britney-beyonce

Beyoncè attualmente è in un periodo positivo per la sua carriera. In una situazione in cui pochi artisti riescono a vendere bene con i loro album, il suo “Lemonade” ha superato quota 2 milioni di copie vendute, e soprattutto il suo “Formation World Tour” le sta permettendo di incassare cifre veramente da capogiro (QUI per approfondire), il tutto senza essere nemmeno giunto al suo termine.

In questa situazione così florida, con all’attivo risultati che le hanno permesso di raggiungere importanti riconoscimenti anche come imprenditrice (QUI per capire a cosa ci riferiamo), Beyoncé è pronta ad intraprendere relazioni con un produttore discografico che ai tempi che furono permise il lancio di una popstar spesso considerata una delle sue più grandi rivali: Britney Spears.

| QUI PER SCOPRIRE COSA PENSA BRITNEY SPEARS DI LEMONADE |

Secondo quanto riportato dal giornale The Wall Street Journal, infatti, Beyoncé sta per intraprendere rapporti lavorativi con Peter Thea, uno degli storici dirigenti della Jive Records (etichetta che ormai non c’è più) e quindi uno dei responsabili del successo di artisti come Britney Spears, Chris Brown, Backstreet Boys ed N’Synch. Ecco cosa è stato riportato dal noto periodico:

Alla fine dello scorso anno Beyoncé ha assunto una nuova squadra di dirigenti, puntando su grandi talenti dalle industrie della finanza, della tecnologia e dell’intrattenimento. Uno di questi è Peter Thea, un veterano del musicbiz, attualmente membro della Warner Bros. Records, un vero asso nello gestire gli artisti.

Vedremo di cosa si occuperà di preciso il produttore discografico. Sicuramente Bee vorrà sperimentare nuove mosse in questo periodo della sua carriera, altrimenti non avrebbe senso lavorare con nuovi manager e produttori discografici. Vedremo cosa ci proporrà.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here