AGGIORNAMENTO. Sono passati quasi 7 mesi dal rilascio del singolo, ma ecco il video.


___________________________________
Black Milk è tornato a rappare. Dopo il successo di “Album of the year” nel 2010, il rapper e produttore si sta preparando per il lancio del suo sesto LP, in uscita quest’estate. Dopo l’esibizione al SXSW Festival, l’MC di di Detroit ci offre il primo assaggio dal prossimo album.

E’ una traccia doppia, dal titolo quanto mai condivisibile: “Sunday’s Best/Monday’s Worst”. Nella prima parte della canzone, una bella uptempo, Black Milk racconta minuziosamente la domenica di Curtis, dal mattino quando “la mamma tira fuori i vestiti della domenica per le occasioni speciali, annoda la cravatta e, davvero, le scarpe della chiesa facevano male” fino all’arrivo in chiesa, dove “vecchie signore e fan della chiesa urlano Amen”. E in questa parte il racconto viene arricchito di vocalizzi in stile gospel.

La seconda parte, che inizia a 2:07, rallenta i ritmi e prende un ritmo piuttosto soul. Qui ci sono due racconti, dominati dall’inquietudine del lunedì. Il primo racconto è di un uomo che aspetta in un bar, alla ricerca di un uomo ubriaco e con un bel po’ di soldi. E tale uomo è quello del secondo racconto, che incontrerà il primo in un finale di sangue.

Oltre al titolo molto accattivante, anche le storie raccontate dalla canzone sono interessanti, impastate con una base che si sdoppia e che conquista in entrambi i casi. Voi cosa ne pensate?