barbra-streisand-hamilton-tonysx

Un altro personaggio illustre del mondo della musica va ad aggiungersi all’ormai lunghissima lista di artisti che si sono schierati apertamente a favore di Hillary Clinton e contro Donald Trump.

In un’atmosfera sempre più rigida in USA, con sondaggi discordanti che danno a volte uno dei due per favorito ed a volte l’altro, il sostegno delle celebrità e l’effetto che questo ottiene sull’opinione pubblica può rivelarsi determinante nel convincimento dei cosiddetti indecisi, coloro che per un motivo o per un altro non hanno ancora preso una decisione sicura su chi favorire con il loro voto.

In particolare, sono le grandi icone e le grandi leggende del mondo dello spettacolo che davvero hanno qualche chance in più di convincere una buona fetta di pubblico. In questo contesto, una forte risonanza mediatica è stata raggiunta in queste ore dall’intervento dell’icona della musica mondiale Barbra Streisand che, dopo aver raggiunto la no.1 della Billboard 200 con il suo ultimo album “Encore: Movie Partners Sing Broadway”, si dedica alla politica partecipando ad un evento LGBT e pro Hillary Clinton.

Sul palco di tale evento, Barbra non si è certo tirata indietro dal condividere il suo meraviglioso strumento vocale col pubblico, ma questa volta non solo per finalità artistiche. La diva ha infatti intonato il suo classico “Send in the Clowns” cambiando alcuni versi in maniera tale da andare a punzecchiare in maniera abbastanza il esplicita il miliardario americano candidato alla presidenza degli USA.

 E’ così ricco/Forse è povero/ Finché non pubblica la sua dichiarazione dei redditi/ Come faremo a saperlo?

canta la Streisand, riferndosi alla decisione di Trump di non rendere pubblica la sua denuncia dei redditi, scelta mai presa finora da nessun’altro candidato alla Casa Bianca. E ancora:

Qualcosa non va/ Non lo approvo/ Se fosse lui a comandare il mondo libero/ Dove finiremmo?

Insomma, una vera dichiarazione di guerra cantata per l’artista nei confronti di Trump. Ci sarebbe piaciuto un duetto con Cher o Madonna sulle note di una parodia del genere, e a voi? Di seguito il video dell’esibizione:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here