Nonostante lei stessa avesse confermato l’estrazione di “Alien” come terzo singolo dal suo album “Britney Jean”, l’ultima Era discografica di Britney Spears sembrerebbe essersi fermata al secondo singolo “Perfume”. Del resto in questo periodo la star ha dimostrato di dare molta più importanza alla residency al Planet Hollywood di Las Vegas che al suo ottavo album, il quale è stato lasciato al suo destino con una promozione ancora peggiore rispetto a quella messa in atto per il precedente “Femme Fatale”.

Nonostante “Alien” alla fine non sia più stato pubblicato come singolo come previsto, ecco inaspettatamente arrivare la versione acustica del brano:111957

Con una performance vocale di gran lunga superiore a quelle a cui l’interprete ci ha abituato negli ultimi tempi, questa versione a mio avviso è ancora più incisiva rispetto a quella che già conoscevamo, e renderà senza alcun dubbio felici tutti coloro che da tempo richiedevano a gran voce di poter riascoltare la voce della Britta senza che fosse alterata da autotune. Per quanto riguarda le altre mosse future circa la carriera musicale della Spears, a quanto pare i proprietari del Planet Hollywood, visto il grande successo del progetto, vorrebbero allungare la residency di circa un anno, portandola dunque alla durata complessiva di un triennio. In ogni caso, vi posto di seguito “Alien” in acustico, che ne dite?