Clamoroso in Billboard 200! Rihanna torna alla 1 della classifica album americana con il suo “Anti”. Giunto alla ottava settimana in chart l’album ottiene 54.000 copie complessive che gli bastano per riprendersi la vetta. Di queste 54.000, solo 17.000 sono copie effettivamente vendute. Il resto deriva quasi esclusivamente dai downloads e lo streaming del singolo “Work”. Secondo i dati di Hitsdailydouble, se si considerassero solo le vendite Rihanna sarebbe decima in classifica. Da quando a novembre 2014 sono stati inseriti streaming e downloads, questa pare essere la settimana in cui tale modifica ha maggiormente influenzato l’esito della Billboard 200.

Seconda posizione per Adele con “25” (51.000, -15%). Non per ridimensionare le sue vendite straordinari, ma è evidente che senza singoli forti il suo album ha progressivamente perso terreno, non riuscendo più a staccare tutti gli altri come faceva fino a un mese fa.  Nonostante un calo del 9% Justin Bieber sale alla 3 con “Purpose” (48.000).

adele justin bieber rihanna

 

Con 44.000 unità (praticamente tutte vendute) “Hymns” di Joey+Rory sale alla 4. La risalita è dovuta alla morte di Joey Feek avvenuta il 4 marzo. “Hymns” regna nella classifica degli album più venduti, le sue 44.000 copie rappresentano sfortunatamente la terza più piccola cifra di copie che sia mai stata venduta dall’album più venduto della settimana. Il record (negativissimo) è della soundtrack Descendants  a cui bastarono solo 30.000 copie vendute per ottenere la 1 nella US Album Sales Chart. Con l’arrivo dell’estate anche questo record è a rischio.

 

Stupisce ma non troppo il crollo del 78% di “Untitled Unmastered” di Kendrick Lamar (38.000). Il cantante non sembra intenzionato a promuovere il CD, che peraltro non è ancora disponibile in versione fisica. La rock band Killswitch Engage  debutta alla 6 con “Incarnate”, per loro 35.000 unità e 33.000 copie vendute (il doppio di Rihanna!). Chi non da segni di cedimento è Chris Stapleton con il suo “Traveller”, per il cantante country arrivano altre 34.000 unità (-13%).

33.000 unità (-4%) e ottava posizione per “Blurryface” dei Twenty One Pilots.  Kevin Gates passa alla 9 con “Islah” (30.000, -1%).  Chiude alla 10 “3001: A Laced Odyssey” dei Flatbush Zoombies. il loro debutto ottiene 28.000 unità di cui 24.000 vendute (anche loro più di Rihanna).