Senza una forte concorrenza, “Work” di Rihanna e Drake continua la sua permanenza alla 1 della classifica americana. Il singolo va a gonfie vele soprattutto nello streaming con 36,9 mln di streams. Intanto continua la sua scalata (lenta) in radio. Nelle vendite invece il brano scricchiola con un calo del 29% (109.000 downloads.

1453895532923.jpg--rihanna

A seguirla c’è ancora “Love Yourself” di Justin Bieber che si mantiene per la quinta settimana primo in radio (155 mln stabile) mentre nelle vendite è a 73.000 downloads, anche lui in calo (-8%).  Justin ha ottenuto la sua prima No.1 nella Adult Pop Songs Radio Chart con questo singolo. Intanto il precedente singolo “Sorry” scende alla 8. Proprio “Sorry” ha ottenuto la sua 20esima settimana in top 10.

In questo modo è a solo ad una settimana dal record di permanenza in top 10 dal debutto. Il record appartiene allo stesso Bieber con “What Do You Mean” ma anche a “Starships” di Nicki Minaj e “Sugar” dei Maroon 5 (tutte a 21 settimane consecutive in top 10 dal debutto). Alla 3 troviamo “Stressed Out”: la canzone dei Twenty One Pilots mantiene una costanza apprezzabile in tutte le varie chart spiccando in radio con 140 mln di audience.

La nuova No.1 nella Pop Songs Radio Airplay Chart “My House” di Flo Rida è alla 4 nella Billboard Hot 100. L’unica novitò della top 5 è Lukas Graham con la sua “7 Years”, il danese svetta nelle vendite con 121.000 downloads (+27%).  In radio passa dalla 27 alla 19 (+22%).

Fermo costantemente alla 6 Zayn Malik con “Pillowtalk”. Con le settimane il brano sta salendo nelle radio a 65 mln di audience +21%. Rimane alla 7 “Me Myself & I”  di G-Eazy 6 Bebe Rexha. Nuovo peak per “Cake By The Ocean” dei DNCE. In chiusura nella top 10 troviamo la new entry “I Took A Pill In Ibiza” di Mike Posner che sale dalla 14. L’ascesa del brano sta avvenendo in tutti i fattori della classifica (+8% nelle vendite, +9% in radio).

 Meghan Trainor debutta alla 11 con la sua “NO”. La canzone ottiene un boom in radio debuttando alla 21 con 46 mln in audience. Si tratta del miglior debutto in radio dai tempi di “Born This Way” (debuttò addirittura alla 6). Nelle vendite “No” ha portato a casa 113.000 downloads. Scende alla 16 “Work From Home” delle Fifth Harmony. Calo netto dalla 8 alla 20 per “Piece By Peace” di Kelly Clarkson. Perde solo 5 posizioni Chris Brown con “Back to Sleep”. Debutto alla 54 per “Came Here To Forget” di Blake Shelton, infine alla 73 torna in chart “New Romantics” di Taylor Swift. 

1- Work – Rihanna ft Drake

2-   Love Yourself – Justin Bieber

3-  Stressed Out – Twenty One Pilots

4 My House – Flo Rida

5-  7 Years – Lukas Graham

6-   Pillowtalk – Zayn Malik

7- Me, Myself & I – G-Easy x Bebe Rexha

8- Sorry – Justin Bieber

9- Cake By The Ocean – DNCE

10-  I Took A Pill In Ibiza – Mike Posner

11- No- Meghan Trainor

12- Hello – Adele

13- Hands To Myself – Selena Gomez

14-Roses – The Chainsmokers ft Rozes

15 One Call Away – Charlie Puth

16-Work From Home – Fifth Harmony ft Ty Dolla $ign

17 -Stitches – Shawn Mendes

18- Down In The DM – Yo Gotti ft Nicki Minaj

19-  Don’t Bryson Tiller

20-  Piece By Peace – Kelly Clarkson

21- 2 Phones – Kevin Gates

22- Never Forget You – Zara Larsoon & MNEK

23- Jumpman – Drake & Future

24-The Hills – The Weeknd

25-Back To Sleep – Chris Brown

26- Exchange – Bryson Tiller

27-Hotline Being – Drake

28-When We Were Young – Adele

29- Summer Sixteen – Drake

30- Say It – Tory Lanez