ariana-grande-dangerous-woman-rnbjunk

Continua la promozione per Ariana Grande. L’artista, fresca fresca della pubblicazione del suo terzo album “Dangerous Woman”, l’altra sera si era esibita da Jimmy Kimmell con il lead single che dà il nome all’album, mentre quest’oggi si è recata da Good Morning America per offrirci i live di due delle tracce incluse nel disco, tenendo cura di sceglierne due fra le più appetibili e di puntare su brani che potrebbero tranquillamente diventare singoli così da fare breccia nel cuore di quanta più gente è possibile.

I brani cantati dall’interprete sono stati dunque “Greedy” e “Be Alright”, quest’ultima già cantata in precedenza da Saturday Night Live. Si tratta di due up tempo molto forti, diverse fra di loro e nel contempo lontane dallo stile del lead single, e la scelta di presentarle al pubblico in questo momento può dare l’impressione di trovarsi davanti ad un album ben variegato ed orecchiabile, una tattica giusta per farne lievitare le vendite.

Dal punto di vista prettamente tecnico, la bella e brava Ariana ha eseguito due ottime performance vocali, mettendo in scena una voce solida e ben ponderata che riesce a raggiungere con facilità note abbastanza alte ed un timbro squillante che tanto piace a chi finora ha supportato questa ragazza. A livello scenico, Ariana comincia a gestire meglio la sua presenza sul palco rispetto a qualche tempo fa, ma da questo punto di vista resta un attimino più impacciata rispetto a molte sue colleghe.

Vi posto di seguito le due esibizioni, che cosa ne pensate? Come giudicate la prova che Ariana ci ha dato questa volta sul palco di Good Morning America?

Eseguite nuove performance per VEVO.