante salentina Alessandra Amoroso, durante la prima delle due serate dei Wind Music Awards 2016, ha annunciato ufficialmente che il terzo singolo dal suo nuovo album sarebbe stata la title track “Vivere A Colori”, con il quale si è esibita la sera stessa all’Arena di Verona insieme ad un corpo di ballerini.

alessandra-amoroso-vivere-a-colori-1200x630

 

Scritta interamente da Elisa, la quale aveva scritto anche il precedente singolo, il brano è un pezzo puramente pop con influenze dance e latin dotato di un ritmo ballabile che non sfigura sicuramente per l’estate e che segue l’energia espressa nel precedente estratto.

Nella traccia, Alessandra risulta molto cambiata dai suoi inizi ma anche dal primo estratto dal suo ultimo disco, visto che riesce ad ottenere una buona traccia rinunciando ad inutili virtuosismi e acuti che avrebbero appesantito il singolo. Molto buona quindi l’esecuzione vocale della performer che è riuscita a produrre una valida traccia senza strafare.

Il pezzo punta sulla ripetitività del titolo, vivere a colori, che non risulta per nulla fastidioso ma anzi si rivela molto catchy, riuscendo anche a far comprendere il messaggio della canzone, appunto vivere a colori, cioè vivere sempre ogni momento al meglio senza sprecare le occasioni, parole che la stessa Amoroso aveva utilizzato per descrivere l’intero album.

Per il ritmo adatto ad essere ballato, il testo dotato di un qualcosa di filosofico e la magica penna di Elisa, che si sente sia nel testo che nella musica, “Vivere A Colori” potrebbe essere una delle canzoni dell’estate 2016, competendo con l’altro singolo di Alessandra, “Comunque Andare”, che, ora come ora, pare non voglia allontanarsi dai piani alti della classifica singoli della FIMI.

Voi che ne pensate? Vi piace “Vivere A Colori”?

Ecco il lyric video:

Ed ecco anche il videoclip ufficiale:

Testo

Baci pensati e mai spesi
sguardi volti ad orologi appesi
alla stazione, un’emozione
alla vita che si fa sognare.
Sento il suono del metallo che stride
mentre passo qualcuno sorride

Frena il treno e mi sposta un po’
adesso lo so, sto arrivando da te…
niente di più semplice
niente più da chiedere
rimanderò tutto a domani
sono di carta tutti gli aeroplani
sei tu il mio re, io la tua regina.
in un’eterna Roma
e all’aria tutti i piani
ravviciniamo i sogni più lontani

E tu lo sai che non c’è segreto per vivere a colori.
Per vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori
e vivere, vivere…
E penso che tu sia un fiore
di un raro colore

Che riesce a stare fermo con lo sguardo altrove
e oltre che tu riesci a vedere
e oltre che tu sai sentire.
“Amo te, niente di più semplice
amo te, niente in più da chiedere”
rimanderò tutto a domani
sono di carta tutti gli aeroplani
sei tu il mio re, io la tua regina.
in un’eterna Roma
e all’aria tutti i piani
riavviciniamo i sogni più lontani

Che tu lo sai che non c’è segreto per vivere a colori.
E vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori
e vivere, vivere…

“Amo te, niente di più semplice
Amo te, niente in più da chiedere
amo te, niente di più semplice
amo te, niente in più da aggiungere”.
Vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori

E vivere, vivere a colori
e vivere, vivere…
rimanderò tutto a domani
sono di carta tutti gli aeroplani

Sei tu il mio Re, io la tua Regina.
in un’eterna Roma
e all’aria tutti i piani
ravviciniamo i sogni più lontani
e tu lo sai che non c’è segreto per vivere a colori.
Per vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori
e vivere, vivere…

4 Commenti

  1. Premetto che la Amoroso non mi piace. Peró riconosco che quest’album é superiore agli altri e Vivere a Colori é una buona canzone. Si nota che é stata scritta da Elisa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here