calvin-swift

Ormai sono passati tre mesi da quando Calvin Harris e Taylor Swift si sono lasciati e sappiamo bene che, mentre in un primo momento sembrava fossero rimasti in buoni rapporti, ora la situazione tra loro è a dir poco gelida. Il ragazzo non ha digerito il fatto che, a pochi giorni dalla loro rottura, la cantante fosse subito uscita allo scoperto con un nuovo fidanzato, Tom Hiddleston: voltar pagina così in fretta dopo la fine di una relazione che fino a poche settimane prima sembrava essere destinata ai fiori d’arancio, in effetti, non è cosa usuale, eppure è andata così, ed il DJ non ha potuto far altro che ingoiare il rospo, non senza prima togliersi alcuni sassolini dalla scarpa.

Ci riferiamo ovviamente alle note frecciatine che ha lanciato tramite i social (dove ha anche tirato in ballo la “nemica” storica di Taylor, Katy Perry) e alla reazione per così dire più “artistica”, ovvero la pubblicazione di un singolo che, a detta di molti, sarebbe un attacco diretto alla sua ex (QUI per saperne di più) Il brano in questione è Olé, in collaborazione col cantante John Newman, con il quale il produttore/DJ scozzese già aveva lavorato nel 2014, per il singolo Blame.

I riferimenti a Taylor Swift sono facilmente rintracciabili specialmente in alcuni versi. In primis:

“Ho visto online che hai iniziato a comportarti da brava ragazza e viaggiare con il tuo fidanzato, stai attenta, continua a fingere”,

…guarda caso a pochi giorni dalla romantica vacanza europea della Swift con Hiddleston. Ora che le acque sembrano essersi calmate, avendo i giornali di gossip trovato nuove coppie vip da bersagliare (QUI per la coppia del momento), come se la starà cavando Calvin Harris? Sembrava che l’artista avesse ritrovato la felicità grazie alla collega Tinashe (QUI per saperne di più), ma a detta di un suo caro amico le cose sono ben diverse. A parlare è infatti John Newman il quale, interrogato sullo stato d’animo attuale di Calvin, ha così risposto:

“Non ha bisogno di nessuno…Le sue emozioni sono molto forti, ed è una persona estremamente determinata che non si pone limiti”.

Ed ha poi aggiunto:

“Sono certo che tutte le feste in piscina organizzate a Las Vegas lo abbiano aiutato moltissimo a superare la rottura”.

Niente nuovo amore quindi per lo scozzese, ma solo tanto tanto divertimento come medicina per dimenticare la scottatura subita. E se poi la location delle feste è Las Vegas, città del divertimento per eccellenza, qualcosa ci dice che il buon vecchio Calvin non stia poi più di tanto a piangersi addosso…voi che dite?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here