Dopo aver rilasciato uno degli album più acclamati degli ultimi anni, per Beyoncé è arrivata l’ora di iniziare a riscuotere qualche premio. Lo scorso 24 giugno, la cantante di “Single Ladies (Put A Ring On It)” è stata premiata dalla commissione del Cannes Lions Entertainment con il prestigiosissimo Leone d’oro per il video di “Formation”. 

beyonce-formation_s35loh_m1rdaq

Beyoncé non è l’unico membro della famiglia Carter ad essere stata omaggiata con un premio così importante: nel 2011 infatti, suo marito Jay-Z ne ha portati a casa 2 grazie a “Droga5 and Bing’s Decoded compaign”, visual autobiografico dell’artista ambientato nei vari ambienti in cui egli ha vissuto.

La star ha dovuto scontrarsi contro ben altri 13 video di cui ne sono stati premiati solo 8, tra i quali “Blackstar” di David Bowie e “Hello” di Adele, che hanno rispettivamente vinto il leone d’argento e il leone di bronzo. Josh Rabinowitz, uno dei presidenti che facevano parte della giuria dei Lions Entertainment for Music, durante una conferenza stampa ha spiegato il motivo per cui il Leone d’oro è andato a Beyoncé:

In questo video vedete la più grande star del pianeta che si assume rischi seri; questo è un esempio di una semplice pop star che oltrepassa i limiti spingendoli verso il modo in cui noi percepiamo il razzismo e il ruolo delle donne nella nostra cultura.

Sicuramente un premio inaspettato, dato il modo freddo con cui il video è stato accolto dai fan e dal pubblico. Per Beyoncé il Leone d’oro non è altro che l’inizio di un’annata che le porterà sicuramente tantissimi altri premi, visto quanto “Lemonade” è stato lodato dalla critica. Chissà però se riuscirà a portarsi a casa qualche Grammy, dal momento che quest’anno c’è “25” di Adele pronto a dar filo da torcere in quasi tutte le nominations.