leona-lewis

Novità per la cantante britannica Leona Lewis, che pare sempre più intenta ad aprirsi al mondo della dance. Il disc jockey e produttore svedese Alesso, uno dei giovani più apprezzati nel suo ambito musicale, tornerà entro la fine del 2016 con un nuovo progetto discografico che, piano piano, sta prendendo forma.

L’album farà da seguito al fortunato “Forever”, primo lavoro del DJ uscito nel maggio scorso nel quale ha collaborato con artisti del calibro di Ryan Tedder e Calvin Harris. Per il momento il titolo della raccolta è ancora top secret, ma, dopo aver ascoltato il buzz single “Anthem” e il lead single “I Wanna Know” (feat. Nico & Vinz), ecco che iniziano ad arrivare le prime notizie ufficiali sui cantanti che saranno presenti all’interno di esso.

Se per quanto riguarda la parte musicale erano già state confermate le presenze di Avicii, Nicky Romero e David Guetta, ecco che lo stesso Alesso tramite il suo profilo twitter annuncia due collaborazioni davvero inaspettate: Leona Lewis e Autumn Rowe!

Alesso e Leona Lewis, entrambi sotto contratto con la label americana Def Jam, a primo impatto potrebbero sembrare due mondi diametralmente opposti. In effetti, se pensiamo al genere dello svedese e alla discografia della Lewis notiamo che i brani che presentano caratteri in comune sono gran pochi.

Sono pochi ma ci sono, basti ricordare la collaborazione con DJ POET in “Catch Me When I Fall”; “Collide”, singolo di Leona del 2011 ricordato più per la querelle con Avicii che per la canzone in sé; la traccia omonima dell’album “Glassheart” o, ancora più recentemente, “Another Love Song” contenuta nell’ultimo disco “I Am”. 

La vincitrice di X-Factor poi non ha mai nascosto di avere una passione per la musica house, quindi sarà estremamente interessante scoprire cos’hanno creato lei ed Alesso, nella speranza che la produzione del ragazzo riesca a valorizzare al meglio la potente voce di Leona.

CeaNUdiWAAAUkmb

Curiosa anche la collaborazione con la cantante, nonché ottima songwriter, Autumn Rowe. La Rowe è nel panorama musicale da più di un decennio ma non è mai riuscita a sfondare come solista, trovando decisamente più fortuna come autrice (“Red Planet” delle Little Mix, “Swagger Jagger” di Cher Lloyd…) e come vocal coach nel talent X-Factor. Dal tweet non è ben chiaro quale sia il suo ruolo; mentre Leona presterà sicuramente ad Alesso la sua voce per una canzone, è molto probabile che la Rowe si limiti a lavorare per lui “dietro le quinte”.

In passato sono state molte le collaborazioni di enorme successo commerciale tra dj e cantanti dalle voci importanti, per citarne alcune: “Titanium” di David Guetta feat. Sia, “Sweet Nothing” e “Spectrum – Say My Name (remix)” di Calvin Harris feat. Florence Welch, “Clarity” di Zedd feat. Foxes.

Il featuring con Leona Lewis, nonostante la notorietà della ragazza sia in netto calo, avrà qualche chance di far bene in classifica? Per rispondere a questa domanda non ci resta che aspettare l’uscita del brano.

  • Travis

    Speriamo bene… non mi piace che si ricicli come vocalist per qualche dj ma mai dire mai , può venire un bel pezzo come quelli che avete citato.