Davvero non capiamo perché Ariana Grande non stia promuovendo la sua musica ultimamente. Sarà che il suo manager Scooter Braun è troppo impegnato a far esibire Justin Bieber a destra e manca per ricordarsi di non avere fra le mani soltanto la sua carriera, ma la popstar per il suo singolo “Focus” non ha ancora visitato nemmeno un talk show, e l’unica performance proposta è stata quella degli AMAs.

Come se ciò non bastasse, mentre il “Focus” si mantiene su risultati che poco hanno a che vedere con il grandissimo successo della smash hit “Problem”, la vocalist ha “ben” pensato di annullare tutte le esibizioni che aveva programma per dicembre.

Ariana Grande arrives on the red carpet for the 56th Grammy Awards at the Staples Center in Los Angeles, California, January 26, 2014. AFP PHOTO ROBYN BECK        (Photo credit should read ROBYN BECK/AFP/Getty Images)

Tali performance altro non erano che gli ultimi concerti del “The Honeymoon Tour” e avrebbero dovuto portare l’artista in giro per il mondo a partire da domani fino al 9 dicembre.

Si tratta dunque di eventi annullati con un preavviso scarsissimo, roba da far andare in bestia chi aveva acquistato un biglietto e magari aveva prenotato hotel, bus e quant’altro per assistere ad un concerto della propria beniamina: sicuramente gli albergatori non restituiranno le caparre perché Ariana ha annullato i suoi concerti, e così gli arianatorors loro malgrado coinvolti ciò potrebbero avere molto da ridire.

Conscia di ciò, l’artista per farsi perdonare ha assicurato ai suoi fan di avere fra le mani il progetto di un nuovo tour mondiale che la porterà in giro per il mondo nel 2016, tuttavia noi non ci sentiamo di giustificare un comportamento di questo tipo, non con un solo giorno d’anticipo rispetto al primo evento annullato.

Le uniche motivazioni valide in queste case sarebbero problemi di salute, ma perché non dichiarare quali sono i motivi invece di lasciare che il mistero avvolga tutto?

  • In love with MUSIC

    Ariana sta affondando, e mi spiace

  • Fighter

    manager di me*da . è l’unica motivazione.

  • bionic_littllemonster

    Secondo me il mezzo flop di Focus è dovuto allo scandalo delle ciambelle….insomma anche quando Madonna nel 2003 criticò l’America non ebbe più gli stessi risultato:Hung up ebbe “solo” una certificazione in America 4 minutes 2 Give me all Your luvin una certificazione oro e living For love niente…anche gli album…insomma confession on a fance floor mi pare abbia avuto pure una sola certificazione platino mentre Hard Candy e MDNA una oro…e rebel heart nessuna…insomma le star che criticano l’America secondo me sono molto odiate…

    • Boh!

      La critica di Madonna fece scandalo mondiale, i fatti di Ariana al massimo possono infastidire qualche utente del web.
      Due situazioni completamente diverse!

      • bionic_littllemonster

        Capisco però comunque il suo calo di popolarità può anche essere dovuto in parte alla frase “I hate America” dato che agli americani non piace essere criticati… :)

      • Boh!

        Ma quanto scandalo avrà mai fatto?
        I suoi fans saranno al massimo 17enni, a loro non frega nulla.

      • bionic_littllemonster

        Ok dai la pensiamo in maniera diversa ;) 👍

  • SoundPost

    Penso sia una decisione dettata dal mezzo flop di Focus… Probabilmente vorranno mettere giù una nuova strategia per il disco

  • Carlo13

    Veramente strano questo comportamento….nn tanto per focus (che nn come mai faccia poco successo) ma per gli ultimi concerti…chissà quale è stato il suo problema….?

  • Ik

    a. gravi problemi di salute (escludo)
    b. non ha venduto abb. biglietti (direi che escludo anche questa)
    c. ha capito che deve promuovere Focus (ah-ah)
    d. ha un manager di m**** (<——–)

    • Umberto Olivo

      D.