Siamo arrivati alla settimana di transizione nelle classfiche di tutto il mondo. A seguito dello spostamento della pubblicazione degli album dal lunedì (o martedì) al venerdì, anche le charts dei vari paesi sono state modificate. Se prima si considerava la settimana da lunedì a domenica, adesso si considererà la settimana da venerdì a giovedì.

(Solo) Per questa settimana di cambiamento, Billboard ha sommato le vendite della scorsa settimana (dal lunedì 29 giugno a domenica 5 luglio) a quelle da lunedì 6 a giovedì 9 luglio. Ne deriva una classifica settimanale anomala composta da 11 giorni. La classifica peraltro risulta, come ci si poteva aspettare, solo parzialmente modificata rispetto alla scorsa settimana.

Meek Mill Dream Worth More Than Money

“Dream Worth More Than Money” di Meek Mill, che aveva già debuttato in vetta, si riconferma alla 1 anche nel periodo di 11 giorni (dal 29 giugno al 9 luglio) con 289.000 unità di cui 246.000 ottenute nei primi 7 giorni, 42.000 nei restanti 4 giorni.

Un album costante come “1989” non poteva che beneficiare di una classificata allungata a 11 giorni, l’album di Taylor Swift risale alla 2 con 70.000 unità, superando Miguel con “Wildheart” (60.000). Appena sotto (58.000) troviamo Ed Sheeran con “X”. Boom per Sam Hunt che passa dalla 8 alla 5 con “Montevallo” (44.000 unità). Sesta posizione per James Taylor con “Before This World” (40.000).

Perdono una posizione i Breaking Benjamin (39.000), -2 per gli X Ambassadors (37.000). Il periodo allungato aiuta i Maroon 5 a tornare in top 10 (36.000).

 

7 Commenti

  1. Nicki fa miracoli. Con i suoi bacetti ha fatto ritornare a meek la voglia di ritornare in chart hahaha lol😂😂😂😂comunque c’e poco da ridere xké ha venduto + di tpp nella first week lol:

  2. Sono felicissimo per Meek! L’album è una bomba nucleare!
    Questa cosa degli 11 giorni mi sta distruggendo perchè ho capito poco lol

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here