Nonostante del suo quinto studio album non si sia vista neppure vista l’ombra, Beyoncé è stata comunque una delle cantanti più attive nel corso del 2013. Tra una chiacchierata esibizione al Superbowl, 2 spot pubblicitari, 3 canzoni inedite, contratto multimilionario con la Pepsi e tour mondiale di grande successo, la star non è restata certo con le mani in mano per un’annata che le ha comunque regalato parecchie soddisfazioni. Ora, nonostante abbia da tempo comunicato di essersi buttata a capofitto nella registrazione del suo prossimo album che vedrà la luce agli inizi del 2014, l’artista ha trovato tempo per un’altra release non musicale: quella di un calendario.screen-shot-2013-10-08-at-094420

Secondo quanto annunciato tramite il suo sito web ufficiale, in questo calendario potremo trovare 14 foto inedite della cantante e, a giudicare dal poco che abbiamo potuto vedere (mi riferisco, ovviamente, alla foto che trovate qui sotto), non ci risulta difficile capire che si tratterà di un calendario sexy. Bee può sicuramente permettersi di effettuare una mossa simile, del resto è da sempre considerata uno dei maggiori sex symbol mondiali. Per quanto riguarda il profilo economico, in USA il calendario sarà acquistabile a 15 dollari. Cosa ne dite di questa notizia? Eccovi una foto che vi sarà inclusa.

Beyoncé-Calendario (1)

20 Commenti

  1. Veramente madonna il calendario ufficiale lo fa da 25 anni….ed e uno dei piu collezionati al mondo,non sempre tutte le foto sono inedite…ma a volte anche lei ha inserito delle foto molto sexy.quindi nessuna novita.e mi sembra eccessivo che sia stato fatto un post!!!

  2. Bee mi piace ma sta dimostrando solo di avere le mani fra i capelli per questo quinto album! Alcuni dicono sia stupendo altri che lo ha completamente cancellato: sinceramente la mia unica certezza è la presenza di Sia.. Spero solo non punti a fare un I am…Sasha Fierce 2.0 perché già tentò con 4 e fece parecchio male! Spero cambi stile (seppur R&B Pop ecc..) e che sperimenti molto! Sarebbero interessanti featuring con rapper del momento, con un Timberlake e parti in cui rappa lei stessa.. Qualche ballata alla Beyoncé ma in nuovo stile più qualche canzone molto kitsch e che non ti faccia venire il mal di testa come 4.. Ciara per esempio ha prodotto un ottimo album, anche se da Bee ci si aspetta un cd diverso per me quello sarebbe già un buon ritorno!

    • E 4 sarebbe IASF 2.0?! veramente è ciò che di più opposto ci possa essere!! XD
      Un CD come quello di Ciara…per favore…non scherziamo….

      • Il sound è differente, infatti intendevo dire che è un IASF 2.0 perché è peggiore non tanto per le canzoni..
        Il cd di Ciara è stupendo e fa il culo a 4 (e lo dico da grande stimatore di Bee che ha sia 4 sia IASF), mi dispiace c:

      • beyoncè è esattamente la cantante di 4 o di dangerously in love non quella di i am sasha fierce, infatti è li che ha mollato suo padre xke voleva farle fare robe commerciali come quel cd! quindi sasha fierce è la peggiore parentesi di beyoncè, per lei intendo

      • “Ciara” e “I Am… Sasha Fierce” migliori di “4”?

        Ahahahahahahahahahah! Eri ubriaco quando hai scritto quel commento, vero?

        Vero?
        Non fraintendermi, i gusti son gusti, ma stando ai riconoscimenti ottenuti e soprattutto alle recensioni della critica specializzata “4” è uno degli album più riusciti degli ultimi anni (se lo circoscriviamo al suo genere, chiaramente) nonché il migliore dell’intera carriera di Beyoncé mentre “I Am… Sasha Fierce” è un mezzo aborto di cui son sicura che la stessa Beyoncé si vergogni tuttora, nonostante la consacrazione a superstar mondiale che le ha garantito.
        Passo e chiudo.

      • Detto ciò, ‘sta qua dovrebbe decidersi a rilasciare questo benedetto album anziché temporeggiare con mille altri progetti collaterali: a nessuno interessa un suo calendario, non è Belen!

      • Beh io trovo nettamente superiori IASF e Ciara a 4. Se per voi non è così a me non me ne frega nulla, io esprimo un mio parere, voi un vostro solo che io il vostro lo rispetto, e non vi attacco come se stesse dicendo che 2+2=5.. A me delle critiche non mi importa nulla, 4 se fosse stato bello come IASF non avrebbe avuto problemi a vendere visto tutti i singoli rilasciati (e la promozione in parte c’è stata), io lo reputo un album fatto piuttosto male e ne salvo solo alcune canzoni (I was here I care 1+1 Love on top Dace for you Best thing I never had Schoolin’ Life). Se prima di comprarlo lo avessi ascoltato attentamente non lo avrei comprato.. purtroppo l’ho fatto.. e questo rimorso non c’è stato con IASF.. Detto ciò, aspetto con ansia il prossimo cd

      • Non proprio, Diano: tu il tuo parere personale l’hai espresso ADESSO e, per quanto opinabile, lo rispetto sicuramente (d’altro canto son stata la prima a scrivere che i gusti son gusti).
        Molto probabilmente ciò che ha scatenato una serie di reazioni come la mia è stato piuttosto il modo in cui ti sei espresso nel commento precedente, cioè come se fosse una verità universale e non una tua opinione personale (non penso ci sia bisogno di copia/incolla, avrai già afferrato il nocciolo della questione): ora va meglio e sei liberissimo di andare controcorrente e di reputare “IASF” superiore a “4”, se credi.
        Ciò nonostante, rimango in profondo disaccordo con te a riguardo, soprattutto circa il passaggio “4 se fosse stato bello come IASF non avrebbe avuto problemi a vendere visto tutti i singoli rilasciati”: ma che c’entra ora la qualità con le vendite? “4” a te non piacerà ma è comunque considerato universalmente (= non è un MIO parere, per quanto lo reputi condivisibile) il lavoro migliore di Beyoncé, eppure è il suo album di minor successo, commercialmente parlando (complici una serie di fattori per niente correlati alla qualità generale del progetto, infatti). Qualità e vendite non sono sempre direttamente proporzionali (anzi…) e questa non mi pare certamente una rivelazione.

        P.S. Reputo “Best Thing I Never Had” il singolo peggiore della sua carriera, per inciso. Parere SOGGETTIVO, ovviamente. Non ho la presunzione di spacciarla come verità dei fatti.

      • Non imporrei mai il mio pensiero a nessuno, semplicemente se scrivo una cosa non aggiungo sempre “secondo me” “per me” “parere mio”, la scrivo e basta.. Quando scrissi la prima volta che Ciara era meglio di 4 forse sarà potuto sembrare più arrogante visto che non erano spiegate le cause di tale pensiero ma rimane un mio parere (Ciara può benissimo non piacere) niente di più.. Se 4 viene ritenuto il cd migliore di Bee avrò qualcosa di sbagliato io, ma ognuno ha le proprie opinioni.. Riguardo le vendite so perfettamente che la qualità non va pari passo con il successo ma secondo me se 4 fosse stato più bello di IASF sarebbe riuscito a raggiungere lo stesso successo e invece non ce l’ha fatta, e ho sottolineato il fatto perché secondo me 4 non è poi tanto meno commerciale di IASF ma proprio perché peggiore agli occhi della massa che avrebbe potuto comprarlo… Ho semplicemente collegato le due cose.. Comunque se 4 è tanto bello e sono io a non accorgermene ne sono felice per i suoi fans, almeno non sono rimasti delusi! (ci tengo a precisare che non sono fan né di Ciara né di Bee, mi piacciono molto come artiste e le seguo volentieri)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here