Avril Lavigne non vuole proprio crescere, vuole rimanere giovane ed ascoltare i Radiohead. Questo è quello che canta l’interprete canadese all’interno di Here’s To Never Growing Up”, primo singolo estratto dal suo quinto studio album. Avril ha composto la traccia in collaborazione con il leader dei Boys Like Girls: Martin Johnson, il quale ha curato anche la produzione del beat.

La release ufficiale del singolo è fissata per oggi anche se il brano è stato leakkato nella notte. Si tratta di una uptempo semplice e radiofonica che non si distacca dallo stile proposto da Avril in precedenza. In questo caso siamo di fronte ad un brano maggiormente Pop che lascia indietro le sonorità rock che hanno caratterizzato la discografia dell’interprete canadese.

Avril-Lavigne

Il video che accompagnerà la canzone è già pronto ed abbiamo avuto modo di vedere un’immagine tratta dalla clip. Avril è ritornata all’high school prom, evento che segna il passaggio da teenager ad uomo. A mio avviso il pezzo è potente ed incisivo anche se nella discografia della cantante ci son tratte sicuramente più forti. Voi che ne dite ?

52 Commenti

    • si ho capito so cresciuto pure io! a questo punto apprezzerei come la maggior parte dei suoi fan qualcosa di più acustico e propriamente pop rock cme under my skin.. non ha più fatto un album del genere e mi dispiace
      non può competere come cantante per i 14enni in fissa con selena o bieber

  1. ommioddio noooo ste canzoniii! KESHAAAA ahhaah nel ritornello e all’inizio… -.-
    grevissimo! peccato che debba perdere la sua voce e uniformarsi distorcendola e rendendola acuta..
    complessivamente mi aspettavo molto meglio mooolto meglio mooolto meglio
    spero in canzoni acustiche come alcune in goodbye lullaby

  2. Mi sembra sia tornata in ottima forma,ed i collaboratori che ha utilizzato in questo progetto mi sembrano di primordine x permetterle un comeback discografico di successo!!

  3. Propone canzoni come what the hell e girlfriend fresche e vi lamentate,dicendo che non è cresciuta,amiamo i periodi d’oro,fa uscire un pezzo nuovo con richiami alle prime ere,look e sound e adesso dite che è tornata indietro e nn va avanti..MA SI PUO’ SAPERE CHE VOLETE??? SIETE SOLO DEGLI HATERZ,ALLORA SMAMMARE ,SMAMMARE,LA FECCIA SI ACCOMODI FUORI FA STO POST…

  4. Nell’intervista a ryan secrest ha detto che nell’album ci saranno power ballds e piano ballads, ci sarà “Hello Kitty” canzone aggressiva con parti in giapponese, Bad Girl duetto con Maylin Manson, un altro duetto con Chad Kroeger dei Nickelback e l’album uscirà quest’estate.

  5. Veramente la canzone è molto differente da tutte quelle che ha fatto Avril, e ve lo dice un suo Fan -.-‘
    Comunque la canzone è bellissima, come il testo, non ci delude mai :))))

  6. LA AMO,EPICA,EPICA ,EPICA,UNO DEI MIGLIORI SINGOLI DI SEMPRE,E UNA DELLE CANZONI MIE PREFERITE DI SEMPRE ED è USCITA DA POCHE ORE….. aVRIL HA LA CAPACITà DI FARMI RIVIVERE RICORDI ANCHE VECCHI,HA QUALCOSA NEL SUO SOUND CHE RIPORTA AL PASSATO NONOSTANTE SIA NUOVA DI ZECCA PER QST LA AMO…..

  7. Mah, devo dire ke al primo ascolto nn mi ha convinta molto, carina ma niente di che..Cmq anche What the hell nn mi piaceva ma poi l'album l'ho adorato quindi spero ke ci siano canzoni migliore nell'album :)

  8. allora ecco come io la vedo:
    All’inizio son rimasto deluso,l’inizio con autotune a palla mi ha lasciato incerto…
    Poi il pezzo in seguito mi ricordava un pò P!nk Just LIke A Pill (L.a told me…) ma poi mi
    ha attratto di piu.
    Dopo averci pensato un po su mi ricorda Oath di Cher LLoyd e Becky J…
    Ho molto aprezzato l’assenza di dubstep (ormai tutti lo usano come la piastra o la lacca -.-) e l’uso di parti strumentali chitarra ecc…
    avrei solo messo meno meno autotune….
    Poi dopo un po di ascolti ti entra in testa quel “ooooh ooooh”,
    vorrei solo sapere se anche avril ha scritto il testo perchè odio le cantanti che dicono “ehmbè questo brano parla della mia vita triste” che poi nn l’ha nemmeno scritto lei!
    Aprezzo il fatto che si sia accorta di riscuotere successo rispolverando la Avril di Under My Skin,
    curioso di sentire il resto dell’album ;)

    • Ehm…L.A. told me è una frase di Don’t Let Me Get Me.
      Ed in ogni caso il paragone mi sembra un pò troppo favorevole al brano di Avril, che si lascia ascoltare e nulla più

      • si sorry hai ragione ma io le confondo sempre… ._.
        cmnq dai in alcuni pezzi il “ritmo” sembra qualcosa di già sentito ma ti chiedi “dove?” ;)

  9. Non so che dire …. mi piace e non mi piace….. è sempre la stessa Avril, però diciamo che potrebbe conquistarmi a pieno con più ascolti.

  10. Sì senza cattiveria le strofe un po’ ricordano complicated sia il ritmo che la chitarra. Ma già dalle immagini ed il testo avevo intuito volesse tornare alle origini musicalmente, d’immagine ormai è troppo tardi.
    Poi… sono abituata a singoli schifosi e buoni cd, per cui me ne frego e non giudico da questa che non è male, insomma almeno non è insopportabile come i suoi primi single predecessori.
    Anche se mi auguravo una Avril più rabbiosa ma sicuro non si buttano la cartuccia del brano poco commerciale per la partenza. Staremo a vedere quando uscirà altro materiale, questo brano resta facilmente in testa, è orecchiabile ma non sto saltando dalla gioia.

  11. DIO MA QUANTO è BELLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

  12. Finalmemente è arrivata! Sfortunatamente anch’io ho sentito chiaramente una somiglianza delle strofe di Here’s to never growing up con quelle di complicated. Il ritornello lo trovo molto forte. Speriamo in una hit.

  13. Complicated 2.0 … ma rispetto alla monnezza electro pop che ormai c’è in giro, sentire questa canzoncina che ti riporta indietro di 10 anni fa sempre piacere… xD

  14. Mi piace, molto meglio del primo singolo da Goodbye Lullaby che non aveva niente a che fare con l’album.
    questa canzone mi ricorda un l’ere di Let Go e Under My Skin è sperò che sarà un’album su questo stile
    e se sarà cosi lo comprero di sicuro e credo che avra anche un buon successo commerciale perchè questa Avril manca e forse è stato il drastico cambiamento di The Best Damn Thing che era tutto un pò come He Wasn’t e Sk8er Boy ad aver fatto allontanare molti dei suoi fan, credo soppratutto quelli americani, infatti l’unico vero e proprio successo è stata Girlfriend gli altri singoli non sono riusciti minimamente ad eguagliarla nonostante le potenzialità per esempio:When You’re Gone o The Best Damn Thing, ci volevano più ballate come Innocence
    invece con Goodbye Lullaby ha cercato di ripetere il successo di Girlfriend con What The Hell che veramente nell’album era proprio un caso isolato messo dentro a tutti quei pezzi diciamo da album ”Acustico” che nonostante tutto trovo molto meglio di quell’album da 15 enne come The Best Damn Thing (non fraintendetemi se si sente giovane dentro meglio per lei ma certe volte esagera) che scarseggiava di Ballate emozionanti, infatti l’unica che mi ha colpito tra quelle tre ballate fu Innocence.
    Sperò con tutto il cuore ad un ritorno alle origini e questo singolo mi fa sperare bene
    passate una buona giornata :)

  15. CHILL OUT WATCHA YELLING FOR, LAY BACK IT’S ALL BEEN DONE BEFORE
    LOL
    Troppo uguali le strofe, TROPPO a Complicated
    L’unica cosa nuova è il sound.. e il ritornello è la parte migliore

  16. Vi dico solo una cosa …mattine d’estate 2003, compilation rossa festivalbar, caldo infernale, MTV e ventilatori :) che ricordi ! Questa canzone mi fa pensare ai tempi d’oro di questa fantastica artista ! Mi è sempre piaciuta ma non mi ha fatto mai impazzire ! Oggi è riuscita a farmi emozionare :)

  17. Molto carina, ricorda lo stile di “Let go” e quindi non mi dispiace. Sia chiaro, come già hai detto te, non è la migliore della sua discografia, ma, se annuncia il ritorno di un Avril in stile “Let go” beh mi piace assai, come del resto in “Goodbye Lullaby”, escluse le hit commerciali, ci sono molte canzoni in stile “Under my skin” e già lì mi fece felice. Insomma, speriamo in bene che l’album tralasci lo stile “The best damn thing” e che ci sia anche molto, moltissimo rock. Anche nel look mi piace assai, mi è sempre piaciuta l’Avril dark e soprattutto adoravo l’Avril maschiaccio :D.

  18. mah boh, non lo so. non mi entusiasma poi così tanto, è carina ma finisce lì. il testo è stupido, potevano scriverlo meglio con tutte le persone che hanno collaborato alla realizzazione di questa canzone, boh. sicuramente avrà un discreto successo, ma ormai l’avril di una volta non la rivedremo mai più…

  19. Adoro questa canzone! da stanotte che mi sono fissato ascoltadola a ripetizione! Mi auguro per il successo del singolo per ora,successivamente anche dell’album!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here