AGGIORNAMENTO: Ecco la versione finale di “God Made You Beautiful”:

“Live Is But A Dream” è il titolo del nuovo DVD di Beyonce che uscirà lunedì prossimo, il 25 novembre. Ed all’interno del box contenente il documentario speciale su Beyoncé registrato a febbraio dalla HBO anche una canzone inedita intitolata “God Made You Beautiful”.

Si tratta di una canzone slow che placa leggermente la fame dei fans di Bee, che attendono con ansia qualche annuncio riguardante il quinto album in studio che con ogni probabilità verrà rilasciato nel 2014. Qui esce il lato materno di Beyonce, all’interno della canzone infatti l’interprete si rivolge alla sua prima figlia Blue Ivy affermando che: “Dio ti ha fatta bellissima”. La traccia fa il paio a “Glory”, brano dedicato a lei dal papà Jay-Z e contenuto all’interno dell’album “Magna Carta…Holy Grail”.

Beyoncé-God-Made-You-Beautiful-Snippet

22 Commenti

  1. IO LA AMO O.O è STUPENDA L’HO AMATA DAL PRIMO MOMENTO, VERAMENTE L’AVREI INCLUSA NEL NUOVO PROGETTO è M.E.R.A.V.I.G.L.I.O.S.A. MOLTO STILE ” 4″ è UNA FOT_tUTA REGINA! GRAZIE B.

  2. Dimenticabile e banale, come quasi ogni altra sua canzone “collaterale”, d’altro canto (mi riferisco ad unreleased e/o bonus tracks, pezzi destinati a colonne sonore di film, ecc.)… E’ un pezzo palesemente di “serie B” e si sente, non a caso è servito come bonus track inedita di un DVD, per l’appunto.
    Ciò che dovrebbe far riflettere, comunque, è come questi suoi pezzi (vedi anche “Rise Up”, per citarne un altro recente) vengano su questo sito quasi più apprezzati che i suoi brani “veri”, quelli dei final cuts dei suoi album, per intenderci… Ma d’altro canto la cultura musicale media di chi scrive su questo blog (e mi riferisco a chi commenta tanto quanto a chi scrive gli articoli) è pressoché inesistente e questa non è una novità… Non volendo passare per arrogante/presuntuosa/offensiva agli occhi di qualcuno glisserò comunque con un diplomatico: de gustibus!

    • Non passi per quello che dici, ma per cog****a, mi dispiace ma è così. Poi in fatto di musica, mi puoi presentare anche la cosa più complessa ed elaborata di questo mondo, ma se il risultato è peggiore de “La bella lavanderina” poco importa. Forse dovresti fare mente locale sulle scempiate che dici, ti ricordo che la musica vende sui gusti, non su altro.

      • …ed ecco che arrivano già i primi insulti gratuiti per un’opinione personale formulata in modo civile e corretto :)
        Ciò non mi tange, anche perché in fin dei conti non fa altro che avvalorare la mia tesi (bassa cultura musicale, bassa cultura generale = maleducazione ed immaturità)… Di gran scempiate, in ogni caso, non mi pare d’averne scritte (son sicura che la stessa Beyoncé definirebbe questa canzone una “cagata” fatta per accontentare i fans), ma se questo è il tuo parere personale (e, soprattutto, se questo è il tuo modo di argomentarlo) lo accetto senza riserve, ovviamente… Buona giornata :)

      • Io non ho mai letto commenti tanto superficiali, maleducati e presuntuosi come questo. Se fossi una persona intelligente sapresti che si può offendere gratuitamente in vari modi, non solo con le parolacce. Impara l’educazione, e se proprio ci tieni a diffondere il tuo “verbo” realizza un tuo blog di musica dove potrai dimostrare coi fatti la tua cultura “superiore”. Quest’ultima la si dimostra appunto coi fatti, non dicendo con la puzza sotto al naso che gli altri non hanno gusto.

    • Guarda che non passi per persona intelligente così (come vorresti dimostrare). Io ti ho solo detto quello che penso del tuo commento. La tua idea era appunto quella di provocare e allora diamine, lascia che ti si dica cosa traspare da quello che scrivi. Dal mio commento, invece, traspare bassa cultura musicale? Non penso proprio, potrebbe anche essere così, ma certo non lo puoi dedurre dal mio commento in cui non ho parlato di musica ma di gusto personale. Tralascio il fatto che tu dall’alto del tuo essere una gran saccentona ti metta a dire a me che ho una bassa cultura generale. Hai torto in tutti i sensi, vieni qui, giudichi le persone che commentano, in maniera dispregiativa e poi magari vuoi pure l’applauso. Torna ad ascoltare le cose adatte al tuo livello che forse è meglio va, almeno continui a riempirti di te stessa.

      PS. non serve che piazzi smiles a caso, l’idea che ci si fa di te rimane quella con cui ho esordito nell’altro commento (a cui aggiungerei l’immaturità che tu mi addossi, il tuo atteggiamento è quello della bambinetta che ha bisogno di attenzioni), e nemmeno io l’ho fatto in maniera maleducata, ma con tutta la buona volontà.

      • Mialich, cerca di leggere per bene ma soprattutto di comprendere almeno questo mio commento, perché probabilmente non ne seguiranno altri, in questo botta & risposta da te creato.
        Mi hai dimostrato di aver travisato molte mie parole e, aspetto più importante, il motivo per cui le ho scritte.
        No, non ho scritto quel commento per provocare (dopotutto che stupido sarebbe aver “l’idea di provocare”, come scrivi tu, specialmente in un forum frequentato in larga misura da ragazzini… capirai che gusto), bensì per esprimere la mia opinione, altrimenti non l’avrei concluso con quella frase, che non a caso avrei potuto tranquillamente omettere se avessi voluto provocare delle reazioni più forti (o forse avrei potuto addirittura fare nomi, chissà… nulla che mi interessi, comunque… te l’assicuro).
        La funzione dei commenti è per l’appunto proprio questa, quella di permettere di esprimere opinioni personali, e così ho fatto. Cerca di vedere il mio primo commento come una sorta di riflessione ad alta voce a cui son giunta, non nascondo un po’ sconsolata, dopo aver letto svariati commenti su questo blog. Fine.
        E’ semplicemente un mio sacrosanto diritto esternarla, senza se e senza ma, che si sia d’accordo o meno.
        Inoltre, non ho mai scritto espressamente che tu, Mialich, abbia una bassa cultura musicale: l’hai semmai dimostrato tu rispondendo al mio commento (che si tratti della famigerata “coda di paglia”? Ti sei per caso sentito chiamato in causa quando stavo genericamente lamentandomi della cultura musicale media di chi scrive su questo blog? Sarà…), peraltro con un tono inappropriato ed innestando questo botta & risposta vedendo provocazioni e “giudizi dispregiativi” dove proprio non ve n’era traccia, facendo quindi anche presagire, ad onor del vero, una scarsa perspicacia (a meno che non mi sia espressa bene io, c’è sempre anche quell’ipotesi, certo)… Una cosa che hai sicuramente dimostrato con questi tuoi commenti tuttavia c’è, ed è una maleducazione inaudita. Quella sì, traspare proprio. E solitamente sì, è anche vero che sovente è associata ad una bassa cultura generale (logica conseguenza della bassa educazione ricevuta, del resto). Me ne rammarico, ma l’impressione che mi dai è proprio questa (ed ovviamente parlo per me e non per tutti visto che non ho la tua stessa presunzione, ironia della sorte).
        Infine no, ti assicuro che passare per persona (virtuale, poi!) intelligente in un blog musicale frequentato, come già scritto, prevalentemente da ragazzini non è tra le mie priorità, quindi davvero poco mi importa se tu (che per me altro non sei che un mero username) pensi il contrario, sei libero di farlo. Ah, no, non cerco neanche l’applauso (?!) e non sono una bambinetta bisognosa di attenzioni, ho anzi probabilmente il doppio dei tuoi anni (o perlomeno di quelli che dimostri in base a ciò che scrivi). Passo e chiudo.

        Marta

        P.S. Normalmente non son solita farlo, ma, essendo consapevole dei fraintendimenti che spesso possono generarsi quando si utilizzano canali come questo per comunicare, ho pensato di far sì che fosse chiaro il mio umore a riguardo, a scanso di equivoci (che comunque ci son stati): assolutamente rilassato, com’è anche ora, del resto.
        Senza considerare che, qualora dovessero palesarsi problemi di comunicazione (come è infatti capitato nel nostro caso), è di norma consigliabile cercare di individuare un canale comunicativo comune per agevolare la comprensione del proprio interlocutore… e d’altro canto non sei proprio tu quello che infarcisce i propri commenti di smiles? Ciao ancora.

      • Ti fai la minestra e la mescoli. Chi è abbastanza intelligente da capire che sei partita in un modo e arrivata in un altro lo capirà.Hai espresso un sacco di controsensi fin dal primo commento. Detto questo non mi metto nemmeno a rispondere perchè non ha senso, non sei arrivata da nessuna parte col tuo ragionamento e nemmeno eri partita da qualcosa di sensato.

  3. Bruttina, di certo non all’altezza delle meraviglie dell’album precedente, 4. Si salvano le armonie all’inizio. La canzone in sè è la classica lagna pop alla Sia.

  4. a parte l’intro che a mio parere risulta troppo noioso, per il resto è una canzone bellissima, molto intensa e ben fatta. certo non è abbastanza potente per essere un singolo, ma a mio parere avrebbe tutte le carte in regola per stare in un album. considerando che è un semplice regalo per i fan/buzz single per un DVD, direi che non potevamo chiedere di meglio!

  5. Che meraviglia, è davvero una canzone scritta e cantata con il cuore. In attesa del nuovo album questo brano va più che bene. Grazie Bee

  6. È davvero molto carino questa canzone ♥ Spero che il nuovo disco segua questo stile, il mio album preferito di Beyoncè è I am..SF quindi vorrei un album di quelle sonorità con canzoni come If i were a boy e Broken hearted girl che mettevano in risalto la sua splendida voce! Dai Bee vogliamo il nuovo album!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here