Dopo il successo ottenuto con “Shower” la sua popolarità in USA è scesa di parecchio, tuttavia Becky G non si arrende e continua a rilasciare singoli per lanciare il suo album di debutto.

La cantante in questi anni si è lasciata assaporare in tutte le salse, e anche per questo progetto ha rilasciato brani molto diversi tra di loro: tra up tempo pop come “Shower” e “Can’t Stop Dancing”, mid tempo romantiche come “Lovin’ So Hard” e brani in cui torna a rappare come “My Bae”, la cantante ha tastato il mercato in tutti i modi, ed ora come ora l’ambito in cui il pubblico sembra preferirla è proprio quello delle up tempo pop.

Per questa ragione, la cantante ha deciso di puntare ancora una volta su un brano scatenato ed infettivo che possa imporla facilmente nelle charts: sto parlando della potentissima “Break a Sweat”.Becky-G-Break-a-Sweat-2015-Final

La canzone può essere definita come vera e propria bomba d’energia: le batterie e la performance vocale (incisiva come mai prima d’ora nella carriera di Becky) conferiscono al pezzo un gusto incredibilmente catchy, e tutto ciò produce un crescendo di sensazioni positive che contagiano l’ascoltatore permettendo al brano di conquistarlo nel profondo.

Il ritmo è davvero ballabile, più di quanto lo fossero le precedenti up tempo di Becky, e per questo possiamo aspettarci un video pieno di belle coreografie e che sappia accrescere ancora di più la potenza della canzone.

A mio avviso questa è la canzone migliore che Becky abbia mai pubblicato finora. Voi che ne pensate, riuscirà questo pezzo a lanciare definitivamente la bella e talentuosa cantante?


Rilasciato anche il lyrics video. La clip è incentrata sulla performance di delle ballerine/pugili:

Rilasciato il videoclip ufficiale! Una bellissima Becky si destreggia con ambientazioni e look differenti, alternando parti semplicemente cantate ad altre in cui esegue una riuscitissima coreografia hip hop. Certo, non tutti i look sono ugualmente belli, tuttavia nel complesso il video regge alla perfezione, e soprattutto le scene iniziali sono molto d’impatto sul piano visivo.