In occasione del rilascio del suo terzo album “Underground Luxury”, B.o.B rilascia il video promozionale per “Paper Route”. Il brano è poco superficiale e merita una breve analisi. Nel primo verso del brano, il rapper afferma la sua indipendenza da partiti politici, perchè nonostante “Cube ve l’ha già detto, hanno corrotto ogni cosa” (riferimento alla canzone “Everythang’s corrupt“) lui cerca di evitare la fine dei Dixie Chicks (gruppo country femminile che, dopo aver dichiarato la contrarietà all’invasione dell’Iraq nel 2003, fu boicottato dal pubblico a stelle e strisce). Nel terzi verso, B.o.B scende ancora più nella cronaca, parlando dell’F.B.I. che spia cellulari e computer per una maggiore sicurezza. B.o.B smonta questa tesi cantando: “Non lasciate che questi st****i ci rubino la nostra libertà e i nostri diritti e tu dici ‘lo dicono al tg, quindi deve essere vero’. Chi sta tirando la corda? Chi sta lanciando il dado? Chi sta sparando e chi sta iniziando la lotta? Pensateci due volte…

underground-luxury

A fronte di questa bella canzone, anche dal punto di vista musicale, il video rimane più semplice, con B.o.B che percorre le strade e canta la sua verità. “Underground luxury” è già in vendita!

  • Vincenzo

    Ma fa paura sto pezzo