justin-timberlake-britney-spears-sample__oPts

Uno dei brani che sta facendo maggiormente discutere la rete in seguito al leaking di “Glory”, il nono album di Britney Spears, arrivato online qualche giorno prima della messa in vendita ufficiale (26 agosto 2016), è senz’altro “Liar”, pezzo che sta venendo apprezzato da tanti fan della Principessa del Pop da un punto di vista musicale, tuttavia ora se ne parla soprattutto per motivi di gossip, ed in particolare in riferimento alla famosa storia che c’è stata tra Justin Timberlake e Britney, la cui estinzione fece parlare i tabloid di tutto il mondo.

Ebbene, secondo molti “Liar” sarebbe una canzone indirizzata proprio al cantante di “Can’t Stop The Feeling” (trovate il testo completo di “Liar” QUI), nonostante siano passati anni ed anni dalla rottura tra i due. Cosa ha messo in giro queste voci?

La “colpa” sarebbe da imputare proprio al testo della canzone, che conterrebbe vari riferimento al famoso pezzo “Cry Me A River” di Timberlake, brano in cui l’entertainer si scagliava proprio contro Britney.

“I ponti sono stati bruciati, ora è il tuo turno di piangere” – Justin Timberlake in Cry Me A River.

Rimango con le ceneri dei ponti che hai bruciato. Cry, Cry, Cry, tanto non inganni più nessuno, tu sai che io conosco la verità. Continua a parlare ragazzino” – Britney Spears in Liar

Insomma, effettivamente questo accostamento fa molto pensare. Già la bellissima ballad “Everytime” è stata etichettata come un pezzo indirizzato a Timberlake, che sia proprio Justin il “Liar” di cui parla Britney?
Che cosa ne pensate di questa faccenda?

10 Commenti

  1. Nei credits Britney non compare come co-scrittrice di questa canzone quindi penso onestamente che il riferimento non sia voluto. Come avrebbe potuto esserlo se non ha contribuito alla stesura della traccia? “Liar” è comunque un pezzo bomba, sicuramente uno tra i migliori dell’album.

  2. “Liar” è probabilmente in pezzo che a primo impatto colpisce di più nel disco. Ha un ritornello alla Britney che crea un feel rouge fra questo e gli altri album. Che ci possa essere un collegamento con la storia avuta con JT lo credo anch’io, Brit non è nuova di questi “richiami” (“Baby one more time”-“Stronger”; “Till the word ends”-“Inside Out”).

  3. Adoro!
    Adoro quando alcuni brani sono collegati tra di loro.
    E adoro la non-reazione della gente solo perchè è Britney..chi vuole capire capisca :)

  4. Ciò che mi chiedo io è perché Liar sia nella Deluxe. È una delle più belle di Glory assieme a praticamente tutte quelle della deluxe.
    Non credo comunque che Britney si riferisca a Justin Timberlake.

  5. Se è così ha fatto proprio bene, Justin Timberlake continua a marciare su sta storia, ultima volta nell intervista uscita su Vanity pochi giorni fa.

  6. Ma io non credo che dopo tutta quest’acqua passata sotto i ponti (appunto) e dopo tutte le altre storie e vicende personali che questi due hanno avuto la sòra Brit volesse riferirsi ad una storia morta e sepolta. Piuttosto diciamo che l’espressione “bruciare i ponti” è di uso comune, nel caso di storie e rapporti che finiscono.

    • Il problema è che magari questa storia non è mai del tutto finita tra loro. Il fatto di aver sposato altre persone e di aver avuto dei figli non vuol dire che sia lassata. In fondo loro erano fatti l’uno per l’altra, a mio parere. La maggior parte dei fan americani amano la loro storia. Parlando delle canzone non capisco il nesso con justin. Perche dovrebbe dargli del bugiardo se era stata lei a tradirlo? E poi se lui a distanza di anni continua a parlare di questa storia a mio parere non gli è passata. :)

  7. La somiglianza tra le lyrics è piuttosto sconvolgente, anche se sembra un po’ strano che Britney stia tirando fuori una storia finita 14 anni fa e di cui gli ultimi strascichi sono finiti con “Everytime”. Spero davvero che non volesse far parlare di sé con qualcosa il cui interesse mediatico è morto e sepolto, come ha provato invece Beyoncé con il presunto tradimento di Jay Z (in sé ha fatto molto più clamore con la musica e il tour mondiale che non con il gossip di “Sorry”, dato ormai il fatto che sulla coppia i riflettori ora come ora non mi sembrano più molto puntati, anche se forse è solo una mia impressione).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here