jasonderulo_wanttowantme

In questo articolo vorrei porre la vostra attenzione su una questione sulla quale si è dibattuto molto negli ultimi mesi, anche a causa della beef tra i due rapper Meek Mill e Drake: è giusto che gli interpreti vengano accreditati come co-autori di determinati brani quando il loro contributo alla stesura dei testi delle tracce è praticamente nullo? In passato anche altri artisti sono stati accusati di accaparrarsi i diritti di canzoni che non spetterebbero loro affatto.

Parliamo a questo punto di Jason Derulo e della sua grandissima hit “Want To Want Me”. Ebbene, nelle ultime ore è trapelata online una demo della stessa traccia registrata dal cantante Chris Brown, e noi abbiamo ipotizzato che il brano fosse stato preso in considerazione per la recording session di X, l’ultimo progetto discografico di Breezy.

Ebbene, ora posso confermarvelo: questa traccia doveva essere inclusa in X, con il nome “Want You To Want Me”, infatti il titolo era chiaramente visibile nella tracklist del pre-order dell’album, e solo pochi giorni prima della release fu sostituita da “Drunk Texting”, il brano in duetto con Jhenè Aiko.

 

12036775_763466607098517_766384563246271521_n

 

Fin qui tutto okay, penserete voi. Peccato che il buon Jason, nelle mani del quale la traccia è arrivata in un secondo momento, sia accreditato come co-writer del testo, che abbiamo sentito essere identico nella versione demo di Chris Brown. Ora, con tutta la buona volontà, io non penso proprio che Jason Derulo si metta a scrivere canzoni per Chris Brown! Per carità, tanti artisti hanno scritto per altri cantanti, pensiamo ad una Sia o una Jessie J ad esempio, ma mi sembra altamente improbabile che Derulo possa solo pensare di scrivere un brano per Chris Brown.

Io vorrei capire: se ciò fosse vero, quale sarebbe l’apporto di Jason a questa traccia? Togliere uno “You” dal titolo? Aggiungere qualche urletto? Ora non parlo più di Derulo, però ragazzi rendiamoci conto della scorrettezza di un gesto del genere! Pochi sono gli artisti a 360° in grado di comporre i testi delle proprie canzoni, pensiamo ad una Taylor Swift, lo stesso Chris Brown, Sia, Adele, Jessie J eccetera. Sicuramente ogni artista che è così coinvolto nel processo creativo della propria musica merita di essere lodato per questo, e non è affatto giusto prendersi diritti che non si meritano.. Io a questo punto dovrei credere a chi afferma che Demi Lovato, Selena Gomez e Justin Bieber (loro come chiunque eh intendiamoci) abbiano davvero contribuito a scrivere canzoni dei loro ultimi progetti discografici… O è tutta una fuffa?

Che ne pensate voi?

19 Commenti

  1. “change a word, get a third” dicono in America, le loro liste credits sono enormi, non starei a fare tragedie per queste cose…

  2. Si, la questione si fa abbastanza grave se Want To Want Me era stata veramente registrata da Chris Brown così tanto prima… Jason Derulo stesso ha dichiarato che questa canzone l’aveva scritta con le sue mani, la prima per l’album Everithing is 4… Come possa essere arrivata a Chris Brown rimane un mistero… Attenderemo le prossime dichiarazioni

  3. Miley ha scritto Miley and her dead petz e Justin ha scritto l’album believe (ovviamente hanno contribuito altri), ha scritto Journals (alcune tracce con Poo Bear) ,purpose con poo bear e poi quelle pubblicate su soundcloud sono scritte da lui. Del resto Selena ha scritto revival e alcune canzoni co-scritte (io ho saputo così da una fonte)

  4. E’ come con We Can’t Stop di Miley che lei compare nei credits, perché l’ha un po’ modificata! Ma non si sa com’era prima la versione
    Per una Taylor si capisce benissimo che è lei a scrivere tutte le canzoni, visto che molte sono collegate tra di loro.. faccio un esempio
    State Of Grace c’è un verso che dice ” we fall in love till it hurts and bleeds and fades in time” e Begin Again riprende questo verso in maniera diversa ” thinking that all love does is break(hurt) burn(bleeds) and end(fades in time)

    • Perchè mi pare altamente improbabile. Non ha mai scritto per lui. Non si è mai espresso in termini positivi nei suoi confronti, nè si sono mai calcolati a vicenda. Sono più o meno rivali, dato che propongono un intrattenimento molto simile. Può essere che sbagli… ma credo proprio di no.

      • Sono rivali e come.
        Ad esempio stamattina una compagna di mia sorella è venuta a casa e vedendo lo sfondo del mio mac ha detto “Ma è quello di Talk Dirty?” Invece era Chris.. Just saying .

  5. Ma perchè fai l’esempio solo di questi tre scusa?
    Seguendo la logica dell’articolo allora bisognerebbe dubitare di TUTTI i songwriter , Taylor e Chris inclusi , bah…..

    • Si vabbè hai ragione, ma su Taylor non penso proprio e Chris ha scritto pure per altri, perciò… Manda i ghostwriters in studio con Jennifer Lopez, Joe Jonas e Rihanna?

    • Scusate ma concordo ASSOLUTAMENTE con Caciucco. Questo articolo non ha senso: a questo punto CHIUNQUE potrebbe essere passabile del beneficio del dubbio sull’essere o meno songwriter dei propri testi. Mi dispiace dirlo, ma viviamo in un mondo in cui appena una canzone cade nelle mani di qualcun altro e diventa una potenziale “hit” planetaria, subito si innalza un polverone mediatico sull’effettiva e reale appartenenza della stessa da parte dell’interprete o di chi per esso. Assurdo.
      Vi giro la domanda: ‘Se “Want You To Want Me” fosse stata un mero flop, sarebbe mai venuto fuori tutto questo ambaradam?’
      A voi la scelta…😉😉😉
      Io NON credo proprio.

      • Ma non è un ambaradan. È una riflessione che ho fatto io. Sulla base di fatti però. La certezza non la ho, tuttavia non riesco proprio a pensare che Jason possa scrivere per Chris come ho detto.Tutti possono essere messi in dubbio certo, e secondo me di questi casi ce ne sono molti.

      • Si ma ti spiego: comprendo la tua opinione e la rispetto. È che spesso nel musicbiz saltano fuori articoli di questo tipo con frasi a dir poco agghiaccianti: “ladri di singoli”, “ruba successi”, “interpreti falliti” ecc…Quello che dico io è: se le canzoni che diventano tormentoni non fossero tali, nessuno osa spulciare. Comunque concludo dicendo: meno male che non è in ‘X’ perché sarebbe stata da un lato una caduta di stile per Chris, dall’altro un flop perché e perfetto per Jason. Con Chris non c’entra proprio nulla questo pezzo.✌️

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here