Eccoci a raccontare una delle classifiche settimanali più attese dell’anno, una settimana in cui  Taylor Swift  conquista la sua seconda #1 nella Billboard Hot 100 dopo “We are never ever getting back Together”. “Shake it off” è il 22esimo  singolo di sempre a debuttare alla 1. Il brano è andato ala grandissima in tutte le componenti della Billboard Hot 100. Prima di tutto le vendite: grazie a 544.000 downloads, “Shake it off” ha ottenuto la best selling week del 2014.

Un altro fattore decisivo sono state le radio che hanno accolto calorosamente fin da subito l’uptempo pop prodotto da Max Martin e Shellback. “Shake it off” è infatti già alla 9 della radio songs chart con ben 71 mln di audience. Il prino singolo di “1989” ha inoltre debuttato alla 9 della Adult pop songs  radio chart (mai nessuno aveva debuttato in top 10 ) e lo ha fatto con 2813 passaggi in radio molto più del precedente record dei Maroon 5 con “Maps” che era partita con 1909 passaggi.   Taylor ha inoltre debuttato alla 12 della Pop songs radio chart. eguagliando il record di  “Dreamlover” di Mariah Carey, in questa chart ha ottenuto 8326 plays superando ampiamente il precedente primato di “Suit and Tie” ft Jay Z di Justin Timberkake.

Video thumbnail for youtube video Taylor Swift - Shake It Off | Video Premiere

“Shake it off” ha brillato anche nella streaming songs chart debuttando alla seconda posizione con 18.4 mln di streams. Questo nonostante sia penalizzata dalla non pubblicazione del singolo su Spotify, etc…Non è un caso quindi che il 98% dei punti streaming venga dalla visualizzazioni del video ufficiale.

Chiusa la pagina Swift, apriamo quella dedicata a Nicki Minaj. La femcee è volata con “Anaconda” dalla 39 alla 2 della Billboard Hot 100, posizione mai raggiunta da un suo singolo (“Superbass” si era fermata alla 3). Tutto questo grazie ad il video. Nella streaming songs chart infatti il pezzo è passato dalla 42 alla 1 ottenendo 32.1 mln di streams, un risultato inferiore solamente ai 36.4 mln di streams ottenuti da “Wrecking Ball” di Miley Cyrus dopo la pubblicazione del video. Il 95% dello streaming proviene dal video ufficiale VEVO. Il singolo, come abbiamo visto ieri, è andato bene anche nelle vendite (120.000, + 132%) mentre fatica in radio: dopo 3 settimane dalla pubblicazione è appena 25 mln di audience anche se con un incoraggiante + 33%. La Minaj ha ottenuto con “Anaconda” la sua 11esima top 10 hit. Nella R&B/Hip Hop songs chart “Anaconda” detronizza “Fancy” di Iggy Azalea che dominava da 18 settimane. Iggy neguaglia ma non supera il record di Missy Elliott  con “Hot Boyz” che regnò appunto 18 settimane.

Video thumbnail for youtube video Nicki Minaj – Anaconda | Video Premiere

Se non fosse per Taylor e Nicki, la nuova regina della hot 100 sarebbe stata Meghan Trainor con “All about that bass”. Il singolo sale nelle vendite (+18%), sale nello streaming (+ 42%) ed anche in radio (+ 35%, passando dalla 24 alla 11). “All about that bass” conquista anche la No. 1 della On demand songs chart. A dimostrazione del successo della canzone c’è il fatto che “All about that bass” ha risuperato “Bang Bang” su iTunes US dopo soli 3 giorni dai VMA, evento nel quale Jessie J, Ariana Grande e Nicki Minaj si sono esibite ed hanno pubblicato anche il video.

Alla 4 della Bilboard hot 100 c’è Sam Smith con “Stay with me”. Il singolo si mantiene costante in tutte le charts e in particolare domina la radio songs chart per la terza settimana consecutiva. Passa dalla 1 alla 5, “Rude” dei MAGIC!. Il singolo scende nelle vendite (7-10), nello streaming (4-6) mentre si mantiene in radio (posizione 2). Nuovo peak per Iggy azalea ft Rita Ora con “Black widow”. Il duetto sale in radio (20-17) e incrementa le vendite. Parlando della Azalea passiamo a “Fancy” che esce dalla top 10 dopo circa 4 mesi.

Questa è una settimana spartiacque nella Billboard hot 1000, infatti oltre a “Fancy” anche un’altra hit esce dalla top 10: parlo di “Problem”. Il singolo di ariana Grande ft Iggy Azalea esce dalla top 10 dopo esserci stata per 16 settimane consecutive. Ariana si può consolare con la sua nuova hit Break Free”” ft Zedd, la quale seppur scende alla 7 della Billboard hot 100, rimane in vetta alla Dance/electronic songs chart ed entra tra le 10 canzoni più passate nelle radio USA.

Torna al suo peak “Chandelier” di Sia, è probabile che questa canzone possa resistere nelle posizioni basse della top 10 ancora per molto. Guadagna una posizione “Bang Bang” di Jessie J, Ariana Grande e Nicki Minaj. Il loro singolo non è mai uscito dalla top 10 della Billboard hot 100 e non è ugualmente mai uscito dalla top 5 della digital songs chart.

Trainati sal successo in radio, Nico & vinz resistono in top 10 pur calando dalla 6 alla 10. Alla posizione 12 c’è “Boom clap” di Charli XCX, il singolo è salito alla 4 della radio songs chart ed è tornato in top 10 su iTunes US per cui è probabile che riuscirà a tornare in top 10. Sarà invece dura tornarci per i Maroon 5 con “Mpas”, posizione 14. 

Proseguendo nella top 20 troviamo in calo: “rather Be”, “Bailando” e “Latch”, “Shower” e “All of me”, Alla 18 invece c’è Jeremih ft YG con “Don’t tell Em”, singolo che sta andando molto bene in radio.

01 Shake it off – Taylor Swift

02 Anaconda – nicki Minaj

03All about that bass – Meghan Trainor

04 Stay with me – Sam Smith

05 Rude – MAGIC!

06 Black Widow – Iggy Azalea ft Rita Ora

07 Break free – Ariana Grande ft Zedd

08 Chandelier – Sia

09 Bang Bang – Jessie J, Ariana Grande, Nicki Minaj

10 Am I wrong – Nico & Vinz

11 Fancy – Iggy Azalea ft Charli XCX

12 Boom Clap – Charli XCX

13 Problem – Ariana Grande ft Iggy Azalea

14 Maps – Maroon 5

15 Rather Be – Clean Bandit

16 Bailando -Enrique Iglesias

17 Latch – Disclosure ft Sam Smith

18 Don’t tell Em – Jeremih ft YG

19 Shower – Becky G

20 All of me – John Legend

 

19 Commenti

  1. Come ho già detto la canzone della Swift (oltre che a sottrarle un bel po’ della sua dignità e dei suoi valori artistici) mi ha preso i primi giorni, mentre adesso non sento assolutamente il bisogno di ascoltarla. Tuttavia alla fine sono queste le canzoni che piacciono e pochi di noi possono permettersi di giudicare chi compra una canzone come “Shake It Off” (io almeno, che ho amato “Roar” della Perry, non me la sento… resto comunque dell’ opinione che almeno la Perry è una popparola doc, mentre la Swift per quanto ci provi sembrerà sempre impacciata nel tentare di appropiarsi di uno stile che non è suo).
    Per quanto riguarda “Anaconda” invece, dopo aver visto un post dell’ altro giorno strapieno di commenti non vorrei riaccendere lo scontro, ma se io fossi Nicki Minaj sapere che devo il mio più alto piazzamento nella Hot 100 al mio deretano, beh mi deprimerebbe un po’. Perchè spero che non ci sia qualcuno che metta in dubbio che Anaconda è dov’è grazie al video.
    “Black Widow” e “Bang Bang” possono entrambe ambire ad una Top 5 per come la vedo io.
    Chiudo dicendo che sono un grandissimo fan ma la Perry il flop di “This Is How We Do” se l’ è cercato. La canzone le sue potenzialità ce le aveva (non enormi ma la aveva) se lei ha deciso di lasciarla al suo destino o, peggio che peggio, degnarsi solo di farne uno squallido remix, questi sono i risultati.

    • Un minimo di promozione no, eh? Con Birthday si è degnata di fare almeno una performance (una di conto)… Promuovere la canzone ai VMA no, eh?

      • No, figuriamoci :) E poi mi tocca anche a sentire gente che dice che voleva godersi quel paio di gioni di relax dal tour… GENTE, questa donna guadagna MILIONI l’ anno. Anche quando non ha nessuna pubblicazione. Sgobbare è il suo lavoro, per cui viene ampiamente ricompensata.
        Ai VMAs avrebbe potuto promuovere, e avrebbe potuto promuovere anche ai Teen Choice sulla falsa riga di come fece ai BMAs con “Birthday”, mandando una performance registrata dal tour.. Questo, sommato a una migliore organizzazione delle relase dei video e del rilascio in radio e si sarebbe potuta cavare una Top 10 hit.
        Ci sono canzoni che basta mandarle in radio e fanno da sole (Roar, Dark Horse) ma canzoni come Birthday e This Is How We Do avevano bisogno di promozione. A me non resta che sperare che capisca i suoi errori e che gestisca meglio il prossimo singolo (e se non è WOA o LL.. cioè se si inventa di estrarre tipo International Smile – che comunque adoro – e non quelle due.. Faccio un attentato kamikaze al forum il prossimo febbraio :D)

  2. Scontentissima di taylor. Anche solo guardando le vendite di Bang bang e Boom clap si capisce quanto sia marcia la classificazione delle canzoni nella hot100, si meritano di più. Felice per la salita di Black widow e Anaconda anche se credo che quest’ultima sta reggendo solo per il video

    • la penso esattamente come te sopratutto su Taylor. Bang Bang, grazie al video, la settimana prossima FORSE entrerà nella top 5 che si merita. Black Widow STOP, oltre la #6 non deve andare e Anaconda raggiungerà mai la #1 posizione??

  3. Contentissimo per TAYLOR, Il successo di Anaconda è dovuto solo da un fattore: IL SUO CULO!

    Triste per Fancy che è uscita dalla top 10 e anche per Problem, mentre felice per la peak position di Black Widow…Boom clap la rivoglio in salitaa!!

  4. Veramente contento per Taylor Swift che ha creato un’ottima hit.
    Contentissimo per Anaconda, Brava Nicki!!
    Bene Bang Bang, Break Free e Black Widow.

  5. complimenti a taylor swift!! Come gia detto debutto più che ottimo. Penso che l’album debutterà con un numero inferiore a Red a superiore a Speak Now quindi intorno al 1.100.000 copie

  6. becky g resiste e tiene bene, complimenti, quella canzone fosse uscita 2 anni fa non se la sarebbe cacata nessuno ,menomale che le sonorità sono cambiate, anche se ariana grande ha cacciatofuori una bella hit con zedd

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here