Sono finalmente arrivate le cifre ufficiali del debutto di Bruno Mars, che pochi giorni fa ha rilasciato il suo ultimo disco “24k Magic”.  Bruno é uno dei pochi artisti che ha visto sempre costanti le vendite dei suoi album, addirittura in certi casi é riuscito ad incrementarle, ed anche questa volta il ragazzo venuto dalle Hawaii, sembra aver compiuto una nuova magia.

Bruno Mars Vendite 24k MagicInfatti l’album nella prima settimana di vendite negli States, diventa in assoluto il suo debutto migliore,  battendo anche gli acclamatissimi due primi album Unorthodox Jukebox (2012), 192mila copie con debutto alla numero 2,  e Doo-Wops & Hooligans (2010),che debutto alla 3 con 55 mila copie.

Anche questa volta per Bruno sarà preclusa la numero 1 della classifica americana, ma il suo debutto é alla numero 2 con un bottino davvero strabiliante per i tempi che corrono.

226 mila copie in totale

189 mila copie fisiche reali

Un risultato eccezionale, anche se consideriamo la direzione throwback pesante che ha voluto percorrere Bruno, riportando tutte le sonorità di un R&B ed un Funk Genuino con delle sfumature accentuate sugli anni ’90 (la Golden Age della musica Black).

Per noi una grandissima vittoria, di un ragazzo con un talento a dir poco incredibile, ed una artisticità davvero unica e fuori dal comune in una fase davvero anonima nella scena musicale.

Bruno con la sua semplicità ed il talento puro riesce a fare tendenza, e non fa nulla se si piazzerà solo alla 2 della Billboard chart, a batterlo la band inarrivabile e leggendaria dei Metallica.

Leggi la recensione di Rnbjunk Musica del disco 24k Magic di Bruno Mars

Certo, battere i due album precedenti, entrambi attestati come dei best sellers degli ultimi anni, a 6 milioni di copie ciascuno smerciate nel mondo, non sarà impresa facile per “24k Magic”. Il progetto può contare su solo 9 brani in Tracklist, e non sarà di certo facile esportare il sound “magico”, ad un pubblico assuefatto da sonorità minimaliste e cupe.

Rimane poi aperta la sfida con l’altro esponente di spicco della musica R&B odierna, il canadese The Weeknd, testimonial di un sound decisamente diverso, che ha pubblicato questa settimana il suo album “Starboy”, e che probabilmente debutterà alla numero 1 la prossima settimana.

Due correnti completamente diverse, ma personalmente Bruno per me é assolutamente intoccabile, sia per tecnica vocale, che per raffinatezza.

Cosa ne pensate di questo ennesimo successo di Bruno? È davvero lui l’erede di Michael?

 

18 Commenti

  1. Mi spiace perchè questa rubrica mi è sempre piaciuta…ma da un pò di tempo a questa parte sta rasentando il ridicolo.
    “Nuovo Re”, “successo”…de che?? di cosa stiamo parlando??
    Avete fatto un’ooribile, e per fortuna opinabile, articolo sulla recensione di “Joanne” (articolo pietoso dal mio punto di vista) e tanti altri attacchi…fino a poi a definirlo “flop” con le vendite della prima settimana: non voglio far paragoni, ma mi spingete a farlo, stiamo parlando di due artisti (Bruno Mars e Lady Gaga) completamente diversi, per stile, genere, appeal, uno è radiofonico, pop ed alla ricerca del motivetto, l’altra no, sperimenta altro, uno ha mantenuto la stabilità, l’altra ha perso i suoi patetici seguaci del passato. Due personaggi diversi.
    Tuttavia, volendoci attaccare alle vendite, trovo ridicolo e privo di alcun senso, definire un album come quello di Lady Gaga (che consiglio a tutti di comprarlo, ascoltarlo ed ascoltare perchè merita) un flop e quello di Bruno Mars (che ho ascoltato e vabbè, parer mio, lo trovo noioso) un successo…quando…suspence…….hanno venduto lo stesso numero di copie!!!!!! Cioè..o sono entrambi flop o sono entrambi successi che danno accesso a titoli di re e regina.
    E comunque, torno a dire a mio modesto parere, è un buon successo per entrambi, quindi non si dovrebbe parlare di flop. Una ha sperimentato, ha perso gran parte dei seguaci di sempre, ed ha tirato fuori un capolavoro con buon numero di vendite nonostante tutto. E uno (Bruno) che ok non ha venduto milioni di copie alla prima settimana ma, nonostante un album noioso e che viene da un passato molto roseo e mainstream, ha venduto bene e più dei suoi precedenti album.
    Un consiglio: imparate a scrivere in modo oggettivo.

  2. per favore non iniziate a paragonare bruno e the weeknd! entrambi hanno fatto album fantastici e meritano quello che stanno ottenendo!
    Voglio far notare che anche Gaga ha venduto 201.000 copie la prima settimana… 1 signor debutto per lei come anche per Bruno! GRANDI!!!

      • Per una che ha venduto un milione di copie alla prima settimana lo è. Mentre per Bruno è un buon risultato considerando i precedenti.

      • Hit o no, il fanbase dov’è ?
        Pensa a Taylor.. se non avesse una hit venderebbe 200 mila copie? Credo proprio di no

      • Sicuramente se iniziasse un’era con un flop non debutterebbe con le solite 1.000.000 copie e passa
        (Ma il punto è che Taylor la hit la becca sempre prima di ogni album perché viene sempre gestita bene)

      • certo! si capisce. io veramente non li capisco! anzi! bruno a differenza di gaga ha avuto un primo singolo di successo! quindi….

    • 350-400k contando gli streaming, 225-275k copie fisiche.
      Tranquillamente venderà più di 500k la prima settimana a livello mondiale.

      L’album per me è superiore a quello di Bruno Mars, nonostante io lo preferisca como artista.

  3. No cioè fatemi capire: Joanne di Lady Gaga con lo stesso numero di copie è un flop e questo invece è un successo?
    Cioè una viene da un periodo negativo a livello di vendite, un lead single con 0 promo e 0 supporto radiofonico e un cambio di immagine, l’altro viene da un CD che ha venduto 6 milioni di copie, 2 Super Bowl, il successo mondiale della super hit Upown Funk, è andato sul sicuro seguendo lo stesso identico stile, ha fatto promo ovunque, debutta in pieno periodo natalizio e lead single super passato dalle radio, EPPURE HANNO DEBUTTATO QUASI UGUALE.
    Boh mettetevi apposto la testa

      • Si e ovvio Che chi scrive questa rubrica e di parte. Bisogna essere obbiettivi non Come quando Ce l aveva con le little mix.
        L album di Bruno Mars e un flop . E Basta lo dicono I dati. Se non lo e Britney e gaga sono dei fenomeni con I loro debutti. Eh

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here