jo-calderone-e-yuyix

Come sicuramente ricorderete, qualche anno fa, in concomitanza con l’esplodere delle teorie complottistiche, andava molto in voga tra i cantanti parlare di alter-ego. Uno dei casi più eclatanti fu senz’altro proprio quello di Lady Gaga, che arrivò ad esibirsi ai VMAs 2011 nelle vesti della sua “versione maschile”, Jo Calderone, ma anche Beyoncé non faceva altro che parlare di “Sasha Fierce” (tanto da dedicarle il nome di un album), Nicki Minaj diceva di essere impossessata da un ragazzo omosessuale ribelle di nome Roman Zolanski (il tutto poi culminò nel concetto di possessione demoniaca, con tanto di rituale di esorcismo inscenato durante i Grammy Awards, alla faccia della sobrietà dell’evento).

Anche Katy Perry ad esempio aveva affermato che la protagonista del video di “Last Friday Night” fosse un suo alter-ego, che peraltro fu dotato di un “proprio” account social indipendente. Stessa cosa avvenuta per Lady Gaga, proprio con Jo Calderone e la “Sirena Yuyi”.

Ovviamente passata la moda, ora nessuno si mette più a parlare di queste faccende, se non fosse che gli alter-ego di Lady Gaga, prossima al suo comeback discografico, sono tornati a twittare. Ed infatti, entrambe le personalità hanno scritto lo stesso identico messaggio, ossia ciò che ci sentiamo ripetere da mesi e che ci ha sfinito: “Soon“:

14171811_196919284054615_1660475048_n

14169671_196919280721282_1045925292_n

Che dire, io personalmente ho sempre trovato questa cosa degli alter-ego un modo evitabile per spettacolarizzare una patologia realmente esistente, ossia il disturbo di personalità multipla, in un mondo ipocrita in cui non è consentito neanche fare una battuta sui chili di troppo, ma in cui giustamente ce la possiamo prendere con i malati di mente.

Il nuovo album di Lady Gaga arriverà “soon”, lo stesso varrà anche per i suoi “alter-ego”, oppure l’artista si mostrerà con un’immagine completamente diversa?

  • Split

    ‘Io personalmente ho sempre trovato questa cosa degli alter-ego un modo evitabile per spettacolarizzare una patologia realmente esistente, ossia il disturbo di personalità multipla, in un mondo ipocrita in cui non è consentito neanche fare una battuta sui chili di troppo, ma in cui giustamente ce la possiamo prendere con i malati di mente.”

    Questa è definitivamente la più grande cazzata che io abbia mai sentito, ho dovuto rileggerlo un paio di volte.

  • Chesterfield

    A dire il vero io non trovo per niente offensiva l’idea dell’alter-ego, anzi, mi piacerebbe ritrovarne almeno uno (possibilmente la sirena, Jo Calderone proprio non mi piace) nel video di Perfect Illusion, logicamente non schiaffato così alla caz*o

  • MUSIC

    questo articolo non si puó leggere
    ma quale parodia dei malati di mente? Ahhahahahahahaha sta frase fa ridere solo a leggerla

    • Vincenzo Emilcare

      Ormai ’80 % degli articoli di questo sito non si può leggere.

  • Crystallust94

    Quella della parodia dei malati di mente è una grandissima stronzata!!! Il teatro e qualunque tipo di spettacolo è basato sull’impersonare altre entità e personaggi. ..

  • denis

    Beh ormai secondo me manca davvero poco! 😍

  • Odisseo

    La verità è che Joe Calderone non mi faceva impazzire, ma ora come ore bramo qualsiasi cosa ci sia di Gaga nell’aria. Poi, se la presenza di questi personaggi possa creare un filo conduttore fra “Born This Way” e il prossimo album… siamo a cavallo!!!

  • MUSIC is the way.

    E se tornassero anche loro inun video ? Sarebbe magnifico

  • Navy_Swift

    Beh settembre è soon

  • Artvilde

    Un po’ drammatico non credi?