Annalisa-Scarrone_980x571

“Il diluvio universale”, canzone di Annalisa presentata pochi giorni fa sul palco dell’Ariston, è stato il singolo sanremese più ascoltato su “Spotify” durante la settimana della kermesse, seguito da “Infinite volte” di Lorenzo Fragola e “Quando sono lontano” di Clementino; inoltre il video della canzone, diretto da Gaetano Morbioli, è stato per parecchi giorni al n.1 della classifica di iTunes, oltre ad aver raggiunto quasi 900mila visualizzazioni su YouTube.

il singolo ha rappresentato una svolta artistica notevole per l’artista, che ha proposto un sound più maturo e introspettivo, con un testo firmato da lei stessa. “Il diluvio universale” anticipa il nuovo album “Se avessi un cuore” in uscita il 15 aprile per “Warner Music Italia”.

In un’intervista rilasciata per Tgcom24, l’artista spiega il titolo del nuovo album “Se avessi un cuore”:

“E’ sicuramente un titolo provocatorio dietro il quale si nasconde un concetto importante. Non è un’affermazione ma un invito a chi legge a porsi quella domanda ogni volta che si fa qualcosa. Il cuore è solo un simbolo. Quando ti confronti con gli altri, prendi una decisione piuttosto che un’altra, ti rendi conto che la percezione che gli altri hanno di te non è la stessa che hai di te stesso. Questa separazione per me è sempre stato un po’ un cruccio. Io ci penso tantissimo. E da qui il titolo.”

 

l’intero progetto ha visto Annalisa mettersi in gioco non solo nelle vesti di interprete, ma anche in quelle di autrice, la cantante ha infatti collaborato alla scrittura di tutte le canzoni presenti nell’album, e si dichiara molto soddisfatta ed emozionata del lavoro svolto, poiché è stata coinvolta totalmente nella cura del disco:

“Sì, nel nuovo disco sono stata coinvolta totalmente. Già in ‘Splende’ avevo ampliato il mio raggio d’azione ma questa volta ho scritto tutto il disco, pur in collaborazione con altri autori, con i quali ho condiviso e realizzato l’interezza dell’album. Per questo sono molto contenta ma anche emozionata in vista della sua uscita.”

5 Commenti

  1. Purtroppo la canzone mi ha deluso. La più brutta fatta uscire come singolo, anche peggio di scintille. Ma lei come interprete è fantastica. Speriamo bene per “Se avessi un cuore”

  2. Lei secondo me é la più talentuosa tra quelli usciti da amici.. Sempre perfetta e elegante in ogni contesto.. L’unica cosa che mi dispiace é che concretamente non ha mai vinto niente, nemeno quando lo meritava

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here