beyonce-brings-out-jay-z-to-perform-drunk-in-love-at-london-show

Beyonce e Jay Z assieme sono veramente inarrestabili. Il loro ultimo tour: “On The Run”, ha fatto il tutto esaurito in ognuna delle 20 tappe previste. 100% sold out è il dato che emerge dalle statistiche fornite da Billboard. Oltre 100 milioni di dollari. Questo è l’incasso totale del tour organizzato da Live Nation.

Si tratta di una media di oltre 5 milioni a concerto, un vero e proprio record che infrange il precedente primato detenuto dalla coppia. Ecco spiegato il motivo per cui Bee e Jay sono i più influenti dello show biz, più popolari e ricchi di qualsiasi altra coppia, compresi attori e colleghi cantanti o calciatori e show girl.

20 Commenti

  1. Ho problemi col commento precedente, dunque riposto lo stesso anche se forse comparirà due volte:
    Gran tour, ottimi risultati, vederli sarebbe stato bello (così come mi sarebbe piaciuto moltissimo vedere un concerto del Mrs. Carter show dopo l’uscita dell’ultimo album) ma eviterei di correre tanto parlando di “più potenti, influenti e ricchi dello show biz”…oh, piano…magari è così se si parla esclusivamente di coppie, ma anche solo per quanto riguarda il discorso dei tour, i record sono di tutt’altra gente e superano di gran lunga in affluenza, incassi, numero di date ed in costi l’On the run…soprattutto, però, Live Nation dichiara quasi sempre sold out al 100% concerti in cui non si è arrivati a riempire nemmeno la metà della capienza della location, quasi sicuramente han fatto così anche per l’On the run tour (guardando foto e video ogni tanto di buchi se ne trovano eccome, anche parecchio evidenti)…giusto per fare un esempio che renda l’idea, la tappa romana dell’MDNA tour (sempre gestito da Live Nation), piazzata allo stadio olimpico, è ufficialmente dichiarata sold out al 100% nonostante fossero presenti solo 34.600 spettatori circa su una capienza totale di quasi 65.000 persone…altroché sold out, Live Nation fa così con ogni tour di ogni celebrità che gestisce…evidentemente loro un tutto esaurito lo dichiarano in base a previsioni di vendita o cose simili, a prescindere dall’effettiva capienza delle locations: queste possono anche rimanere semivuote ma se per loro le vendite stanno nelle previsioni e la limitata disponibilità di biglietti viene esaurita, la data viene comunque dichiarata sold out totale.
    Insomma, piano a parlare di “ovvio successo fulminante”…

    • hai parzialmente ragione nel senso che, stadi pieni o no x gli usa sono stati messia disposizione 850 mila biglietti e alla partenza del tour ne sn stati venduti 740 mila / escluse le date parigine che non sono sold out ma del 12, 35000 bihglietti e del 13 settembre 45000 7 vero è che ci fanno la cresta quelli di live nation ossia rihanna o miley cirus che in italia han cantato al forum lo hanno dato sold out con la capienza regolare del forum, ovvero tra i 9400-10100 mentre x gaga ci han fatto la cresta e se ne sbattonp della capienza e hanno venduto 13.000 biglietti (come e possibile che un sold out ha i buchi enormi e l altro sold out ha la gente deltro la galleria che non vede? eppure erano sold out gia dopo una seettimana e non sono stati dichiarati sold out dopo!…te lo dico xke mio padre ci ha lavorato un anno al forum di assago!ci fanno la cresta dove vogliono xo effettivamente anche quelli meno pieni sono sold out,madonna nn lo hanno basato in base alle previsioni xke nemmeno san siro e firenze erano sold out anzi, …e roma fu aggiunta dopo

      • Jessy, si, Madonna con l’MDNA qui in Italia pur avendo raggiunto risultati molto soddisfacenti non fece vero e proprio sold out in nessuna delle 3 date…io ero a San Siro, dove fece poco più di 50mila (più che soddisfacente, lo stadio in effetti era pieno), a Firenze idem mentre Roma fu un’aggiunta imprevista dovuta alla cancellazione improvvisa di una data croata…Roma ovviamente fu disastrosa, restò con mezzo prato B vuoto e con interi settori in tribuna deserti, facendo 34.600 spettatori circa su una capienza di 65mila…quest’ultimo concerto è comunque considerato 100% sold out…
        Giusto per dire, alla fine, che questi (Live Nation) un concerto possono tranquillamente darlo per successone sold out 100% nonostante le vendite siano mediocri rispetto alla capienza delle locations…
        Spesso credo diano anche disponibilità limitate già durante le prevendite sui canali ufficiali online (Ticketone, ecc.), di modo che nonostante una data risulti sold out in realtà del posto ancora ce n’è eccome…con gli One Direction a San Siro, ad esempio, le due date risultavano sold out totali su Ticketone finché non hanno liberato nuove disponibilità all’ultimo, sia nel prato che negli anelli a posto numerato…la sera del concerto, guardando video e foto varie, ho notato che avevano il prato pieno nemmeno a metà…era semivuoto.
        Insomma, tornando all’On the run tour, nonostante si gridi al successone, 100% sold out per ogni data (tra l’altro una ventina di date è poco), probabilmente molti stadi non sono stati riempiti del tutto…

      • A Roma concordo che l’mdna tour non era sold-out ma non per 30 mila biglietti. Se vedi le foto lo stadio non era pieno al 100% ma poco ci mancava. A Milano e Firenze non sono stati venduti circa 500 biglietti

      • like a prayer01, non sono stato al concerto di Roma, magari tu si comunque guardando foto, video, così come il behind the scenes “Inside the DNA of MDNA” (credo si chiami così) son certo stesse uno squarcio enorme in almeno 6 se non 9 settori (vuoti) più tanti altri buchi meno evidenti sparpagliati su tutti gli anelli, settori a visuale laterale manco aperti e un prato B probabilmente non riempito fino in fondo…i biglietti venduti risultano non 34mila come dicevo ieri ma quasi 37mila, su una capienza totale quasi doppia (credo che col Confessions tour fece quasi 64mila nella stessa location, mentre ne fece 57mila con lo S&S)…cmq hai ragione, l’MNDA tour in Italia è stato un successo, visti gli altri due stadi riempiti ed il totale di oltre 120mila spettatori…anche la data di Roma in sé alla fine non è stata poi così male, dato che s’è trattato di un’aggiunta imprevista fatta in grande ritardo rispetto all’apertura delle vendite per i concerti di Milano e Firenze.

      • comunque spesso i boxscore tolgono spettatori. Nel confession si parlava di circa 70 mila persone; Nello sticky di circa 65 mila e nell’mdna tour di circa 42-45 mila mila persone. Anche a rio nell’mdna tour molti quotidiani riportavano circa 70 mila persone mentre i boxscore dicono 34 mila

      • l’mdna tour in italia è stato un grosso successo. A Roma è vero che lo stadio non era sold-out ma era comunque pieno se si guardano foto e video. A Milano due giorni prima avanzavano circa 100 biglietti mentre a Firenze il giorno prima dello spettacolo avanzavano 190 biglietti quindi se in queste due città se non ha fatto sold-out poco vi è mancato

    • Trovo che tentare di misurare l’ipotetico successo di un concerto in base a presunti “buchi” tra la folla o considerando la capienza di determinate strutture senza cognizione di causa lasci il tempo che trova, Leonardo.
      Verosimilmente, infatti, se l’organizzatore dell’evento (che sia Live Nation o qualsiasi altro promoter) dichiara sold-out di sold-out si tratta, anche perché sarebbe altrimenti controproducente, soprattutto in caso il concerto in questione debba ancora avvenire (in questo caso, dichiarare un “sold-out ufficiale” corrisponderebbe infatti ad annunciare un “vendite chiuse” – e nessun organizzatore di eventi chiuderebbe mai il canale di vendita pur avendo ancora un’effettiva disponibilità di biglietti, per motivi credo ovvi -).
      Non ho infatti trovato alcun senso logico nel tuo passaggio “Spesso credo diano anche disponibilità limitate già durante le prevendite sui canali ufficiali online (Ticketone, ecc.), di modo che nonostante una data risulti sold out in realtà del posto ancora ce n’è eccome”: a che scopo? Voglio dire, il non mettere a disposizione tutti i biglietti virtualmente disponibili per un evento potrebbe avere un senso solo se il promoter decidesse di destinarne una parte direttamente al mercato secondario (bagarini), scavalcando in questo modo quello “ufficiale” (mercato primario), concedendoli ad un prezzo maggiore che verrebbe sostenuto dall’acquirente/bagarino nell’ottica di guadagno permessa dal poterli poi rivendere ad un prezzo ulteriormente “gonfiato” tramite canali secondari, ma questo sarebbe, ça va sans dire, illegale. Anche se non escludo che possa capitare, soprattutto in paesi come l’Italia.

      • maRTa no, magari mi son spiegato male ma i bagarini erano proprio fuori dai miei pensieri…sinceramente non posso saperlo perché di preciso potrebbero far così, la prima risposta che mi viene in mente è perché, forse visto un certo andamento degli acquisti delle disponibilità concesse (appunto limitate rispetto alla capienza totale del posto), nuove disponibilità otterrebbero vendite scarse, dunque tanto vale non far stampare manco i biglietti (o comunque, non dichiararle nemmeno…fanno così un fottio di volte)…qualunque siano le intenzioni, sinceramente di sold out dichiarati nonostante buchi enormi nel pubblico, se non locations riempite a metà (non mi riferisco di preciso al tour della Bionzella e Jay Zio qui) da parte di Live Nation se ne vedono eccome (di esempi già ne ho fatti in altri commenti).
        Quando parlo di buchi è perché in effetti li ho notati, altroché ipotetici…il tuo disappunto iniziale sulla questione delle capienze totali perdonami ma non lo afferro granché.
        Sarà pur vero che il successo di un concerto non può essere misurato solo sui biglietti venduti in proporzione alla capienza totale del luogo, volevo solo dire che per me sold out 100% è però quando una location viene effettivamente riempita del tutto, non quando vengono soddisfatte previsioni di vendita dell’organizzatore del tour.

      • Mah, ribadisco che per me è un’ipotesi poco sensata e che, a mio avviso, le “previsioni di vendita” non c’entrano nulla con questi misteriosi sold-out “sospetti” :)

        Essendo io infatti dell’idea che qualora un concerto venga decretato sold-out lo sia veramente, secondo me dovresti proprio considerare l’aspetto “bagarini”, a questo punto: può infatti capitare che tutti i biglietti disponibili per un tal concerto vengano effettivamente venduti tramite i canali ufficiali ma che poi rimangano dei “buchi” o comunque dei posti liberi nel teatro/piazza/arena/stadio in questione per via dei biglietti che hanno acquistato i bagarini senza poi riuscire a piazzarli a loro volta (e questo capita spessissimo, basta controllare i principali portali dedicati ai mercati secondari come per esempio Seatwave, giusto per citarne uno).
        In questi casi, è comunque giusto (com’è logico che sia) decretare il concerto sold-out dal momento che tutti i biglietti originariamente disponibili per l’evento son stati effettivamente venduti: che poi alcuni biglietti acquistati dei bagarini non siano stati rivenduti a loro volta ad un fruitore vero e proprio poco importa, al promoter dell’evento di certo non interessa (e perché dovrebbe, del resto?) in che mani finiscano/chi si presenti o meno al concerto una volta che ha incassato il prezzo del biglietto (stesso discorso di chi acquista personalmente un biglietto ma poi, a causa di un imprevisto, non riesce ad andarci, per dire). Son piuttosto sicura che funzioni così. E ti garantisco anche che nessun biglietto di nessun concerto venga stampato “in anticipo” , ahahah ;)

        Il discorso sulla questione delle capienze era invece più che altro riferito a Jessy quando parlava del diverso numero di biglietti emessi per i concerti di Rihanna, Miley Cyrus e Lady Gaga al Mediolanum Forum: ciò che ha scritto relativamente ai dati è vero ma ciò non vuol dire che Live Nation “ci faccia la cresta”, semplicemente ogni concerto viene concepito in un modo differente per ogni location (principalmente in virtù delle dimensioni del/dei palco/palchi, degli impianti e delle attrezzature), ma ci son comunque delle norme di sicurezza ben precise da rispettare e son sicura che ciò sia avvenuto anche nel caso del concerto della Gaga, ci mancherebbe altro. E’ che alla fine le capienze sono relative perché si possono anche controllare i dati tecnici forniti dalla struttura presa in affitto con le stime delle capienze massime a seconda dell’evento (che sia per esempio un concerto oppure un evento sportivo, possono infatti variare sensibilmente), ma anche paragonando tipologie di eventi simili (come per esempio i concerti di Rihanna, Cyrus e Gaga) non vuol per forza dire che debbano aver tutti la stessa capienza prevista. Da qui anche il mio definire “presunti” alcuni buchi: molto spesso, per esempio (parlo per esperienza personale), i parterre di molti concerti vengono appositamente concepiti per riempirsi per un massimo del 50/60% per ragioni di sicurezza, specialmente negli stadi.

        P.S. Mi scuso per la prolissità. Peraltro mi sono accorta che l’altro giorno non era stato pubblicato un altro mio commento, quindi cercherò di postarlo ora

      • maRTa per quanto riguarda i bagarini credo sia come dici tu…ovviamente i biglietti sono comunque venduti, che poi finiscano in mano a bagarini, a qualcuno che per un motivo o per l’altro non può andare, ecc poco importa, risultano comunque venduti…idem sul discorso delle norme di sicurezza in riferimento alle caratteristiche del palco e della location…
        I sold out “sospetti” miei però sono altri ahahah …appunto che ti dicevo di aver già fatto altri esempi…primo su tutti, tanto per dirne uno, l’ultimo concerto di Madonna all’olimpico di Roma (MDNA tour)…ora non ricordo chi pubblicò il documento con l’elenco ufficiale dei dati, tappa per tappa, a tour finito…credo Guy Oseary (manager di M)…per quella data in particolare: “venduti 36.000 biglietti circa su un tot. di 36.000 – sold out, disponibilità 100% esaurite”, ma l’olimpico di Roma per un concerto tiene si e no 65.000 persone…ha raggiunto a malapena la metà (secondo i dati ufficiali…secondo altri quei dati sono volutamente “sgonfiati”, non ho idea del perché)…è di questo che parlavo…Live Nation ogni tanto lo fa…è per questo che ho tirato fuori l’ipotesi delle previsioni di vendita e delle disponibilità limitate, tutto qui.

      • A proposito, i precedenti concerti di Madonna in quella stessa location hanno fatto quasi 60mila (Sticky & sweet tour) ed oltre 65mila (Confessions tour, vero pienone totale).

      • Beh, sugli esempi relativi all’MDNA Tour non mi ero infatti pronunciata
        e ti prendo in parola proprio perché non sono informata al riguardo, in tutta
        onestà.

  2. Gran tour, ottimi risultati, vederli sarebbe stato bello (così come mi sarebbe piaciuto moltissimo vedere un concerto del Mrs. Carter show dopo l’uscita dell’ultimo album) ma eviterei di correre tanto parlando di “più potenti, influenti e ricchi dello show biz”…oh, piano…magari è così se si parla esclusivamente di coppie, ma anche solo per quanto riguarda il discorso dei tour, i record sono di tutt’altra gente e superano di gran lunga in affluenza, incassi, numero di date ed in costi l’On the run…soprattutto, però, Live Nation dichiara quasi sempre sold out al 100% concerti in cui non si è arrivati a riempire nemmeno la metà della capienza della location, quasi sicuramente ha fatto così anche per l’On the run tour (guardando foto e video ogni tanto di buchi se ne trovano eccome, anche parecchio evidenti)…giusto per fare un esempio che renda l’idea, la tappa romana dell’MDNA tour (sempre gestito da Live Nation), piazzata allo stadio olimpico, è ufficialmente dichiarata sold out al 100% nonostante fossero presenti solo 34.600 spettatori circa su una capienza totale di quasi 65.000 persone…altroché sold out, Live Naion fa così con ogni tour di ogni celebrità che gestisce…evidentemente loro un tutto esaurito lo dichiarano in base a previsioni di vendita o cose simili, a prescindere dall’effettiva capienza delle locations.

  3. ste mtrota di beyonce, dice che va a parigi xke e la città europea che ama di più in assoluto e che ama andare e tornare ma sta stronza il compleanno lo passa in italia da 6 anni a questa parte, ieri era in corsica hanno preso il solito yotch con cui faranno il solito giro x le isole italiane, se mse parigiii!ma vieni in italia che ti amiamoooo! ahaha

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here