The BRIT Awards 2014 - Red Carpet Arrivals

Dopo le dichiarazioni della cantante Marina Diamandis (Marina And The Diamonds) che si è schierata apertamente contro il nuovo servizio di streaming musicale a pagamento acquistato da Jay-Z, ora vediamo come si è espressa la cantante inglese Lily Allen. Dopo aver postato una foto di Beyoncè (co-azionista del servizio) ha scritto:

“Si preoccupa di proteggere l’arte chi rilascia musica scritta da altri e si prende la maggior parte dei meriti a causa del suo nome. E’ giusto oppure è una sorta di abuso di potere?

Tempo fa c’è stato un polverone a proposito di Beyoncè ed il presunto acquisto dei diritti sulla musica scritta da altri in modo tale da far comparire il suo nome tra i credits di canzoni ed albums. Furono proprio alcuni producers ad accusarla di questo.

Anche in questo caso Lily sta cercando di far riflettere sull’ ipocrisia di questa iniziativa, che sbandiera la volontà di difendere l’integrità degli artisti, per poi non essere altro che un modo per fare soldi.

Intanto gli ascoltatori di musica non sembrano essere entusiasti del nuovo servizio di streaming, leggete qua qualche recensione di Tidal da parte degli utenti:

IMG_20150402_154129

IMG_20150402_154323

 

Voi cosa ne pensate di tutta questa storia? Di certo Beyoncè e Jay-Z sono due artisti di immenso talento, però la sensazione che costituiscano una sorta di cupola pare essere un sentimento comune, anche tra gli artisti stessi.

Condivisioni 235