britney-godney

Nuova intervista per la celebre popstar Britney Spears! La cantante di Me Against The Music, a ormai tre settimane di distanza dal rilascio del suo nono album Glory (di cui finalmente è stato svelato l’ultimo “segreto”, ossia la bonus-track giapponese Mood Ring, che puoi ascoltare QUI) e dopo essere tornata a Las Vegas per completare una nuova leg del suo residency show, si sta ora preparando ai nuovi eventi promozionali che la attendono: uno l’iHeartRadio Music Festival (dove si esibirà il prossimo 23 settembre), l’altro l’Apple Music Festival londinese (dove salirà sul palco il 27 settembre).

Proprio per promuovere la sua presenza a quest’ultimo evento Britney, purtroppo già uscita dalla top 10 statunitense con il suo nuovo lavoro discografico (clicca QUI per saperne di più), ha rilasciato una nuova intervista per il magazine britannico NME parlando non soltanto di Glory, ma anche di come sia riuscita a rimanere sulla cresta dell’onda per così tanti anni (18 ne sono passati dal suo debutto) e di cosa pensa degli epiteti che i fan le hanno dato.

In merito al segreto del suo longevo successo, la Spears ha affermato:

“Provo a non soffermarmi più di tanto. Amo ciò che faccio e penso che questo aiuti perché è una cosa che parla per sé quando mi esibisco”.

Spostandosi poi sul processo creativo che l’ha portata alla realizzazione di Glory, Britney ha rivelato:

“Onestamente, questo è il primo progetto su cui ho davvero messo le mani. Sono stata molto chiara sui collaboratori con cui ho lavorato e ho imparato a dire no. Sono una che vuole sempre accontentare gli altri, perciò è davvero difficile per me – anche se non mi piace qualcosa, la faccio solo per rendere una persona felice. Mi sono assicurata che questo album fosse tutto ciò che volessi. Sono stata davvero egocentrica su questo”.

Parlando infine dei famosi soprannomi Godney The Holy Spearit (con cui moltissimi fan l’hanno chiamata nel corso degli anni), la Spears ha svelato:

“E’ ciò che i fan sono – e non voglio metterli a tacere. Alla fine del giorno siamo tutti umani e tutti commettiamo errori. E’ molto lusinghiero, ma non so se posso alzare l’asta fino a quel punto. Sono sicura che molti di loro si sono quasi sentiti di essere cresciuti insieme a me”.

Cosa ne pensate di queste nuove dichiarazioni di Britney Spears?

  • Ha tanti difetti come artista, ma come essere umano mi sembra l’umiltà in persona XD
    Per crescere artisticamente però è necessario che si comporti come ha fatto con Glory, e con sempre più egoismo, perchè un disco deve parlare di TE, se non nei testi almeno nel sound e nel mood!

  • Britney.spears

    Britney è sempre molto gentile non c’è nulla da aggiungere

  • jack

    Bella intervista