10 cose che forse non sapete sulla grande cantante Anastacia!

La cantante bianca dalla voce nera ha rilasciato da poco il suo ultimo disco “Evolution”.

evolution

Proprio per via dell’uscita dell’album ho deciso, con questo post, di onorare un’artista che, con il suo temperamento, il suo carisma e soprattutto la sua grande voce, è riuscita in pochi anni a ritagliarsi un posto tra gli artisti di maggior successo dell’ultimo millennio.

Ecco una serie di curiosità che probabilmente potranno aiutarvi a conoscere meglio la cantante statunitense:

Ha partecipato a “The Cut” un programma di MTV.

Era il lontato 1998 e Anastacia partecipava a “The Cut” con “Not That Kind” (che diventerà il secondo singolo del suo omonimo album di debutto) classificandosi al secondo posto. Gli stessi Elton John e Michael Jackson, dopo l’esibizione, si complimenteranno con la cantante e stringeranno con essa una grande amicizia.

“Anastacia” significa “Resurrezione”.

Il suo nome deriva dal greco “Anàstasis” e significa “colei che nascerà ancora” ovvero “Resurrezione” (“Resurrection” è peraltro il nome del suo più recente studio album).

 Sua sorella è anche la sua assistente.

La sorella maggiore di nome Shawn è anche sua manager. Le due, prima del successo, si esibivano ballando nei locali newyorkesi e nei programmi di MTV.

Chiama la sua stessa musica con il termine “Sprock”.

Dopo il suo omonimo album, la cantante ha iniziato a definire il suo stesso genere musicale con l’appellativo “Sprock”, poiché un perfetto mix tra soul/pop/rock.

La sua hit “Left Outside Alone” parla del rapporto con il padre.

La canzone del 2004, ad oggi cavallo di battaglia della cantante, parla dell’abbandono che Anastacia e la sua famiglia hanno subito dal padre.

Ha dichiarato di avere una “cotta” per Rihanna.

In una recente intervista al giornale inglese “The Sun”, Stacey ha ammesso di avere una piccola “sbandata” (“A girl crush”) nei confronti di RiRi, aggiungendo che se fosse stata lesbica avrebbe di sicuro voluto essere la sua fidanzata.

Ha una vera passione per l’Italia e per la musica del nostro Paese.

Anastacia è sempre stata legata all’Italia e ai fans italiani (14 tappe del suo tour tenutesi nella penisola solo quest’anno). Come molti di voi sapranno, durante la sua carriera, ha avuto modo di duettare con svariati nostri artisti connazionali: da Pavarotti ad Eros Ramazzotti, fino a Gigi D’Alessio e ai più recenti Modà. L’interprete di “I’m Outta Love” ha inoltre spesso espresso la sua stima nei confronti di Pino Daniele, Giorgia e Laura Pausini (con la quale ha sempre desiderato poter duettare).

E’ amica di Duncan James (cantante dei Blue, boy-band inglese).

andun

I due sono amici da anni e hanno collaborato, in qualità di giudici, al talent show inglese “Don’t Stop Believing” (ispirato al telefilm Glee) nel 2010.

E’ un’amante di candele aromatiche.

Afferma di adorare, a prescindere dalla provenienza, le candele profumate, specialmente alla vaniglia, e di utilizzarle per rilassarsi.

Scrive la sua canzone “Broken Wings”, riferendosi al suo tatuaggio ormai rovinato a causa della doppia mastectomia subita.

forever2_thumb

“Il mio tatuaggio sulla schiena raffigura un forever e due ali, ora ha 2 cicatrici su ogni ala, ecco perché ho chiamato una canzone del nuovo album Broken Wings e l’album Resurrection. E per tutte le donne consiglio di non arrendersi mai, perché la vita è una pesante rotazione, ma poi tutto passa…E se devo essere sincera le cicatrici mi rendono più bella.”

Conoscevate queste curiosità? Le avete trovate interessanti?

  • Andrea Alessandrini

    Perché ci sono i commenti di 2 anni fa se l’articolo è dell’alto ieri?! Comunque ne approfitto per dire quanto adoro Anastacia e il suo nuovo album evolution è fantastico!! ascoltatelo e compratelo!!

  • Ma22

    Ho scoperto per radio Anastacia nel 2007. Da quel giorno non è piu uscita dalla mia vita. Le sue canzoni mi accompagnano nei momenti tristi e felici della vita e sopratutto quando devo riflettere (e le sue canzoni descrivono un po’ la mia vita e il mio carattere). Mi piego ma non mi spezzo. Considero resurrection l’album migliore di Anastacia. Non è un disco ma un viaggio. Evolution è molto molto bello ma non mi rilascia “addosso” la stessa energia di resurrection. La canzone più bella del disco è resurrection stessa. Lifeline da brividi alla schiena e stay un inno alla vita. Per il compleanno mi sono fatto fare un poster con il ritornello di resurrection con sfondo una strada in mezzo a un deserto americano.

  • Tommy

    Grandissima Anastacia, sia a livello artistico che umano.

  • Grandissima Cantante, grandissima Artista e soprattutto grandissima Donna, non smetterò mai di stimarla e di amare la sua musica. Solo leggere Left Outside Alone mi mette i brividi.

  • Carlo13

    Grande ana