beyonce_2959667b

E mentre Rihanna continua ad annullare date oppure a spostare gli show da stadi a palazzetti, Beyoncé persevera nel mostrare al mondo quanto siano grandi la sua popolarità ed il suo potere commerciale. Le scelte di marketing sbagliate potranno anche stare oscurando il brano “Formation”, ma il tour mondiale che prende il nome proprio da questa traccia sta ottenendo risultati incredibili, che potrebbero perfino avvicinarsi a quelli raggiunti qualche anno fa da una certa Madonna.

La diva, a differenza del 90% delle sue colleghe, negli anni si è contraddistinta su entrambi i fronti che risultano rilevanti nell’attirare gente ai propri spettacoli: da un lato, Bee è un vero mostro da palcoscenico, una cantante e ballerina magnifica, mentre dall’altro a differenza di mostri sacri altrettanto bravi non ha mai subito cali di popolarità. E’ proprio per questo che, a differenza delle altre popstar nate artisticamente insieme o dopo di lei, Bey può permettersi  di organizzare un tour negli stadi senza fare figuracce.

Considerando ciò, ci stupisce fino ad un certo punto l’incredibile successo che il tour sta ottenendo in tutto il mondo. Vi riportiamo di seguito l’ultima dichiarazione eseguita per Billboard da parte di Arthur Fogel, manager che si occupa della gestione dei tour organizzati dalla Live Nation:

Le due date di New York del 7-8 giugno del Formation World Tour sono già sold-out, così come quelle a Londra al Wembley Stadio e ne ha appena aggiunta una a Chicago. Tutte le altre città: Los Angeles, Philadelphia, Boston, San Diego, Miamo, Baltimore, Atlanta, Houston e Santa Clara sono quasi sold-out.

Anche i biglietti per la data di Nashville, nonostante il boiocotaggio della polizia locale per via del messaggio anti-polizia di Beyoncè durante il live al Superbowl, stanno quasi per esaurirsi, con vendite che si aggirano a oltre 33.000 per un ricavato di 4 milioni.

In tutto il tour di 39 date che inizierà il 27 aprile a Miami, ha già portato alla vendita di 100 milioni, sicuramente sarà tutto sold-out e uno dei tour più ‘caldi’ del 2016

Che ne pensate di questi incredibili numeri?

26 Commenti

  1. E impossibile che batta MADONNA che con lo STICKY AND SWEET TOUR ha incassato la cifra record di $407,713,266 di dollari….cifra che la piazza al quinto posto dei tour di maggior incasso di sempre, dopo U2…ROLLING STONE….ROGER WATERS…E GLI AC/DC e al primo posto assoluto tra le artiste donne di sempre!!

  2. Sono grandi numeri che BEYONCE si merita tutti…e una grande della musica e questo e il risultato,ma oltre a LONDRA….fuori dagli stati uniti, difficilmente potra permettersi altri stadi, forse uno o due al massimo, vedremo alla fine che numeri fara’,pero x battere una certa MADONNA bisognera viaggiare attorno ai 400mln di dollari….e questo mi sembra davvero improbabile!!

    • in Europa è già sold-out a Londra (prima data), Sunderland, Dublino, Amsterdam e Stoccolma. Secondo me se aggiungerà altre date (intendo tipo un altra quarantina) supererebbe tranquillamente i 408 milioni incassati da Madonna, con 40 è previsto ne incassi tra i 200 ed i 250 LOL

  3. In 40 date è previsto che incassi tra i 200 ed i 250 milioni, cifre davvero astronomiche che anche Madonna fatica oramai a raggiungere (più o meno sarebbe la media dello Sticky, parecchio superiore a quella dell’Mdna). Comunque davvero un successo che qui in Europa non mi sarei aspettato ma avendo messo “solo” 16 date è normale che che le date stiano andando sold-out molto rapidamente. Io la vorrei andare a vedere ma purtroppo penso di non riuscirci…vedremo.

      • non mi riferivo tanto all’incasso quanto al fatto di aver ideato i tour come li si concepisce oggi, poi se parliamo di numeri madonna aveva 50 anni quando ha fatto quella cifra, beyoncè non arriverà a fare quelle cifre fra vent’anni, ne dubito fortemente, ma anche se riuscirà non starà avanti a Madonna.

  4. Felice per lei. Ma sono un po’ preoccupato per il fatto che sia in stadi. L’acustica è sicuramente peggiore, e anche la visibilità.. E ho paura che Beyoncé allora punti su effetti speciali incredibili piuttosto che sulla voce e sul riarrangiamento delle canzoni (che è ció che conta secondo me). Per questo ancora non ho preso i biglietti.. Appena il tour partirà valuteró, sperando non sia sold out sansiro

    • Al di la che ovviamente canterá Formation (da il titolo al tour……..) e fará diversi brani estratti da Beyonce, non credo che tu riesca a comprare i biglietti nel caso remoto in cui mi dovessi sbagliare visto che il 28 di aprile, quando sapremo la scaletta del primo concerto, sará tutto sold out (il 90-95% dei biglietti in Europa lo é giá di fatto).

      Non é niente contro di te, ma la scelta di fare un tour da parte di Bee sta risultando vincente (chiamare Rihanna per esempio…).
      é ormai da diversi anni che non si guadagnano piu i soldi vendendo CD ma cantando live e lei é la vera regina degli ultimi 20 anni assieme a Madonna, Celine Dion e ahimè Taylor Swift. Che piaccia o no é cosí.

      • Sisi la mia “critica” non è al tour o alla tattica commerciale… Ma alle canzoni che non mi piacciono e che al 90% performerà. Era più una battuta!

      • Pensa che invece a me piace un sacco quando la vedo performare Diva piuttosto che Run the World o Flawless… E spero che apra il concerto con Formation… Adoro le 2 facce che ci ha mostrato in questi anni. Quella delle ballate e quella della Bee cattiva. Ovviamente son gusti, e capisco che a te non piaccia eh…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here