camp-mare-benji-fede

Odiateli o amateli, ma la realtà dei fatti non cambia: Benji & Fede sono sicuramente il più grande fenomeno musicale teen che c’è stato in italia negli ultimi anni. La loro musica piace moltissimo alle adolescenti, che hanno fatto di loro un vero fenomeno virale, tant’è che a breve rilasceranno anche il loro secondo album “0+”, con il titolo ispirato ad una caratteristica biologica comune ad entrambi: il gruppo sanguigno, 0+ appunto sia per Federico che per Benjamin (QUI per conoscere i dettagli sul CD).

Il loro ultimo singolo è una traccia sicuramente mirata e studiata in maniera perfetta per il target del duo: il testo parla dell’importanza che la connessione ad internet ha per le nuove generazioni anche nel mantenere le relazioni interpersonali, il linguaggio utilizzato mette in scena le parolacce più utilizzate dai teen, espressioni canonicamente volgari ma ormai di utilizzo così comune che per i ragazzini rappresentano semplicemente la normalità, ed una produzione pop sicuramente orecchiabile che non può non fare bene nelle classifiche.

Del resto, i numeri per ora sono assolutamente dalle parti di questo brano, che sulla carta potrebbe anche ottenere un successo molto superiore rispetto a quello di “Eres Mia”, vera e propria hit che quest’estate ha impazzato nelle radio. Infatti, non solo la traccia sul momento della pubblicazione ha subito raggiunto la no.1 di iTunes, ma si sta dimostrando anche una presenza fissa in top 10, e soprattutto ha fatto numeroni su Spotify, infrangendo un nuovo record: con 175 mila riproduzioni nell’arco di 24h, “Amore Wi-Fi” è la canzone più ascoltata in un solo giorno in Italia! Queste le reazioni dei ragazzi…

Di seguito l’audio del brano, voi che ne dite? Merita questi numeri?

Di seguito il relativo video:

 

Testo

Ti avevo promesso un mondo diverso

più di 3/4 dell’universo

Ti avevo convinto che a modo loro

I nostri scazzi sono miniere d’oro

Ti avevo spiazzato con cerchi nel grano

Fuochi d’artificio e bombe a mano

Tutto d’un tratto mi sono distratto

E ho perso di vista obiettivo e traguardo

Sono qui, sono qui, adesso

no non me lo avevi chiesto

me ne fotto sono qua lo stesso

Sei come gli aeroplani

Volo sopra le città

Oltre alle canzoni

Che danno voce al cuore

come al cielo fanno i temporali

Ti avevo tenuto un posto a sedere

In prima fila nei meandri del cuore

Sul tetto del mondo a guardare sotto

Ma vedi che questo non sarà mai nostro

Ma poco ci importa avevamo di meglio

L’amore wi-fi, stavo connesso

Ma poco ci importa avevamo di meglio

L’amore wi-fi, stavo connesso

Sono qui, sono qui, adesso

no non me lo avevi chiesto

me ne fotto sono qua lo stesso

Sei come gli aeroplani

Volo sopra le città

Oltre alle canzoni

Che danno voce al cuore

come al cielo fanno i temporali

Un giorno poi

Quasi per caso

Trovo l’accordo che non trovavo

Ricostruendo quello che sono

Butto via quello che odio

Provo coraggio, prendo coraggio

Sputo in faccia alla realtà

Questo sono io e tutto il resto non importa

Sei come gli aeroplani

Volo sopra le città

Oltre alle canzoni

Che danno voce al cuore

come al cielo fanno i temporali (x2)

 

3 Commenti

  1. Canzoncina banale e ridicola, ma oramai qua è così che girano le cose… la scaricano solo perchè quei due fanno i “fighetti”, se no nessuno se li filerebbe affatto!!!!
    Che tristezza…

  2. Non mi esprimo neanche perchè potrei bestemmiare.. io prego che questa decadenza musicale prima o poi finisca non sopporto più il trash ai vertici delle classifiche 😰

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here