“Ho ancora un sacco di canzoni, idee e cose che non abbiamo condiviso e ci credo ancora, quindi…potreste ancora avere la possibilità di ascoltare questo materiale…Riesco a comporre così solo quando sono a casa, finalmente separata dal caos della vita pubblica”.

Con queste parole la cantante americana Amy Lee ha parlato del nuovo album degli Evanescende ai microfoni di 93.3 WMMR radio. L’interprete ha confermato di essere al lavoro sia su leftovers dell’album “Evanescence” pubblicato nel 2011, sia componendo nuovo materiale.

evanescence-evanescence-2392746-160

Recentemente inoltre la cantante ha fatto causa alla sua ex casa discografica, la Wind-up Records, chiedendo 1,5 milioni di dollari derivanti da royalties non pagate. Sarà interessante verificare quali saranno le modalità del come back e se riusciremo ad ascoltare nuova musica entro la fine dell’anno.

12 Commenti

  1. Super mega extra iper bellissima notizia :D
    Da tanto aspettavo nuove informazioni sul loro conto, mi avete rallegrato la giornata, vi ringrazio *_*
    Ritornando all’Articolo..mi spiace questi disguidi con la loro ex Casa Discografica, io mi auguro che finisca tutto bene e che ritornino agli albori del successo come con Fallen e The Open Door. :) :) :)

  2. Il paragone con gli One Direction non c’entra nulla visto che son stati “assemblati” a caso e poi come c’è scritto qua Amy Lee è gli Evanescente, non si capisce dalla foto ? :-)

  3. ma tanto ormai del gruppo originale non c’è più nessuno tranne lei lol che senso ha seguirli è come se gli one direction tra 5 anni fossero formati da harry e altri 4 a caso

    • Ha senso seguirli perchè sono un’ottima band rock che, seppur abbiano cambiato formazione rispetto gli inizi, continuano a tirare fuori capolavori della musica rock :) Inoltre Amy è la leader degli Evanescence e colei che scrive tutte le canzoni, finchè lei continuerà a fare musica gli Evanescence esisteranno. La voce resta la sua, è quello che importa ai fans. Esistono migliaia di bravi musicisti rock, ma esiste solo una Amy Lee.

      • ottima risposta Andres91
        Finalmente si parla di loro nei vari blog italiani…io li seguo da sempre e sono sempre al top…
        peccato per i problemi con la casa discografica e la mancanza di promozione adeguata dell’ ultimo album

    • non metto in dubbio la qualità della musica ma voglio dire quando ti affezioni a una band ti affezioni a tutti i componenti è come se dei linkin park restasse solo il cantante e tutti gli altri cambiassero stessa cosa per 30th seconds to mars o altre band se amy lee è gli evanescence canta lei e fa tutto lei tanto vale si dia da solista scegliendo evanescence come nome d’arte tanto non mi sembra servano molto gli attuali componenti ne trovi di musicisti bravi

      • (Sono Andres91)
        Considera che il primo album degli Evanescence è quello meno personale in assoluto della band, è stato scritto a due mani con Ben Moody, dal quale Amy si è allontanata perchè lei era più interessata alla parte artistica della loro musica, piuttosto che alle vendite (Fallen infatti come album è ottimo, ma dal punto di vista strumentale e vocale è molto basico e facilotto). Dopo il secondo album, uno dei membri si è licenziato, mentre un altro è stato licenziato. Quindi, se dovessimo stabilire chi sono veramente gli evanescence, direi una combinazione fra la seconda e la terza formazione: The Open Door è il primo “vero” album degli Evanescence, mentre l’ultimo è stato addirittura scritto 5 mani con la band. Se dovessi dare la mia opinione, penso che i fan degli Evanescence siano innamorati della voce di Amy Lee, e se dovesse diventare una solista riceverebbe ugualmente lo stesso supporto. Questa è la motivazione del perchè, seppur cambino formazione, gli Evanescence hanno un seguito così grande

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here