Altra rivoluzione in vista per le classifiche stilate dalla ‘Bibbia’ americana (e mondiale) delle chart: Billboard ha annunciato ufficialmente che da oggi anche le visualizzazioni registrate su Youtube dalle canzoni in lista entreranno nel conteggio che permette di stilare la classifica e quindi di determinare la numero 1.

Con un comunicato “Billboard e Nielsen hanno annunciato oggi l’aggiunta dei dati di streaming dei video di Youtube U.S. alla loro piattaforma, il che include un aggiornamento della metodologia per la Billboard Hot100, la principale classifica dei singoli. I dati degli streaming di Youtube vengono ora conteggiati per il posizionamento nella classifica dando vita ad una formula che include le vendite delle tracce della ‘Nielsen digital download’ e le vendite fisiche, così come gli airplay delle radio terrestri, gli streaming audio on-demand, e gli streaming delle radio on-line”.

 

La cover dell’ultima issue di Billboard

 

Questo chiarisce anche il riconteggio avvenuto qualche mese fa, che aveva notevolmente ridotto il numero di visualizzazioni registrate da alcuni artisti su Youtube (numeri che era emerso essere stati generati da false visite): sicuramente la mossa era stata fatta nella prospettiva di rendere più attendibili i dati di Youtube, per poterli includere nell’elaborazione delle classifiche.

Sicuramente un’importante novità, che segue di poco la decisione arrivata qualche tempo fa di includere nei conteggi per la classifica generale anche gli streaming come ‘Pandora’ o ‘Spotify’: vedremo quale effetto avrà però questa decisione sulle chart, considerando che le metodologie di streaming sono molto spesso abbinate non al reale interesse per una traccia, quanto alla curiosità suscitatata dalla sua fama, con il rischio in qualche caso di penalizzare la qualità in cambio della notorietà.

In ogni caso il primo effetto di questo cambiamento è la nuova numero 1, che guarda caso è un pezzo “virale” che spopola su Youtube!

 

 

  • Che porcata pazzesca!!! Porcata e basta!!! L’unico criterio da prendere in considerazione sono le vendite, nude e crude!! Tutte queste magagne sono fatte per far salire in classifica tutte le mignottpop e gli idoli dei bimbi-disadattati!!!

  • ilmito

    Penso sia sbagliatissimo accorpare i dati delle visualizzazioni di y t ai dati reali di vendite dei brani…sia fisiche che digitali,ci puo stare dentro la radio che da sempre e sinonimo di musica xke determina o no il successo dei brani attraverso l air play furibondo o meno,ma siceramente non penso sia giusto metterci dentro i dati di youtube xke un conto e’ avere un video cliccatissimo…che sicuramente ti da visibilita,ed un conto e’ vendere realmente il brano,,sia fisico che digitale,che poi va a finire a casa dei consumatori o nel loro i pod. A volte si clicca x curiosita e x farsi un idea su un determinato artista o sul lavoro che fa,e a volte son i fan sfegatati degli artisti favoriti che fanno salire le visualizzazioni!!!! Povera musica e poveri noi!!!!!!!!!!!! P.S. la canzone harlem shake fa cagare!!!! 100 volte piu bella gangnam style di psy,e non credo propio che avra lo stesso successo planetario che ha avuto psy.

  • key

    billboard passa alle truzzate in classifica che merd* bleah

  • Diano Francesconi

    Noooo la disgrazia della musica! Artisti che si comprano visualizzazioni, che faranno a botte per la pubblicità ai lati delle altre canzoni (live che riporteranno lo stile del video) ecc..
    Ma le vendite? Non bastavano le vendite? Ok le radio, anzi decisione comprensibile direi.. Ma You tube no..

  • Toveland

    Justin bieber e i One direction pregustano le tantissime #1 che riusciranno a prendersi.
    è sconvolgente. Ci sono tantissime canzoni che vengono viste su youtube solo per il video, per esempio Rain Over me di Pitbull ha un numero enorme di visualizzazioni nonostante abbia floppato, solamente perchè il video è piaciuto.
    Senza contare che nel momento in cui una persona ascolterà una canzone su Youtube giusto per conoscerla, finirà ingiustamente per aiutarla in classifica.
    E poi ci sono i bimbiminkia che s’impegneranno a far salire in classifica i loro idoli……

  • Toveland

    Si sono dati il colpo di grazia con questa pessima scelta!!!!!

  • teoz

    beh era ovvio…io pensavo l’avessero già fatto… è giusto anche perchè ogni view in youtube è un guadagno x l’artista e la casa discografica seppur relativo…quindi se vengono conteggiati i passaggi alla radio perchè non quelli di YT oramai la web radio più influente del web

  • xxOOxx

    Ma Danii qual è il tuo problema?Pnsi che Adele, visto che l’hai tirata in mezzo, non sarà più l’artista d più successo solo per una classifica americana? E’ vero che la classifica americana cosìfavorisce + puttanpop, cantanti per bimbe od osceni tormentoni, ma se una artista come Adele è valida e amata tanto da vendere milioni di album e renderla inseguagliabile per qualsiasi altro artista contemporaneo non ci sarà classifica che tenga e soprattutto non è certo una classifica sulle canzoni più popoari in America a determinare il successo di un artista e le sue vendite.

  • Mark R

    La Billboard Hot 100 è nata per rappresentare le 100 canzoni più popolari degli States, ora si vedranno i reali valori in campo. Per le vedite c’è la Digital Chart, da li possiamo vedere quali sono le canzoni più vendute, non capisco dove stia il problema.

    • Danii

      E ti pareva che non doveva arrivare il fan omosessuale di Rihanna a difendere le pagliacciate di questa classifica. La verità è che loro cambiano le regole in modo da favorire gli artisti raccomandati come la tua beniamina, le altre puttanpop da 4 soldi e i cantanti per le bimbeminkia tipo gli One Direction o Justin Bieber.stiamo proprio cadendo in basso!

      • Mark R

        O_O … Primo stai calmino e le offese tientele per te… Secondo se la vuoi sapere tutta se si contassero sole le vendite Rihanna sarebbe alla #2 questa settimana… Terzo la H100 rappresenta la popolarità delle canzoni, e YT mi sembra un fattore importante quindi trovo giusto tenerne conto… Per le vendite c’è la Digital Songs, da li possiamo vedere chiaramente vedere chi vende di più!

      • Danii

        Se è per quello per le visite su youtube e i passaggi radio ci sono altre classifiche apposite quindi il tuo ragionamento non regge. Un tempo venivano elogiati artisti elggendari, ora si favoreggia puttanpop senza talento come il trio raccomandate Rihanna-GaGa-Perry o artisti per bimbe cretine come Bieber o One Direction. E ad esempio, le poche artiste valide come Adele non fanno altro che ingiustamente rimetterci RIP MUSICA CONTEMPORANEA!

      • Mark R

        Non penso che ad esempio Adele ne risentirà così tanto, anzi. Pensa che grazie alla nuova regola Skyfall è rientrata in classifica…

      • riridaone

        Di fronte a certi commenti non posso che limitarmi a ridere come un deficiente.

        Vero Danii? :D

      • L.o.L

        O________________o

  • B side

    già che ci sono possono metterci dentro l’andamento del numero di fans su Twitter, i trend su twitter riguardo la canzone,i mi piace su Facebook, un po’ patate, sedano,carote……bah xD ridicoli

  • Danii

    Ormai Billboard è diventato una pagliacciata..così ci guadagnano solo gli artisti più commerciali e la qualità di nicchia va a farsi fot::re definitivamente! Mi spiace per gli americani che hanno una classifica così ridicola e no-sense.

    • Rupert Difo

      Commento piu stupido del mese…
      La classfica di Billboard è SEMPRE stata una classifica che riguarda la musica commerciale, proprio perchè è una classifica che rigurada il SUCCESSO.. per artista di nicchia si intente un tipo di artista che non viene capito o non piace al grande pubblico, il popolo.. oggi come ieri e come sempre sarà (giustamente) una classifica che riguarda il successo, un’artista di nicchia non verrà mai premiato … proprio perchè se no non sarebbe di nicchia..!

  • Keldeo

    Non ci posso credere. Ora oltre i passaggi radio mettono pure le views su youtube! Sembra che facciano di tutto pur di favorire raccomandate come RIhanna e Katy Perry!!!

  • Sincero

    No! Che cavolo

  • Music

    E’ UNA VERGOGNA!!!
    All’80% dovrebbero contare le vendite!
    Il resto facessero che gli pare… ma così è tutto stravolto!!!

  • xxx

    AHAHAHAHA PERFETTO RIHANNA DISTRUGGERA’ IL RECORD DELLA CAREY IN DUE ANNI LOL

  • DanieleOMG

    Ca**ata! Adesso vedremo in vetta sempre e solo Justin Bieber, i One direction, Nicki Minaj e altre truzzate similiiiiii!!!!!!

  • max

    Continuo a pensare che dovrebbero dare più peso alle VENDITE. Se una classifica vuole rappresentare il gradimento del pubblico per un pezzo cosa c’è di più indicativo? Ben vengano Radio e Streaming ma in misura minore.

    • Rupert Difo

      Eh no… proprio per questo.. essendo che la musica grazie anche a youtube viene scaricata meno è piu giusto prendere in considerazioen quante persone guardano il video , oltre che (ovviamente) a quelli che comprano la canzone, perchè alla fine il gradimento c’è se la compri, ma anche se te l’ascolti su youtube o alla radio..

      • max

        Basti pensare a Baby di Justin Bieber o Friday di Rebecca Black. Se un video è stravisto vuol dire che c’è interesse, ma non necessariamente che piace. Idem per le radio, sappiamo benissimo che esistono i radio-deal e che alcuni artisti sono prediletti o boicottati a prescindere dalle richieste. Invece se un brano viene acquistato è perché SICURAMENTE piace, per questo le vendite dovrebbero contare almeno per la maggior parte, poi non dico di non contare il resto.

  • simone

    cazzata, canzoni che sono al numero uno nelle classifica di vendita americana non entrano spesso neanche in top 20/30 a causa dell’airplay o dello streaming, non vedo questa necessità di cambiare, come l’articolo ha già spiegato, spesso youtube non ha a che fare con l’interesse verso una traccia, vedi rebecca black milioni di visite e uno schifo di canzone.

    • EnRiii

      Infatti le canzoni di Rebecca hanno piu e dislike che like.. Dovrebbero tenere conto di quello piuttosto.