Lady Gaga e Tony Bennett hanno pubblicato settimana scorsa il loro disco di collaborazione “Cheek To Cheek”! Secondo le previsioni di vendita basate sulla prima giornata avrebbero dovuto debuttare alla numero due dietro Kenny Chesney, ed invece la coppia più bizzarra del musicbiz ha superato le aspettative e debuttera alla numero 1!

Tony-Bennett-Lady-Gaga-Nature-Boy-2014

Sfondato il muro delle 130 mila copie, si tratta di un risultato davvero eccezionale considerando l’orientamento del disco Jazz. Non sono state necessarie a Lady Gaga delle hit nelle classifiche singoli, il risultato è stato davvero eccellente, e con questo album inanella il suo terzo album consecutivo alla numero 1 della prestigiosa classifica americana! Ma anche per Tony Bennett è record, infatti a 88 anni è l’artista più vecchio a debuttare alla number 1!

Congratulazioni ad entrambi, eccellenti artisti, che hanno vinto una scommessa! “Cheek To Cheek” segnerà una svolta in positivo per la carriera di Gaga?

Cosa ne dite?

146 Commenti

  1. Fate pena! Ma quale divertirsi ahahaah quanto siete fessi. Panoramica della situazione: il manager chiama gaga: “non vendi più. Il tuo album è stato un mezzo flop, se consideri tutta la pubblicità che c’è stata, e il tuo tour come al solito perde colpi in qualche paese. la gente non è più incuriosita dal tuo personaggio, anzi ne è stufa come dimostrano classifiche, show televisivi e concerti. devi cambiare rotta. come? album con tony bennett” questo è quanto. è tutto marketing ma quale arte, quale divertirsi. E i numeri contano. L’album su itunes è sceso ovunque in tre settimane, e di brutto. Il paragone con cyrus e perry non era al livello di disco, secondo me, ma penso intendesse al livello di immagine. E ha perfettamente ragione. Ora cyrus and co stanno su un altro livello. gaga ha stufato, oltre a non vendere più. la fine? forse sì!

  2. Quanti commenti imbarazzanti. Questo album è stato creato con l’idea di divertirsi, Gaga voleva buttarsi in qualcosa di nuovo per lei e finalmente darle vita e ha scelto una persona alla quale si è affezionata. Non vi erano pretese, i singoli non possono neanche essere definiti tali visto che non hanno supporto radiofonico e televisivo. Ed inoltre sono cover non canzoni originali. Da ridere paragoni con album come Back To Basic, che di Traditional Jazz ha ben poco ed è tutta altra roba, e con I’m Breathless lanciato con Vogue, per non parlare con quelli con album di decenni fa. Imbarazzante leggere i discorsi senza senso messi fragilmente in piedi per screditarla. Per i presupposti messi in piedi, per produzione fatta, senza singoli in rotazione questi sono NUMERONI che nessuna delle vostre amiche che idolatrate, a discapito di Gaga che preferite insultare, riuscirebbe a fare, semplicemente perchè non all’altezza della situazione. Per un album TRADITIONAL JAZZ (che evidentemente qui molta gente confonde con influenze jazz) nel 2014, proposto da una novellina io non mi aspettavo nemmeno la TOP10.
    Inoltre, ai poveri sciocchi che dicono che sono solo cover, ma non sapete nemmeno cosa dite. Non avete idea di quanto sia più complesso cercare di riproporre classici, essere all’altezza della situazione ed incalanarsi in un genere nel quale il pubblico non ti ha mai visto, qui il cambiamento è così radicale che se la gente sentisse questo Cd mai potrebbe pensare a Lady Gaga. Se il merito non le deve essere riconosciuto perchè le canzoni non sono sue, allora a Beyoncè a Rihanna e tutte quelle che si fanno scrivere le canzoni da Bonnie McKee e Sia non va riconosciuto niente?

  3. Ragazzi, inutile non guardare la realtà! Inutile inventare che l’album è Jazz e tutte queste scuse. L’album è di Lady Gaga e le persone nel mondo lo comprano solo per questo (ad eccezione degli Usa, dove Bennett dà sicuro una mano). In Uk l’album è precipitato dalla 10 alla 24, dopo solo una settimana. E nella classifica di itunes perde colpi ogni giorno. Sono d’accordo con chi dice che l’album è buono, perché lo è, punto! Ma di Lady Gaga nutro seri dubbi sulla sua capacità di vendita, ormai. Il tour ne è stata l’ennesima riprova. Il personaggio è sovraesposto, e le persone non ne colgono più la novità Poi nel mercato statunitense, si trova a scontrarsi con cantanti fortissime come Miley (la più famosa al momento) e Katy Perry (la preferita dagli americani). Non è un flop. ma poco ci manca

    • Peccato che Katy Perry e Miley Cyrus abbiano proposto una cosa, con tutti i presupposti per vendere, e con gli album non sono nemmeno arrivate chissa dove. La Gaga totalmente un’altra, è fuori contesto. Quindi il discorso non ha senso. La realtà va contestualizzata nel tempo, nel ciò che viene proposto e negli obiettivi che si vogliono ottenere. Ben diversi da una Roar a una But Beautiful.
      E’ bello mettere tutto sullo stesso piano a convenienza.

  4. Cheek to Cheek è un ottimo album. Non avendo né un singolo in radio né un video in tv (supportato da canali musicali) ha lo stesso venduto 200 mila copie nel mondo. La promozione è stata fatto solo negli USA, un minimo in Uk.. Il resto del mondo non sa nulla di questo album sicché è normale che non abbia avuto un boom.. Nel 2015 finito l’ArtRAVE probabilmente inizieranno una promozione devastante andando ovunque: interviste, riviste, concerti, live ecc.. E poi faranno un tour jazz.. Non vedo l’ora :)

  5. Ottimo risultato.Grandissimi artisti,voci incredibili,qualità più che eccezionale.
    Ah,vi ricordo che LADY GAGA E’ FINITA.Solo nei vostri sogni.

  6. Che palle però, “se” “ma” “si ma”… No. E’ un risultato ottimo, PUNTO. Poi si vedrà come andrà nelle prossime settimane (comunque questa volta si può dire veramente che di sicuro Gaga non ha pensato alle vendite quindi anche sprofondasse chissenefrega), ma questo dato è positivo, non mi sarei mai aspettato ne il debutto alla uno ne questo numero di copie.
    E’ un album jazz e quindi non commerciale, senza inediti, di un artista molto datato e di una che non si può dire stia passando un gran periodo commercialmente parlando, aggiungiamoci anche la solita crisi, ma dico io, cosa volevate, un milione di copie?
    Io veramente non capisco questa mania di andare sempre contro a qualcuno solo perchè non ci piace. Anche io ho degli artisti che non riesco a mandar giù e Gaga non si può dire che rientri tra questi ma nell’ ultimo annetto e mezzo mi è scaduta parecchio, ma non per questo vado a dargli contro su tutto pur di poterla screditare, men che meno quando ci sono dati oggettivi di mezzo!
    Quindi complimenti ad entrambi per il risultato! Io sto finendo d’ ascoltarlo: il jazz non è proprio il mio genere però comunque la maggior parte delle tracce mi sono piaciute e lo trovo un grande passo soprattutto per la carriera artistica di Gaga! Diciamo però che per me è uno di quei dischi di cui riconosco la qualità, ma che non riesce a prendermi totalmente. Vedrò se in futuro tornerò ad ascoltarlo oppure, ad eccezione di qualche traccia, lo accantonerò e nel primo caso allora lo acquisterò.

  7. Ommioddio voi haters siete proprio patetici… non riuscite proprio ad accettare che con quest album gaga ha stravenduto e ha fatto fallire il vostro piano di far floppare il prossimo disco? Ahahaha insomma e lady gaga non gigi il fagiolaio!

  8. Risultati buonissimi. Io non mi sarei aspettata manco 50mila copie quindi sono molto sorpresa. Vediamo se sarà costante, io temo di no visto che, ancor di più di artpop, è comprato solo dai suoi fan. A me piace, è di alta qualità, ma (tralasciando che non ascolto jazz) se dovessi spendere i miei soldi per qualcosa di jazz, prenderei le canzoni originali e non CTC (che alla fine è un album di cover). Comunque per me può giovare alla sua carriera, sia artisticamente che commercialmente: vendere 130mila copie con un album jazz oggi è impossibile. Complimenti

  9. Bah, secondo me c’ è poco da esultare. Insomma parliamo di uno che è un mostro sacro del jazz e una cantante che ha venduto con il primo album molto. Sono d’accordo sul discorso che anche se l’album è jazz, il fatto che l’abbiano comprato 100.000 persone non è positivo. Tra Benett e Gaga insieme, sono sia o no il loro fanbase. Nel mondo, inoltre, sono già fuori da tutte le top ten di itunes (US inclusa). Lei ha fatto bene ha registrarlo perchè il suo personaggio stava diventando pesante, e ha colto l’occasione per ripulirsi. Ma la gente meno informata non sa nemmeno dell’esistenza di questo progetto, per cui temo che non basti a gaga per risollevarsi dagli ultimi flop e che ci vorrà un ottimo album per riemergere…

    • Quali sarebbero gli ultimi flop di Gaga? A parte GUY? ARTPOP? Che nonostante la gestione e la crisi ha venduto 2 milioni di copie? AHAHAHAH Con i tempi che corrono avere un album jazz che vende 131.000 COPIE LA PRIMA SETTIMANA SOLO IN AMERICA e’ un risultato a dir poco SORPRENDENTE.

      • Quanto piace la parola flop agli haters di Gaga! ARTPOP ha avuto risultati sotto alle aspettative ma non ha venduto molto meno di tanti altri artisti pop influenti… G.U.Y. non aveva alcuna pretesa di risollevare le sorti dell’album, vogliamo dire che è un flop? Diciamolo ma non voleva scalare le classifiche…

      • Nooo appena. Ma se ha fatto un video con super budget e ci ha attaccato 3 canzoni appunto per risollevare le vendite! Ma basta negare l’evidenza dai siete ridicoli! Ha floppato come nemmeno nelli Furtado o Cher hanno fatto visto che ci hanno investito 2 lire nei video e nella promozione. E sto album è comunque un mezzo successo altamente inferiore ai primi 2 di duetti JAZZ di Tony Bennet che hanno venduto circa 100.000 copie in più al debutto, quindi le vostre scuse sono patetiche!

      • Ma che cosa si poteva pretendere da un video di un terzo singolo uscito dopo mesi dopo un secondo singolo che non ha avuto un video e ne ha subite di ogni?! Gaga ha fatto proprio l’ARTPOP FIlm perché non aveva pretese, fregandosene di scalare la classifica, G:U.Y. è un video simbolico che parla proprio di questo della fama, dei soldi, sello sfruttamento quindi era un video liberatorio per dire ‘fate il c**** che volete’… nessuno nega niente, quando c’è da criticare lo faccio, non difendo sempre e comunque Gaga perché sono un lm… i dischi precedenti con Bennett erano duetti con artisti diversi, diversi?! Molti? Compris, conoscere tu questo vocabolo? E già nell’ultimo anno ti sarai accorto (o forse no) di quanto le vendite siano calate… già rispetto a Duets c’è stato un decremento notevole… pirla.

      • Ammazza ilmito ma sei proprio uno sfigato ma perché non ti fai ricoverare?! Sei da psichiatria urgentemente

      • Flop flop flop!
        130 000 in the USA how much did it sell in italy love?
        Yes she is fat and she is a drug user and she looks like a man!
        boom!

      • Te lo dico subito quali sono i FLOP di GAGA. Un album che vende appena 2 milioni di copie, con singoli e prezzo del disco in saldo e una promozione infinita dal budget incredibile. Dei singoli che non entrano più in top ten manco se li spingi con Airplay assurdi. Guy, dwuw, marry the night, qualcuno li ha sentiti? boh. visualizzazioni su Youtube che degli ultimi 6 singoli non fanno il primo! E poi i tour… flop clamorosi, con palazzetti non riempiti e posti svenduti! No, però va tutto bene ahahahahaha CREDICI!

      • Lady Gaga e Airplay Assurdi non si possono vedere vicini! ;) Palazzetti non riempiti? Posti svenduti? AHAHAHA “Do What U Want” che senza video vende 3 milioni di copie mondialmente sarebbe un flop? Promozione infinita dal budget incredibile? La promozione c’è stata, ma è stata fatta male ed è durata pochissimo. Se continuavano a promuoverlo AVREBBE VENDUTO BENISSIMO 4 MILIONI. Ma da come parli si capisce che sai un cazzo di quello che è successo, da quello stronzo di manager alla casa discografica… L’unico flop che si può definire tale è “G.U.Y.”… Comunque parliamo di Katy, che penso che abbia battuto il record per il maggior numero di flop da uno stesso disco… =’D

      • Ma posso dire che vedere gente che si lagna da mattina a sera dicendo robe del tipo “ve la prendete sempre con lei, la tirate in mezzo quando non c’ entra nulla” eccetera e poi se ne esce con “Comunque parliamo di Katy, che penso che abbia battuto il record per il maggior numero di flop da uno stesso disco… =’D” mi fa cascare le palle? Ma la coerenza scusami? E’ stata attaccata Gaga, perchè devi tirare in mezzo Katy? Ti rendi conto dell’ immaturità totale del tuo commento vero?

      • Si vabbè non ha detto niente di che dai, l’ha buttata là. Pensa a tutti gli altri commenti nosense che ci sono in questo post e questo passerà sicuramente in secondo piano quanto a immaturità e senso.

      • Non ha offeso o detto cose gravi, vero, ma pensa un attimo se su un post che parla di Katy Perry trovassi uno che, senza alcuna motivazione, per rispondere ad un’ accusa su Katy dicesse “sempre meglio di artflop ihihihi”. Nemmeno in questo caso sarebbe qualcosa di grave, però ammettilo, ti girerebbero.
        Il problema è poi che questa stessa gente va in giro a lamentarsi (e di base anche giustamente) quando sono gli altri a fare le stesse identiche cose che fanno loro.
        Mi rendo conto di essere pesante! Però io penso che cose del genere vadano fatte notare perchè questi sono comportamenti immaturi.
        Sui commenti nosense degli altri mi sono già espresso nel primo commento :)

      • Potevo dire Katy, come potevo dire anche una Rihanna. Se Lady Gaga “floppa”, le tirano merda per 3 mesi, se floppa una Perry (Birthday / This Is How We Do) o una Rihanna (Right Now / What Now) nessuno dice più di tanto. E adesso ripeto che l’unico flop definibile tale di Gaga è “G.U.Y.”, tutti gli altri ve li siete inventati voi. ;)

      • “Voi” ma voi chi? Leggi il mio primo commento su questo post….
        Anche io penso che l’ unico singolo flop dell’ ARTPOP Era sia G.U.Y, quindi “voi” no….
        Per il resto credo che tu ti stia inventando scuse. Hai citato Katy in un post in cui non c’ entrava assolutamente nulla e così facendo ti sei messo sullo stesso livello di coloro che fanno la stessa cosa con Gaga.
        Che Gaga subisca un maggiore accanimento non c’ entra nulla con il tuo commento.

      • Guarda, ho letto fino ad airplay assurdi per rendermi conto che sei un ignorante ma di quelli che neanche ci pensano di fare cazzate prima di scrivere… gli airplay assurdi ce li hanno altri artisti, di sicuro no Gaga che con Applause ha avuto il suo peak più alto ed è stata una hit moderata e manco hit alla Bad Romance hanno avuto peak stratosferici… prima di sparare cazzate, pensa… è gratis

      • USA First week sales:
        BORN THIS WAY : 1.1 MILLION
        ARTFLOP: 260K
        CHEEK TO CHEEK 130K that is so shocking and that was with the help of Tony Bennet.

      • USA First week sales:
        BORN THIS WAY : 1.1 MILLION
        ARTFLOP: 260K
        CHEEK TO CHEEK 130K that is so shocking and that was with the help of Tony Bennet.

        The album has been a flop worldwide – it hasn’t even reached top 5 in any other major music market!
        FLOP

        hai capito tutto questo?

  10. Contento per lady Gaga, ma non esukterei al miracolo e non direi che il passato di Gaga floppettaro è finito. Anzi, era da aspettarselo: la potenza di lady Gaga nelle ultime 2ere discografiche sono stati i fan. Se artpop ha floppato è stato perche lo hanno preso solo i fan, e gli stessi hanno preso questo. Perche guy ha floppato?perche i litle monsters avevano tutti artpop e non hanno preso il singolo, a differenza degli altri 2. A.k.a. non griderei al miracolo. Sono però contento per gaga

  11. Oltre alle aspettative… più che altro a me impressionano le copie e non la #1 che è sempre relativa… sono contento di questo risultato perché entrambi se lo meritano… il disco è rilassante, elegante e ben scorrevole… ti illumina la giornata! E adesso che rimane da dire agli hater? Rosichino… xD

    • Rosichino? per voi sono hater chiunque non ami ciò che fa.. no! hater vuol dire tutt’altro quindi non sai come molti il significato di questa parola ;) ovvero parli senza senso, e cosa c’è da rosicare se quest’album non è opera loro? sono delle cover, chiunque può reinterpretare singoli storici del passato, basta avere una buona voce

      • Ah belli’, so’ l’inglese meglio di te… cmq già t’ho risposto e va’ con quell’altro rosicone del mito a farvi ‘na visitina…

      • Mi sa che non conosci la parola Hater perché non vuol dire che un qualcosa non ti piace o se qualcuno con la pensa come te e comunque io non rosicvo di niente perché non sono ne un fan di katy perry ne di madonna o quant’altro che specie l’ultima ha da invidiare a lady gaga solo il suo ingrassare e riuscire a dimagrire in due giorni LOL shcerzi a parte io ascolto musica, bon jovi, ac/dc o il pop di 10anni fa perché quello di oggi non vale niente! quindi rosicone ci sarai te che lady gaga non riesce più a farei numeri del 2009

      • Ma allora cambia sito, svola, comunque hater significa fare ciò che fai tu. Ah e dire che il pop di anni 2000 sia il migliore mi fa seriamente ridere.

      • Ma tu e qualcun altro vivete di classifiche e numeri, a me se piace la musica la compro anche se quel cd l’hanno comprato 4 gatti… pensa che a me la Gaga di Poker Face non piaceva quindi hai sbagliato proprio persona… rosicare per che cosa poi? A me non me ne viene in tasca niente anzi ne traggo svantaggio perché spendo soldi… Un hater è un ignorante che deve screditare sempre e comunque qualcuno anche quando non c’è bisogno cosa che stai facendo tu visto che Gaga è soltanto degna di lode per essersi immersa in un progetto simile… quindi gira a largo che non puoi competere con me

  12. Dire eccezionale mi pare alquanto esagerato..ma l’articolista è un fan della GAGA? 0_0
    No perchè qui obiettività zero proprio!!! Il disco primo è arrivato alla numero uno per il rotto della cuffia vendendo solo 1000 copie in più della numero 2. Secondo gli altri dischi di duetti di Bennett hanno venduto mooolto di più di questo, debuttando rispettivamente con 202.000 e 179.000 copie! Questo è giornalismo, alla faccia di chi scrive! Che poi vi sia piaciuto o meno è un altro discorso, ma non è certo BOOM, se mai ploff!!

    • Ah bello, l’album Duets di Bennett era appunto un disco di duetti con tanti artisti diversi, se avesse fatto quanto C2C mi sarei preoccupato per Tony… rosica, va’

      • Si appunto, un album di duetti come questo, soltanto che qui c’era LAdy Gaga, non so se mi spiego..non kd lang o diana krall..parliamo dell’artista che doveva rivoluzionare la storia del pop e che catalizzava l’attenzione mediatica più di chiunque altra fino a un paio di anni fa e ora: 130.000 copie, cioè non so se rende l’idea del tracollo! Chi vuol esser cieco sia, tanto se uno è fan è fan, ma i numeri parlano chiaro belli miei, ma quale rosicà, qua stamo a sganassasse dalle risate!

      • Lady Gaga ha subito un ridimensionamento non indifferente ed è un’unica artista in confronto ai molti (capisci la differenza?) artisti dell’album Duets… e ti ricordo che è un album JAZZ… trovami un altro artista jazz che fa questi numeri al giorno d’oggi… insomma quando fa risultati deludenti è normale perché è un’artista come altre e non deve elevarsi a regina, quando fa risultati più che buoni ridiventa la nuova reginetta del pop dalla quale ci si aspettava di più… insomma decidetevi e in ogni caso le trovate il pelo fuori posto… ridi ma chi ti calcola xD

      • Si va beh, ciaoooo..qui parliamo ai muri, rileggiti il mio post sopra forse non hai afferrato il concetto di notorietà/vendite. Bennett comunque canta sempre jazz-swing non è che ha cambiato stile, le canzoni che fa sono sempre le stesse da decenni comprese queste sveglia!

      • Ma Roby tu seriamente pensi che i fan di Gaga si comprino tutti l’album? Il pubblico è nella maggior parte sicuramente differente, il tuo discorso non sta in piedi. Anzi al massimo dà meriti a Gaga.
        Nik francamente è un idiota che pensa che il pop degli anni 2000 sia il migliore hahahahahahahahahahhahahahahhahahahahaha

      • Va bene dai, avete ragione. E’ impossibile ragionare con gli invasati.. sta di fatto che Tony bennett fa questi album da 50 anni sempre con le stesse canzoni, da solo o in coppia con altri e le vendite degli ultimi suoi lavori al debutto sono superiori a questo (dati soundscan). Se poi volete urlare al boom di vendite fate pure, ma per una cantante come Lady Gaga super commerciale e di forte richiamo mediatico queste sono briciole, indipendentemente dal fatto che faccia jazz o musica tribale africana. L’avesse fatto una qualsiasi altra cantante di media notorietà sarebbe stato un successone ma non da una abituata a ben altri numeri e
        con una fama galattica come lei. La morale è che non basta più il suo nome per far comprare un disco a scatola chiusa e che quindi l’interesse nei suoi confronti è notevolmente sceso. Se poi volete fare paragoni
        con altri cantanti pop strafamosi che si sono cimentati in passato con altri generi musicali più di nicchia e hanno venduto molto lo stesso basta pensare a Robbie Williams, Goerge Michael o Madonna.

      • Ma l’avete capito che Gaga che non è più quella di The Fame e del debutto di BTW?!?! Ma qualsiasi cosa che faccia questa donna avete da ridire? Ma godetevi la musica e non rompete le palle! E scusate, ecchecc****! VENDITE NON UGUALE A QUALITA’… c’è ancora qualcuno che non lo capisce, diamine che ottusi del c****

      • actually gaga only said it was about the music not the charts once she began flopping – she never said that when she was slaying the charts!
        hmmmm interesting!

      • Ilmito… Gaga non ha mai floppato, anche se G.U.Y. non ha avuto successo è un video che le popparole in circolazione possono soltanto pensare di emulare anche perché sbatte in faccia la realtà dei fatti… tutti, dico tutti durante il momento di gloria impazziscono per i numeri e soltanto dopo capiscono che contano relativamente… come vedi io faccio anche delle critiche, tu invece sai sparare solo cazzate… ah l’informatica e io andiamo molto d’accordo, non ti conviene crearti 50.000 nick perché sei soltanto un poverino… se voglio entro anche nel tuo pc, sei avvisato xD

      • Questo CD ha venduto tante copie in Italia?
        GUY was supposed to be a huge success she spent so much money on it and it was a huge FLOP – it only stayed in the charts for 1 week.
        How did it chart in Italy?
        By the way why is the artGRAVE tour such a flop?
        Answer it is reductive like you hun!

      • Ma quello che tu non capisci è che dovresti fare questo confronto oggi. Se non ci arrivi, l’invasato sei tu. Tutti sanno che le vendite sono cambiate ma evidentemente, secondo te, per Gaga no (lei è l’unica che dovrebbe fare i numeri degli anni ’80). Con quanto doveva debuttare secondo te? Sentiamo, voglio capire quale sarebbe stato per te un buon risultato. Per il resto mi associo @Stefàn Psc

      • Mialich, se debutta con poco è una poraccia, se debutta decentemente poteva fare di più… lascia perdere… ma che cos’è questa fissa per i numeri?!?! Le classifiche fanno male alla musica ma le abolissero guarda!

      • Non capisco questo accanimento, per questo rispondo! Stessi parlando con ilmito capirei, qui mi sembra di avere davanti una persona seria e fa questi ragionamenti!

      • L’accanimento verso Gaga non ha spiegazione, avesse ucciso qualcuno capirei… più gli artisti fanno schifo, più li promuovono… è questa la logica… fossi stato in Gaga, avrei continuato a fare musica nei pianobar… non sopporterei questa cattiveria gratuita e senza senso… li avrei lasciati alla nullià (il più delle volte) musicale dalla quale siamo circondati…. Gaga è un ragazza di talento, duole ammetterlo, poi può piacere o no, come tutti ma questo accanimento non sta né in cielo né in terra

      • Io non odio Lady Gaga, siete voi che la osannate qualunque cosa faccia e avete attaccato un mio commento. Il mio era un appunto all’articolista che ha esaltato dei numeri mediocri, lo so anch’io che le vendite sono calate ma c’è la numero 1 di billboard perchè ha venduto 1000 copie in più di Chesney vattelapesca, non di Michael Jackson, quindi non è BOOM come scritto nell’articolo, tutto qua. Se comunque prendi gli altri cantanti che ti ho nominato, erano come LG all’apice del loro successo quanno hanno fatto album jazz-swing-soul e hanno venduto molto perchè c’era ancora molto interesse per il personaggio indipendentemente dal genere che proponeva, cosa che ora non avviene +. I tempi saranno pure cambiati ma sta di fatto che la maggior parte della gente si è stufata in fretta del fenomeno Lady Gaga e non fa più i numeri di 4 o 5 anni fa non solo per la flessione del mercato (Adele allora come ha fatto a vendere 20 milioni?), ma anche perchè o si è resa antipatica con tutte le sue presunzioni di artista originale o per la sovraesposizione, chi lo sa, la mia è solo una constatazione.

      • Premetto: Adele è un caso a parte, è un’eccezione alla regola.
        Detto questo, non posso parlare dei numeri di altri nel passato perchè non ne sono informato, però, questo non è un album di Lady Gaga che ha deciso di spostarsi su un altro genere e cercare di portarlo alla ribalta, di fare il successone. E’ un album di cover assieme a Tony, ora, se tu fossi obiettivo, ti renderesti conto che il numero di copie vendute è buonissimo per il periodo in cui siamo e per il contesto di produzione e rilascio. Se poi vuoi citarmi nel preciso qualche caso di popstar (con tanto di nome dell’album) che ha fatto cose simili, ne sarei felice e potrei andare ad informarmi. Però io sono certo che si possa parlare di ottimi risultati, e se ne può parlare a maggior ragione perchè tutti i media che l’hanno sput*anata fino a ieri confermano questo “boom” di cui l’autore dell’articolo ha parlato. Poi, se pensi di avere solo tu la verità in mano quando tutti dicono il contrario, fai te.

      • Va bene, sarà pure un album di cover, ma è pur sempre fare un altro genere di musica non commerciale che non è pop, che poi siano canzoni originali o cover fa lo stesso perchè di norma i fan di una megastar comprano tutto ciò che fa e le vendite sono sempre più alte della media come successo sia a Robbie Williams con Swing when you’re winning, ai Westlife con Allow us to be Frank (entrambi album di cover jazz-swing) che a Christina Aguilera con Back to basics (con canzoni anni 20-40 jazz-blues) che a Madonna con I’m breathless (canzoni stile jazz-swing anni 30). Erano tutti cantanti con fama più o meno come Lady Gaga ma il successo di quei dischi fu molto maggiore e non erano manco in coppia con nessuno. Il successo di Cheek to cheek infatti va diviso a metà con Tony Bennett, un crooner che c’è da 50 anni e che infatti ha venduto cifre quasi analoghe coi suoi album precedenti quindi l’apporto di LG se mai gli ha fatto abbassare la media rispetto agli ultimi 2 album con altre star, per questo non si puù parlare di BOOM. Se si fosse usato un tono meno entusiastico non ci sarebbe stato nulla da dire, ma se mai gli altri dischi che ho citato erano veri boom e a maggior ragione paragonati a questo. Si chiama obiettività.

      • Comunque resta il fatto che se i grandi risultati di cui parli sono tre milioni, allora (certo dobbiamo aspettare), ma questo risultato è perfettamente in linea con gli altri contestualizzati nel periodo di pubblicazione e se quelli sono stati “boom” lo è pure questo. Non ti rendi conto di quanto siano scese le vendite. Quanto al discorso della collaborazione, premettendo che nessuno vuole negare che Gaga sia agli apici del successo come poteva esserlo quando ha rilasciato BTW, anche i precedenti album di Tony erano duetti e con più cantanti, secondo la tua logica avrebbero dovuto vendere cifre assurde perchè i fan di ogni cantante avrebbero dovuto comprarlo. Fatto sta che nella situazione odierna, uscire con un album completamente jazz e ottenere questo risultato è da “boom”, fine. Poi non capisco perchè dovresti avere ragione tu e tutto il resto del mondo no, ma che senso ha? Non ha senso neppure continuare a discutere perchè i rispettivi punti di vista sono stati espressi.
        (Ma poi che esempio è quello di Madonna? Con Vogue all’interno? Ci sarebbe pure altro da aggiungere, ma vabbè. Allora dillo subito che vuoi mettere in piedi discussioni per niente. Per non parlare di
        Back to Basics, ma o non hai ascoltato CTC o se il solito hater, questi album che hai citato sono comunque studiati per vendere, non hanno assolutamente niente a che vedere con ciò che hanno fatto Gaga e Tony)
        A questo punto potevi anche dire subito che dovevi fare l’hater della situazione e la finivamo subito.

      • Ah e ho pure dimenticato Songs from the last century di George Michael, meraviglioso album di nicchia principalmente di cover jazz anni 20-30-40 che quasi senza promozione vendette più di 3 milioni di copie!

      • guarda che fu proprio lei a dire “sono l’erede di madonna” non solo i fan o i giornali ec… oggi non c’è nessuno che fa questo numeri (credo) col jazz perché nessuno fra quelli in voga, del momento o internazionali fa un album jazz, non è che è un album jazz e quindi ha + difficoltà a vendere, ci sono anche album pop, dance, urban, r&b, stracommerciali e promossi che non vendono

      • che poi si vantano di un album di cover! valli a capire… non è opera di Lady Gaga o di Tony bennet, lui avrà lavorata alla riproduzione delle cover ma sono pur sempre delle cover

  13. Bisogna vedere che tenuta avra’ il disco nelle settimane successive….e sopratutto la seconda settimana, e poi non dimentichiamoci che su questo risultato ci sono anche le vendite fatte dal canale di televendite che si attestano attorno le 30mila…togliendo quelle che haano sommato…il risultato sarebbe stato diverso, comunque complimenti ad entrambi….certamente giovera alla carriera di gaga x il suo curriculum!!

      • Lasciatelo stare… è così informato sulle copie che è più fan dei veri fan… tipico commento da finto hater

    • Tesoro lo sai che vendere sui canali di shopping network com QVC e HSN non è una cosa strana ne tanto meno sono i primi ad averlo fatto vero? non hanno hit radiofoniche per poter sostenere l’album devono trovare altri mezzi, ad ogni modo non sono copie rubate se la gente non vuole comprarlo non lo compra comunque.

      • Complimenti x il nickname…davvero originale. io non ho scritto che lei e stata la prima a farlo,lo so che lo hanno fatto altri prima di lei ed in tantissimi comprano i dischi da quei canali,ma io non approvo. e poi non ho nemmeno scritto che sono copie rubate, ho solo fatto notare che se non avessero venduto l’album in tv…le copie sarebbero state di meno e addio primo posto, si parla del primato nella classifica nel post giusto??? E quindi ho risposto di conseguenza scrivendo quello che penso e facendo delle semplici osservazioni!!

      • i thought it was all about the music and not the charts. why did she tweet her fans to buy multiple copies and tell them to retweet her tweet?
        why did she list all the stores which carried different editions with exclusive tracks?
        is that for the charts or the music hun?

  14. Ma è un album di cover! Non è opera loro, hanno solo reinterpretato pezzi storici! quindi il merito è per la scelta non per la qualità, che non proviene dalla loro creatività! e non sto mettendo in dubbio il talento di Tony B. sia chiaro

      • Cosa? l’album non è un capolavoro! ottimo! qualitativo! ma non può essere definito capolavoro o altro essendo un album di cover, tutti possono fare delle cover di pezzi storici, chiunque sia dotato di una bella voce può fare un album del genere, non essendoci stata creatività ma solo interpretazione

      • Ma infatti “capolavoro” non è sinonimo di inedito, trovo che reinterpretare grandi classici, farlo bene e poi metterli insieme e creare CTC sia un ottimo lavoro e quando lo ascolto penso, “che capolavoro!”.

      • capolavoro è un qualcosa di nuovo, di innovativo, che resterà per sempre e di certo non resterà nella storia quest’album, ma resterà tale solo ciò che è stato reinterpretato e non può essere definito capolavoro un qualcosa già fatto decenni fa e riproposto

      • Se hai deciso di riscrivere il dizionario dizionario della lingua italiana cosa posso farti? Francamente non capisco che senso ha questa tua campagna di guerra a Gaga sul futile attaccamento alle parole (sbagliato poi).

      • non so che intendi ma ciò che ho risposto agli altri vale per te, l’album è bello! ma tutti sono capaci di fare delle cover

      • ovvero? l’album non può essere definito un capolavoro non essendo niente di nuovo e innovativo, ma successi e arte del secolo scorso reinterpretati

      • Dipende chi li reinterpreta, caro! Se sono dei pezzi ben riarrangiati e eseguiti possono anche divenire dei nuovi capolavori ma io che perdo tempo coi ritardati come te… xD

      • Tu no, ma infatti non mi riferivo mica a te, sei te che hai risposto e di conseguenza l’ho fatto io notando il commento, c’è chi l’ha fatto e mi riferivo a loro non a te

  15. Felicissimo! E’ primo anche nella Jazz Album e nella Traditional Jazz Album. Un risultato davvero ottimo, sopratutto per lei! Tony è una leggenda del jazz, non deve dimostrare niente a nessuno. Lei invece viene da un mondo completamente diverso e leggere tutte le recensioni più che positive su di lei è una soddisfazione. La critica ha promosso il disco e questo credo sia più importante dei numeri.
    Ora anche io vedo quest’album come un nuovo inizio per lei, una rinascita. Sta dimostrando di che pasta è fatta e questo è solo l’inizio.

    • si la critica ha promosso il disco ma alcune recensioni (tipo rolling stone, slant magazine e allmusic non sono super positive addirittura da slant magazine è a stato bocciato come progetto)

      • Lo so, ci stanno anche quelle. Ho letto critiche negative per la tracklist, considerata noiosa, oppure critiche per le due voci insieme..
        Ovviamente non può piacere a tutti..

      • a me l’album piace e penso che la prossima settimana lo comprerò
        P.S: su alcuni forum si leggono alcuni commenti di madonnari che dicono che nel 1990 quando ha fatto I’m Breatheless l’album aveva avuto successo con una top ten hit (hanky panky) e a me viene da ridere, questi infatti scordano che all’epoca madonna come primo singolo dell’album aveva estratto una certa Vogue e che l’album era di inediti e non di cover

      • Mi sembra ovvio, tutto questo clamore per cosa? è un album di cover, tutti possono reinterpretare pezzi storici del passato, quindi non è niente di grandioso!

  16. Magari un singolo che farà qualcosina in classifica arriverà. Sono troppo felice per questo risultato, Gaga si sta togliendo dal circolo del pop moderno. Ora che ho scoperto piacermi questa nuova versione di lei (perchè davvero CTC ascoltato tutto di fila migliora la giornata) mi piacerebbe che, sempre che le piaccia e decida di continuare anche nel mondo jazz, qualche inedito, magari coscritto da lei. Trovo molto interessante che un artista decida di spaziare in questo modo, di fare altro, di mostrare le carte che ha a disposizione.

  17. Complimenti davvero, la qualitá e la tenacia sono doti che pagano, non sappiamo quanto Cheek To Cheek nei mesi avvenire venderá, ma ormai é sicuro che sará uno degli album jazz piú venduti, e dunque un record veramente ottimo! Questo é un nuovo inizio per Gaga e mi auguro che venga sfruttato bene, perché ora che la sua immagine sta di nuovo riemergendo dopo la fallimentare era ARTPOP, la sua futura era discografica potrebbe essere l’ultima fase del suo rilancio, perció spero che sará un progetto innovativo, fresco e sopratutto ben strutturato!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here