Ariana Grande sta portando avanti con successo il suo Dangerous Woman Tour, ed ha licenziato una sua ballerina per delle brutte esternazioni.

ariana licenzia ballerina

Non si scherza con Ariana Grande, puoi avere tutto il talento del mondo, ed una forte personalità, tanto da arrivare a ballarci assieme nel suo tour, ma non devi sgarrare con i social.

Una delle ballerine del suo tour ha ricevuto il benservito, dopo che sui social ha utilizzato la parola “n” riferita a nigga, vocabolario considerato offernsivo e razzista negli Stati Uniti se utilizzato da bianchi.

Ariana avrebbe anche tolto i follow sui social network all’ex amica e ballerina che vedete ritratta qui sopra.

Certo, un gesto molto forte, ma sicuramente giusto, visto che per una cosa del genere potrebbe venire coinvolta anche la stessa Ariana in uno scandalo che avrebbe degli effetti tremendi sulla sua immagine.

In america certi argomenti vengono trattati con molta serietà, ed Ariana, dopo che alcuni anni fa aveva fatto delle gaffe, vuole assicurarsi che questo non accada più.

Secondo voi una decisione troppo estrema?

 

  • esagerati, si tratta di una parola che viene ripetuta cosi tante volte nello stesso mondo musicale che ormai ha assunto un valore completamente diverso, perché gente bianca che non ha niente a che fare con la schiavitù del passato non ha il permesso di usarla al di fuori del contesto offensivo? licenziata per l’uso della parola in una storia instagram? ridicolo, se non vogliamo che la gente ”bianca” usi codesta parola, sarebbe ora di smettere di usarla in ogni singola canzone trap e urban americana, ovvio che una parola assuma un tale effetto ”cool” se è presente in ogni singola canzone moderna e non. Invece di pensare a cose legate al razzismo del passato preoccupiamoci del razzismo moderno che è molto più di una parola. Vorrei concludere col fatto che tutti i balletini dovrebbero essere licenziati a tal punto, visto il nome della chat che per rimanere tale doveva essere approvato da TUTTI i ballerini, per me c’è di più sotto

  • Ma secondo me pare che quel “nigga” fosse in buone intenzioni e per niente razzista visto che ha taggato pure il tipo.

    • Alessandro Butera

      Si è inventata che il gruppo wa della crew si chiamasse “dangerous niggas” gettando fango sugli altri membri della crew e inventando mille scuse prima di scusarsi definitivamente. Poi se non fosse stata licenziata avrebbero fatto passare Ariana per razzista, cosa assolutamente ingiusta. Se fai parte di un corpo di ballo così importante ed esposto non puoi permetterti neanche mezzo errore.

  • Alessandro Butera