Esattamente 10 anni fa iniziava la carriera da solista di una delle più grandi star del music biz: Beyoncé. Siamo nei primi anni del 2000 periodo in cui il famoso trio delle Destiny’s Child (composto dalla leader Beyoncé, da Kelly Rowland e da Michelle Williams) decide di sospendere temporaneamente la propria carriera come gruppo per dedicarsi a progetti individuali. Da questa decisione colei che senza ombra di dubbio ebbe il maggior consenso da parte del pubblico fu Beyoncé.

Beyonce-Dangerously-in-Love-Album

Dotata di una voce straordinaria e di una presenza scenica invidiabile, la ventunenne  Beyoncé pubblicò il 22 giugno 2003 il suo primo album “Dangerously in Love” che, debuttando direttamente alla posizione #1 all’interno della Billboard Hot 200 riuscì a vendere 11 milioni di copie in tutto il mondo.

Dal progetto furono estratti ben 4 singoli, i più famosi dei quali sono sicuramente la R&B anthem “Crazy in Love” in coppia con Jay-Z, e “Baby Boy” con Sean Paul entrambe #1 hit nella Billboard Hot 100.

La consacrazione avvenne ufficialmente con gli awards musicali consegnati per quell’anno, in cui Beyoncé fece incetta di premi sbaragliando tutti gli altri contendenti. In particolare vinse 4 Grammy Awards, 4 MTV Video Music Awards e 2 MTV Europe Music Awards la maggior parte dei quali per “Crazy in Love”, attualmente considerata una delle 500 migliori canzoni di tutti i tempi.

“Crazy in Love”:

“Baby Boy”:

“Naughty Girl:

La carriera di Beyoncé continua ad andare a gonfie vele; ad oggi la cantante ha pubblicato 4 album da cui sono stati estratti singoli come “Déjà Vu“, “Irreplaceable“, “Beautiful liar“, “If I were a boy“, “Halo“, “Single ladies (put a ring on it)“, “Best thing I never had“, “Love on top” e tantissimi altri. E’ ancora in fase di produzione il 5° album, di cui speriamo presto di ricevere notizie.

Tanti Auguri Queen Bee!!!

3 Commenti

  1. Carino il video :) In generale, tra i suoi album da solista, questo è il terzo che preferisco (dopo 4 e B’Day), ed è a maggioranza ballads. Ci sono comunque diverse uptempo, e a parer mio alcune di queste sono belle e iconiche, come Crazy In Love, ma altre come Naughty Girl o Baby Boy sono un po’ delle porcate. Del resto mi pare gliele abbia imposte la casa discografica per avere qualche singolo da estrarre; ad ogni modo preferisco ballare queste rispetto alla musica trash tunz tunz imperante di oggi, su questo non c’è dubbio. Anche la cover e il booklet sono splendidi :)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here