E’ andato finalmente in onda su HBO l’intera tappa finale dell’ “On The Run Tour” di Beyoncé e Jay Z. La coppia più potente del musicbiz, come sapete, negli ultimi tempi è stata al centro di un vero ciclone fatto da indiscrezioni e gossip vari; tuttavia con questo progetto hanno dimostrato di essere ancora unitissimi sia sul palco che fuori, evidenziando nelle loro performance un’alchimia così grande da andare sempre al di là della semplice affinità artistica.

In attesa di poter vedere il concerto integrale anche dalle nostre latitudini, la diva di “Single Ladies” ha ben pensato di caricare sul suo canale ufficiale di YouTube quella che è stata la performance con cui si è concluso questo grandioso tour, ovvero l’esibizione tra i due sulle note delle rispettive hit “Young Forever” (dall’album di Jay “The Blueprint 3”) ed “Halo” (dall’album di Bey “I Am… Sasha Fierce”).large

Per questa loro performance, i due artisti hanno cantato dal vivo delle parti delle loro due celebri canzoni in maniera concatenata, osservando nel frattempo un video ritraente se stessi e la loro bambina Blue Ivy in momenti privati e ricchi di felicità, attimi che la coppia ha voluto condividere ancora con il proprio pubblico proprio come già fatto in passato.

Personalmente trovo che questa performance sia stata non solo molto buona sul piano vocale ma anche molto coinvolgente e commovente su quello emotivo proprio per via della presenza del materiale video dedicato alla piccola Blue.

Vi posto di seguito l’esibizione, che ne dite?

  • CURTIS

    BELLISSIMA PERFORMANCE DUE GRANDI ARTISTI.

  • Venny

    Mamma mia quanto sono belli insieme :) li adoro.. Queen B poi è così perfetta, Blue Ivy è e sarà una bimba molto fortunata ad avere due genitori così

  • Angelica

    Jay Z è tutto fuorchè un bell’uomo però loro due insieme sono proprio una bella coppia. Non perfetta come magari vogliono apparire, perchè nessuno è perfetto, ma trovo che si amino veramente.
    Performance molto coinvolgente.

  • DONKERMAG

    Quanti anni ha la bambina? Stanno già iniziando a monetizzare sulla “famiglia felice”. Trovo tutto questo ingiusto nei confronti della piccola che, a perer mio, dovrebbe vivere un’infanzia meno “patinata”.