Se nei primi tre giorni è riuscita a piazzare oltre 600 mila copie nel solo mercato Americano, nella seconda settimana di vendita il nuovo album di Beyonce subirà un notevole decremento. Secondo le previsioni di Hits Daily Double, “Beyonce” venderà altre 250/275 mila copie, portando così il totale quadi a quota 900 mila unità.

Ora sarà anche interessante verificare quali risultati otterranno in classifica i singoli schierati per promuovere la release. Sto parlando di “XO”, “Drunk In Love” e “Blow”. Ad ogni modo è innegabile che, soprattutto negli Stati Uniti, il come back della cantante è stato accolto più che positivamente nonostante l’assenza di preavviso.

16 Commenti

  1. Ottimo risultato, sta andando veramente bene :) Credo il suo scopo in questo caso sia vendere, e ci sta riuscendo! Merito sopratutto dell’effetto sorpresa! Preferisco 100mila volte questa strategia rispetto a quella utilizzata da Lady Gaga!

  2. Non comprendo appieno la freddezza dell’autore dell’articolo (“notevole decremento”, “il come back della cantante è stato accolto più che positivamente”) quando ci troviam di fronte a numeri semplicemente eccezionali, senza se e senza ma: dopo una first week da Guinness seguirà infatti una seconda settimana superiore alla first week di ogni sua principale “collega”. ‘Sticazzi…

  3. Mi sarei aspettato di più perché in teoria non è proprio la seconda settimana ma è a cavallo tra la prima e la seconda, mi sarei aspettato 300.000 copie. Con una settimana di vendite non avrebbe superato 900.000 copie.

  4. Quello che mi ha sconvolto è il supporto radiofonico di Drunk in love e XO nelle radio americane.. Io personalmente fossi in certe artiste farei come Beyoncé e Rihanna: sfrutterei le radio urban e quelle pop.. Se l’appoggio rimane così enorme è stra conveniente

  5. Praticamente quanto una prima first week delle altre colleghe, trainate pure da singoli di grande successo commerciale e tanta tanta promo in giro per il mondo. Lo avevo previsto, molto bene !
    Comunque e’ molto ironico che ottenga tutto questo successo proprio con questo album, in cui ribadisce piu volte che ormai le vendite non rientrano piu nei suoi interessi principali (anche se mi chiedo quanto sia vero lol) xD

  6. Qui non vedo nessun commento a riguardo, però in generale davvero non capisco le guerre tra fanbase basate sulle vendite degli album dei corrispettivi artisti… mi sembra azzeccato il testo di una canzone contenuta proprio in “Beyoncé”:

    “Tutta la mer*a noiosa che sento, tutta la mer*a che faccio è noiosa, tutte queste case discografiche sono noiose, non credo più in loro, mi hanno consumata, tutte queste persone nel pianeta lavorano dalle 9 alle 5 giusto per sopravvivere! L’anima non è in vendita… Probabilmente non ne ricaverò molto da ciò…” … questa corsa al consumismo e all’eccesso ha rotto!

  7. GRANDISSIMO RISULTATO ;) SPERIAMO SI MANTENGA COSTANTE ;) GO BEE NON DIMENTICHIAMOCI UN DETTAGLIO IMPORTANTE CHE DAL 21 DICEMBRE ESCE LA COPIA FISICA CON TANTO DI DVD ;)

  8. Beh era più che prevedibile che le vendite sarebbero scese dopo il boom della prima settimana ; comunque vendute lo stesso ottime , grande Bee !!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here