Con il il video di “Hello Kitty”, Avril Lavigne è tornata a far parlare di sé ma non positivamente. Il video è apparso a molti insulso, imbarazzante, riproponendo ancora una volta l’immagine da teen pop-star che Avril non vuole scrollarsi di dosso. Le critiche al video sono piovute da parte di tantissimi critici, blogger, siti internet e giornali. Ad essere particolarmente duro è stato il sito Billboard il quale ha pubblicato un articolo intitolato: ‘Il video di Avril Lavigne per “Hello Kitty’ è una vergogna in qualsiasi lingua. Nell’articolo si parla di “Hello Kitty” come la canzone più debole dell’album e si rincara la dose definendo il video “un relitto peggiore della canzone stessa”.  Il video di “Hello Kitty” non cerca di fare nulla. La sua pigrizia è dimostrata nei primi 21 secondi , durante i quali Avril Lavigne ha in mano una pila di peluche di cupcakes , scuote i fianchi , fissa il bigné , scuote le spalle .” E infine chiosa “Speriamo che Avril faccia un altro video prima che il ciclo dell’album si concluda. Forse potrebbe fare il video per “Bad Girl” con Marylin Manson e non potrà essere peggiore di questo, vero?”

Avril-Lavigne-Hello-Kitty-2014-1000x1000

A queste pesanti critiche ( e ne ho citata solo una…) si sono aggiunte quelle ancora più gravi di razzismo. Infatti alcuni critici hanno ravvisato una sorta di irrisione della cultura giapponese. In particolare l’accusa è riferita all'(ab)uso di stereotipi giapponesi come i negozi di caramelle, mangiare sushi, le ballerine idetiche tra loro. A questa accusa la cantante di “Nobody’s Home” non poteva che rispondere prontamente:

 

“RAZZISTA??? LOLOLOL! Io amo la cultura giapponese e passo metà del mio tempo in Giappone. Sono volata a Tokyo per girare questo video appositamente per i miei fans giapponesi, con la mia label giapponese, coreografi giapponesi e un regista giapponese in Giappone”.

Peraltro Avril è solo l’ultima in ordine di tempo ad aver ricevuto un’accusa del genere. Qualche mese fa era toccata a Katy Perry, rea di essersi esibita con un kimono da geisha agli AMA awards 2013 utilizzando impropriamente ( a detta di alcuni) elementi della cultura giapponese e cinese.

Personalmente ritengo che tutto questo accanimento nei confronti del video di “Hello Kitty” sia piuttosto sospetto. Appare veramente insolito vedere i media lanciarsi in una gara a chi fa la critica più pesante  ad un video che, proprio per la sua irrisorietà, si potrebbe benissimo ignorare. Inoltre è realmente troppo facile prendersela con tutta questa cattiveria con una cantante come Avril Lavigne che ora come ora ha perso tutto il suo impatto commerciale e mediatico nell’occidente e di conseguenza è molto più vulnerabile agli attacchi.

E voi cosa ne pensate?  Razzismo o non razzismo? Video ridicolo o incompreso?

15 Commenti

  1. forse perchè è veramente sottile e qui si inizia a parlare di appropriazione culturale. In pratica quando prendi una cultura e la stereotipi…..qui in pratica la cantate prova a cantare almeno a me sembra con un'accento giapponese e prova a dire parole in giapponese le più semplici in pratica tipo Arigato se cosi si scrive e Kawaii…insomma ci mostra la cultura giapponese in modo ridicolo,ed inoltre hai visto le ballerine?Sono tutte vestite uguale tutte pettinate uguali come se fossero lo stesso tipo di mobile con lo stesso colore,non mi sembravano neanche aver cambiato tanto espressione,sembrano quasi mobili messi li per rendere più bello il tutto….in pratica la cultura giapponese per questa cantate è cupcake rosa, a un certo modo di muoversi e di parlare, al sushi, a “kavaii” e “arigatou” inotre ha inoltrato come tutte lo stereotipo della donna orientale sottomessa in questo caso tipo una geisha una cosa che c'è nella cultura giapponese ma non esiste solo lei

  2. vendo anche io una PALESE esagerazione. E non ne capisco il motivo. Girano video e canzoni bel peggiori e non se ne parla. booo Inoltre vedo tutto tranne che razzismo.

  3. A me il video nn dispiace! Però: esistono canzoni peggiori ( per esempio la cazzata mi mi mi) e visto ke erano mezze nude tt a dire ke era bello ecc. Talk dirty uguale ! Concordo con mack se la perry o altri facessero una cosa simile é una figata! Cmq la prima volta ke ho visto il video ho dtt ke era na cazzata però a me pare carino e potete farci 2 risate! Secondo me è carino nn stupendo ma carino però non merita tt qst critiche perke allora bisognerebbe parlare di cose peggiori nel mondo della musica

  4. Sinceramente penso che sia deleterio per la lotta, quella vera, al razzismo concentrare su questi episodi fasulli l’ attenzione del mondo e non su quelli reali.
    PS: Gli articoli sulle classifiche mondiali di album e singoli non si aprono.

  5. Sia il video che la canzone sono bellissimi *^* io come lei amo tantissimo il giappone e spero un giorno di poterci andare…. ma e solo un video non c'e bisogno di criticarlo cosi pesantemente ma come al solito i media sono troppo esaggerati

  6. Ben vengano queste critiche il video sta avendo visualizzazioni ovunque… video piu’ visto della settimana…. quindi nn mi preoccupo,ci voleva una pesante critica per attirare l’attenzione,mossa al tavolino o altro,il video è troppo simpatico,ci manca un hello kitty nel video,ma vabbene lo stesso… per una traccia come qst non poteva girare un video in chiesa,o in una casa disabitata,insomma quale maturità volevate…. wish you were here,let me go non è che ve la siete filate,eppure so mature…. give what u like è il nuovo video per il mondo… IO DICO… CHE SI FANNO TROPPE PIPPE SU AVRIL,MA SE QST PORTA AL SUCCESSO BEN VEGA,STRANO CHE UN VIDEO E SINGOLO SOLO PER L’ASIA E IL GIAPPONE IN PARTICOLARE…SIA DIVENTATO OGGETTO DI DISCUSSIONE,E I PRIMI 3 SINGOLI NON SE LI SO FILATI,EVIDENTEMENTE AVRIL SAPEVA COSA FARE… BEN VENGA LA NUOVA GIRLFIREND DEI TEMPI NOSTRI,CERTO NN SARà MATURA,MA SE CI FOSSE STATO UN VIDEO SEXY HELLO KITTY AVRIL FT MILES TUTTI GRIDAVANO AL CAPOLAVORO,EPPURE CON LA FINTA LOTTA DELLA STORIA DEL CANADESE PIU’ FAMOSA AL MONDO,POTREBBERO FARE UN VERSIONE REMIX TRA LE DUE PER UN RILASCIO MONDIALE…XD

  7. La canzone è banalissima, il testo è insulso, ma il video a me piace. Non è un capolavoro, ma una caz*ata divertente, ti fa stare incollato allo schermo mentre passa. Le accuse sono infondate, ma si sa che i media devono crocifiggere una volta uno, una volta un altro.

  8. NO COMMENT… il video fa schifo come la canzone ma offenderla così pesantemente é solo crudeltà… come katy, mah, neanche avessero bruciato la bandiera del giappone… nonostante tutta la bimbominkieria che [le] ha[nno] fatto [fare] in questi anni, in asia piacciono queste cose e lei lì sfonda ancora. Deve assolutamente cambiare OGNI SINGOLA COSA della sua carriera: label, stile, immagine se vuole avere un futuro.

  9. non è razzismo! è solo un video divertente e diverso dagli altri….
    forse ai fan non è piaciuto perche erano abituati a uno stile diverso ma io amo sia la canzone che il video

  10. questa è proprio un oca… razzismo è considerare un altra cultura inferiore ed è proprio quello che ha fato riducendo la cultura giapponese ad un mero prodotto ridicolo (come lei)

  11. A me il video non è piaciuto per niente, e le mie aspettative erano alte in quanto amo questa canzone… però da qui a farne un processo di Stato mi sembra alquanto esagerato xD soprattutto perché non è la prima né l’ultima a fare video brutti :S spero che Avril nonostante tutto salga in classifica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here