Si è tenuto ieri a Los Angeles il concerto benefico “Stand Up  2Cancer“, evento iniziato nel 2008 e che ogni due anni sensibilizza alla ricerca sul cancro e cerca di raccogliere fondi. In questa breve maratona, non mancano mai cantanti che danno la propria voce alla causa della ricerca. Immortale sarà probabilmente la performance di 4 anni fa, quando sul palco salì una mega squadra composta da Beyoncé, Carrie Underwood, Rihanna, Sheryl Crow, Fergie, Leona Lewis, Keyshia Cole, Miley Cyrus, LeAnn Rimes, Natasha Bedingfield, Melissa Etheridge, Mary J. Blige, Ciara, Mariah Carey, Ashanti. Quella performance di “Just stand up!” rimarrà negli annali, ma anche quello che Ariana Grande, Lupe Fiasco, Common e Jennifer Hudson hanno fatto ieri è stato strepitoso.

img-thing

Partiamo proprio da Ariana Grande. La cantante 21enne è salita sul palco per cantare “My Everything”, brano tratto dall’omonimo album. Nel suo semplice vestito bianco, la cantante ha interpretato la sua stupenda ballad, caricandola di un significato particolare. La storia d’amore del brano ieri sera è stata rivolta al nonno, come ha tweettato dopo l’esibizione: “ho pianto disperatamente quando sono scesa dal palco. Non so, è come se lui fosse stato lì e ora non c’è e sto cantando una canzone in suo onore. fa schifo #f*ckcancer“.

A chiudere la serata, invece, ci sono stati Lupe Fiasco, Jennifer Hudson e Common. La loro esibizione è stata molto più frizzante, ma ancora una volta potentissima. I tre cantanti di Chicago hanno deliziato con la magnifica “Remission“, canzone che invita a non arrendersi al cancro. Lupe Fiasco ha portato energia con il suo verso e il suo flow, mentre Jennifer Hudson ha lasciato che la sua grandiosa voce irradiasse il palco e il pubblico. “Remission” è anche disponibile per il download su iTunes.

  • Angelica

    Bella esibizione di Ariana, molto emozionante, anche se la canzone non mi piace molto.
    Eventi come questo per una ottima causa sono sempre positivi!