calvin-harris

NOVITA’: Aggiornamento a fine post!

Grandi novità in arrivo per i fan del popolarissimo Calvin Harris! Il DJ britannico, che ha catturato le radio e i club di tutto il mondo nella stagione estiva con la sua This Is What You Came For, realizzata con la cantante e amica Rihanna e co-scritta assieme all’ex-fidanzata Taylor Swift (che pochi giorni fa ha cantato la hit durante una sfilata di moda), sta per tornare alla conquista delle chart con un nuovo singolo, My Way, in uscita questo venerdì (scopri QUI tutti i dettagli) e apparentemente dedicata alla cantante di Blank Space. Tuttavia, al di là del rilascio di questo nuovo brano, Calvin ha deciso di dare un taglio netto non soltanto a livello personale, ma anche a livello artistico, comunicando al tabloid inglese The Sun il suo progetto futuro della sua carriera musicale, che, a quanto pare, vedrà un cambiamento davvero drastico.

Stando a quanto dichiarato dal DJ, Motion, quarto lavoro discografico di Harris (da cui ha estratto le grandi hit SummerBlame Outside), rimarrà senza avere un seguito. Calvin, infatti, sembra soltanto propenso per il futuro a rilasciare nuova musica attraverso singoli, che in effetti oggi si sono trasformati da meri strumenti di promozione (pensiamo solo agli anni ’80 e ’90, dove i brani rilasciati servivano quasi esclusivamente da trampolino di lancio per il nuovo album di un cantante) a fulcro della produzione musicale di qualsiasi artista, decretandone la fama e il successo. Una fonte su Harris ha dichiarato al quotidiano britannico:

“Calvin ha sempre precorso i tempi, e crede che soltanto rilasciare singoli sia il modo per andare avanti. Gli album non vendono più come una volta e gli artisti guardano allo streaming come al futuro. Gli album fanno perdere tempo e bloccano gli artisti in certi periodi piuttosto che avere una presenza continua nelle classifiche. Calvin è uno degli artisti con più stream al mondo, ha senso perciò sfruttare questo successo”.

Queste dichiarazioni ci spiazzano un po’: se tutto sommato per un artista prettamente Dance questa strategia è sicuramente delle più congeniali (visto che il pubblico di tale genere difficilmente si sofferma su un album intero ma preferisce il consumo immediato di una hit), d’altro canto dispiace vedere più un musicista non pubblicare più album (e quindi, magari, non dedicarsi neanche alla maturazione e ad una profonda evoluzione del proprio sound) per dover sfornare soltanto singoli che possano esplodere nelle chart e che, perciò, debbano rispondere solo a canoni di appetibilità e commerciabilità per il grande pubblico.

Cosa ne pensate di questa notizia?

Aggiornamento: stando ora a una nuova conferma di Calvin Harris in un’intervista rilasciata per la stazione radiofonica Kiss FM in occasione dell’uscita del nuovo singolo My Way, il DJ britannico non avrebbe mai detto niente del genere di recente. Queste dichiarazioni, infatti, sembrerebbero vicine a voci diffuse dallo stesso Calvin nel 2011, ma, a causa di ciò che è stato riportato dal tabloid britannico The Sun, Harris si è scusato, dicendo che spesso dice solo roba convinto che alle persone non interessi. Ecco qui il video dell’intervista.

 

 

  • Gio

    personalmente ho sempre pensato Calvin harris fosse una spanna sopra ai vari dj/produttori in giro , scrive e produce da solo le sue canzoni e in alcuni casi le canta pure e riesce quasi sempre a creare canzoni “fresche”, questa decisione conferma ancora di più la mia convinzione , dovrebbero fare così tutti dj anche perché in pochi si interessano ai loro album , è proprio il genere che fanno che secondo me porta interesse solo verso i singoli invece che gli album!

  • Alex Lee – Mars in Converse

    Se pensiamo che anche altri dj, come Afrojack, sono abituati a pubblicare solo singoli, non ci vedo nulla di sbagliato!

  • Secondo me il discorso di Calvin ha più che senso DAL SUO PUNTO DI VISTA, ci sta perfettamente, ma per un cantante pop o rock o altro l’album è modo per esprimere la propria artistry al di là della commerciabilità di un brano. I singoli sono, solitamente, i brani che MI PIACCIONO MENO di un album, che racchiude canzoni molto più interessanti e personali di ogni artista…quindi se dovessi pensare di vedere pubblicati sempre e solo singoli credo che finirei con l’amare meno la musica in generale…mi verrebbe MALISSIMO!XD

  • Marco C.

    Ma per gli artisti di musica dance ha abbastanza senso, dato che spesso le vendite degli album sono misere, ma spero che non vengano influenzati altri artisti