Annalisa-Se-avessi-un-cuore-2016-2480x2480Il suo brano sanremese “Il Diluvio Universale” non ha colpito nel segno nonostante la sua raffinatezza, e così Annalisa e la sua label hanno deciso di cambiare completamente le carte in tavola per il secondo singolo, mirando dunque ad una fetta di pubblico diversa e che anche a nostro avviso potrebbe dare molte più soddisfazioni, quantomeno sul fronte singoli. Il risultato di questa scelta è “Se Avessi Un Cuore”, una up tempo dancepop dal gusto assolutamente internazionale e dal ritmo potente ed infettivo, una vera bomba pronta ad esplodere in radio e classifiche.

Il testo, meno banale di quanto possa apparire ad un primo ascolto, parla in prima persona di una donna che non riesce a provare sentimenti o comunque a palesarli e, dopo alcune rimostranze, capisce che questo è un limite. Si tratta di una canzone commercialmente molto forte, che potrebbe essere una signora hit, ma che a nostro avviso spersonalizza troppo Annalisa in quanto artista, e di questo possiamo rendercene conto già a livello interpretativo. Sotto questo aspetto, infatti, la traccia è abbastanza piatta nonostante il testo offra buoni spunti di resa emotiva, e questo proprio perché si dà molta più importanza al ritmo acchiappa-classifiche che al resto, sottovalutando elementi che avrebbero potuto fare la differenza.

Per quanto riguarda il video, esso è ambientato in un locale di livello abbastanza basso in cui vari personaggi ballano e si divertono, alcuni con atteggiamenti molto trash. In questa clip Annalisa sembra davvero un pesce fuor d’acqua, ma se lo scopo è appunto quello di lanciare una hit facile che faccia pubblicità ad un progetto più elaborato questa operazione potrebbe anche andare a buon fine. Sarà però interessante verificare se un pubblico attirato da un brano del genere sia poi interessato a comprare un album di ben altro livello artistico, il tipo di disco che noi in primis ci aspettiamo dalla Scarrone.

Voi che ne dite di questa traccia?

  • Tommaso Rossi

    ultimamente gli artisti italiani cercano di avvicinarsi al sound internazionale, ed è solo un bene. Questa canzone è su quella scia e in estate potrebbe far bene, ma Annalisa, insieme a Noemi, è una delle artiste più sottovalutate

  • MUSIC is the way.

    Annalisa è un’Artista con la A maiuscola!

  • F.Music

    Sinceramente trovo sta canzone molto bella e fresca

  • Thomas Barachini

    Lei é brava e si meriterebbe il successo che le sue colleghe Emma e Amoroso hanno. Purtroppo non arriva al pubblico nonostante abbia un discreto successo.

  • Breezy

    Il testo è molto bello, e il pezzo è forte anche musicalmente… Ma non so quanto possa fare in classifica non solo perché Annalisa viene “spersonalizzata”, ma perché anche con Splende (che aveva più o meno lo stesso ritmo) il successo fu scarsissimo… E Splende era decisamente meglio di questa su ogni punto di vista

  • Travis

    Il video è a tratti imbarazzante, eccetto per Annalisa che , concordo, sembra non centrare nulla. Pezzo piatto ma centomila volte meglio de Il diluvio universale.