nicki-minaj-new-york-times-thatgrapejuice

 

I riflettori sull’ultimo progetto discografico della Minaj si stanno ormai affievolendo, ma la femcee è ancora pronta a far parlare di sè. Nello specifico, Nicki ha posato per la copertina nel numero dedicato alla cultura di “New York Times Magazine“. Nell’intervista, Nicki ha voluto attaccare direttamente ed ancora una volta Miley Cyrus. Nonostante si dice che lei abbia minacciato Miley di non fare più il suo nome, a quanto pare lei invece non si prenderà affatto il disturbo di ignorare l’ex stella Disney.

Come molti ricorderanno, la coppia si è scontrata durante i Video Music Awards. La lite fu dovuta al fatto che Miley criticò (giustamente secondo me) Nicki per aver tirato fuori la questione del razzismo in un contesto assolutamente fuori luogo, usandolo come scusa per autocelebrarsi. La Minaj infatti aveva affermato che il video di “Anaconda” non fosse stato candidato come video dell’anno solo per la presenza in esso di donne formose di colore.

Ecco le ultime dichiarazioni di Nicki:

    “Il fatto che tu [Miley] ti senta arrabbiata per il fatto che io abbia detto una cosa a sostegno delle donne di colore mi fa pensare che tu abbia delle grandi palle. Sei in dei video con uomini neri, e porti delle donne nere sul palco, ma non vuoi sapere cosa provano le donne nere riguardo un tema così importante? Dai, non si può volere il bene senza il male. Se si vuole godere la nostra cultura e il nostro stile di vita, un legame con noi, ballare con noi, divertirsi con noi, twerkare con noi, il rap con noi, allora si dovrebbe anche voler sapere ciò che ci riguarda, ciò che ci dà fastidio, quello che pensiamo sia ingiusto per noi. Non si dovrebbe dire non voglio saperlo. “

Se mi è concesso dare un’opinione, io direi che mi trovo in totale disaccordo con Nicki. La questione del razzismo è molto importante, ma per me il video di “Anaconda” che peraltro è stato premiato come best Hip-Hop video, non è stato certo non preso in considerazione da MTV (che le ha fatto condurre gli EMA lo scorso anno, ricordiamolo), per una questione di colore della pelle. MTV supporta tantissimi artisti di colore, e lei per prima. Perciò la polemica mi è sempre sembrata un po’ pretestuosa, e trovo sbagliato fare leva su tematiche così delicate al solo scopo di farsi pubblicità. Con tutto il rispetto, non penso proprio che un videoclip in cui una balla nuda sia una questione tanto rilevante per mettere in ballo certi temi. Con che autorità Nicki parlerebbe a nome di tutte le donne di colore?

Voi che cosa ne pensate? Siete d’accordo con il pensiero di Nicki?

 

28 Commenti

    • Nicki aveva detto che sarà epico, e ancora a luglioagosto aveva accennato su Twitter qualcosa sul video.. Quindi l’idea c’è, se poi è stata scartata non so, spero di no!

      • In effetti ci starebbe un video fantastico…tipo anaconda solo ancora più figo…speriamo che esca presto comunque il singolo è già stato estratto

      • Mmm anche secondo me, tra l’altro il “video” di Grand Piano se vogliamo è già uscito, quindi a meno di sorprese Trini Dem Girls sarà l’ultimo..

      • ama? ma se mancatantissimo ancora , quando arriveranno gli ama la the pinkprint era sarà già conclusa

      • si ma all’arrivo degli ama . the pp avrà quasi compiuto 1 anno quindi è meglio non farsi troppe illusioni , poi la decisione spetta a lei e al suo staff . apparte il fatto che lei ha sempre pubblicato un album ogni 2 anni e gli ama saranno verso la fine più finosa del 2015 quindi tutto ciò rende la cosa molto improbabile dato che probabilmente farà il ritorno in studio verso gennaio quindi non ti resta che sperare che il tuo desiderio si avveri

  1. Io penso che il tema del razzismo c’entri eccome in questo caso, si parla di video dell’anno, non di un premio secondario, ma questo è il mio modo di vedere. Miley ha sbagliato a criticarla, nessuno aveva fatto il suo nome, perchè si mette in mezzo? Ora però Nicki farebbe meglio a lasciar perdere, trascinando questa cosa nei mesi si rischia di sfociare nerl ridicolo.

      • Che Nicki abbia reagito e risposto male sono d’accordo, però Miley ha colto la palla al balzo, le serviva un po di attenzione prima di pubblicare l’album e ha fatto quelle dichiarazioni, secondo me.

    • per favore no ! non se ne parla di diss track io le odio non fanno altro che far collezionare agli artisti (rapper per intenderci) odio su odio per il proprietario dai rispettivi fan dell’artista rivale

      • Ma le diss track sono, diciamo, obbligatorie per un rapper. È il loro modo per farsi onore, ma comunque concordo con te quando dici che a volte si esagera e si sprofonda nell’odio xD

      • non direi proprio che è obligatorio , anzi… un rapper educato e di rispetto verso i suoi colleghi non dovrebbe fare ste caz*ate , perchè questo non è farsi onore è rendersi ridicoli e poi dico a nicki non è bastata quella frase che rimarra nella storia e di cui hanno fatto le t-shirt “miley what’s good!” ? te lo dico da uno che adora nicki e a cui sta sui cog*ioni miley . il rispetto è fondamentale in qualsiasi settore e non parlo solo di quello musicale anche quello quotidiano

      • Appunto quella tra drake e mill è una delle poracciate dell’anno e secondo me il succeso di dwmtm di mill è grazie a all eyes on you xké è un trio con nicki e chris

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here