La rapper Azealia Banks ha mal digerito il successo ottenuto dalla collega Cardi B, e volano accuse pesanti.

Dopo il grandissimo traguardo raggiunto in settimana da Cardi B, sono stati molti gli artisti a volersi congratulare con lei (anche la stessa Nicki Minaj che si è vista soffiare il record da una rapper alle prime armi). Ma come ben sappiamo non tutti in queste circostanze sono politically correct: e chi poteva scatenare un putiferio se non la house rapper Azealia Banks?!

Dopo aver definito Cardi B una Nicki Minaj poveraccia (e dopo avero ottenuto una risposta, e umiliata dalla rapper newyorchese), Azealia ha spiegato dettagliatamente su Instagram Stories le motivazioni che l’hanno spinta ad attaccare Cardi (e sono tutte stranamente sensate).

Secondo la Banks, la carriera di Cardi B è stata fortemente spinta da potenti uomini dell’hip-hop che hanno oscurato in passato le possibilità di altre rapper perchè queste non erano disposte a cedere alle loro richieste artistiche e soprattutto personali.

E’ appunto questa l’accusa mossa: Cardi B ha usato scorciatoie personali e sessuali per ottenere il successo?

Sicuramente è innegabile il fatto che la newyorchese abbia ottenuto molto supporto finanziario per promuovere la sua Bodak Yellow, cosa che le altre artiste non hanno ricevuto in passato (neanche la stessa Nicki Minaj).

Ed è anche innegabili che il legame sentimentale tra la femcee e Offset, membro dei Migos, gruppo tra i più influenti nella trap statunitense, le avrà sicuramente facilitato l’ascesa.

Nonostante la smash hit di Cardi sia un ottimo prodotto, sicuramente in passato altre artiste avrebbero meritato la #1, prima tra tutte la stessa Azealia, che ha sfornato capolavori sensazionali del calibro di Venus, 212, Liquorice e Yung Rapunxel, assolutamente più validi di Bodak Yellow senza però avere alcun aiuto da parte uomini che gestiscono le label.

Nonostante il forte temperamento della Banks, predisposta alla polemica facile, il suo discorso ha un senso profondo, in quanto mostra come la donne nell’industria musicale siano ancora soggiogate dal sistema fortemente misogino.

Ci auguriamo che Azealia riesca a rimettere in piedi la sua carriera e che un giorno riesca a far valere il suo  talento unico e nel frattempo osserveremo se Cardi B riuscirà a inanellare altri successi.

Voi cosa ne pensate? Team Azealia o Team Cardi?

 

3 Commenti

  1. Diciamo che a sto giro l’unica cosa ce le possiamo criticare è il modo di dire le cose, purtroppo ancora oggi fra uomini e donne si usano 2 pesi e 2 misure

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here